GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 21 marzo 2011

INTER, LA RIMONTA E’ FINITA, ORA VIA ALLA VOLATA FINALE

Ecco ci siamo. Siamo lì, ad una spanna dai cugini rossoneri. Siamo talmente vicini che se facciamo un respiro più profondo sentono il nostro fiato sul collo.
Dopo due mesi di affannosa e disperata rincorsa la nostra rimonta è finita. Ebbene sì, siamo a due punti dalla vetta e finalmente siamo
padroni del nostro destino. Non dobbiamo più vincere e sperare che chi è davanti rallenti. No, ora non serve più. Ci basta vincere. Se vinciamo le otto partite che ci separano dalla fine del campionato, siamo campioni d’Italia per la sesta volta.
E’ un campionato strano. Lo abbiamo scritto tante volte e giornata dopo giornata ne abbiamo un’ulteriore conferma. Del resto basta guardare la classifica per rendersene conto. Le prime cinque sono racchiuse in otto punti. Una classifica così corta nelle prime posizioni non mi pare di ricordarla in tempi recenti. Si continua a parlare di lotta scudetto tra le due milanesi ma il Napoli è lì, l’Udinese è appena dietro e anche la Lazio può ancora dire la sua.
Un campionato che sembrava chiuso è stato praticamente riaperto. Merito (anzi dovremmo dire demerito) di chi era al vertice. Come l’Inter negli anni scorsi, il Milan ha avuto una flessione. Flessione che potrebbe costargli cara perché sinceramente i rossoneri mi sembrano parecchio in affanno. Anche se nel calcio tutto può succedere. Due settimane fa i cugini avevano battuto la Juventus e sembrava che nessuno potesse fermarli, il pareggio dell’Inter a Brescia sembrava poi che gli avesse aperto un’autostrada verso il tricolore. E invece in due settimane è stato tutto rimesso in discussione.
E qui ci inseriamo noi. Noi che a Natale mangiavamo il panettone e guardavamo i rossoneri trionfanti dal basso dei nostri 13 punti di distacco. Noi che eravamo convinti che le nostre gioie per questa stagione fossero già concluse con il Mondiale per Club. E invece eccoci nel primo giorno di primavera in piena lotta scudetto e, cosa che non sottolinea nessuno, ancora in corsa per fare un altro Triplete. Roba da entrare nella leggenda del calcio.
Dobbiamo dare i giusti meriti a Leonardo, un allenatore che avevo aspramente criticato nel momento del suo arrivo e che ha fatto ricredere tutti, anche i più scettici. L’allenatore brasiliano è stato bravissimo a capire che questa squadra era già forte di suo e che aveva solo bisogno di ritrovare gli stimoli giusti. Lui non ha dovuto fare altro che infilarsi nel solco già tracciato e aggiungersi un pizzico di suo.
Siamo in piena lotta scudetto e ci giocheremo le nostre chance scudetto con Milan, Napoli e Udinese. Sì, perché questo folle campionato ci ha dim
ostrato che tutto può succedere e che anche i partenopei e i friulani possono avere ambizioni tricolori. Se il Milan continua nel suo tracollo e se l’Inter spende energie psicofisiche importanti perché impegnato su più fronti, inserirsi nella lotta scudetto sarebbe tutt’altro che impossibile. E in una classifica così ristretta rischi seriamente che ti distrai a guardare la distanza dalla vetta e ti ritrovi fuori dalla zona Champions.
Per dare un’idea. Se nel prossimo turno il Napoli vince e il derby finisce in parità, gli azzurri sono ad un punto dalla vetta. Ma lo stesso Napoli se perde contro la Lazio si ritrova appena due punti sopra il quinto posto.
Da sportivo questa situazione di classifica mi piace, mi appassiona. E’ bello vedere un campionato incerto ed appassionante. E da tifoso nerazzurro vedo la mia squadra in gran forma, che può avere un ruolo da protagonista, che può ambire a qualcosa di storico e leggendario. Il Milan ha Ibrahimovic, il Napoli ha il trio Cavani-Lavezzi-Hamsik, l’Udinese ha la coppia Di Natale-Sanchez ma noi abbiamo Eto’o che fa reparto (mi verrebbe da dire squadra) da solo e senza dubbio è il miglior giocatore di questo campionato. Senza considerare che non tutti possono schierare gente come Sneijder, Pazzini, Ranocchia, Maicon, Zanetti, Cambiasso (e a breve rientrerà anche El Principe Milito). Si, questo campionato mi piace e mi piace soprattutto perché ho sensazione che noi abbiamo ottime possibilità di riconfermarci al vertice. La volata è partita, saranno otto tappe tutte da seguire e guai ad alzare le braccia al cielo prima di aver tagliato il traguardo.
FORZA INTER !!!


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

7 commenti:

Matrix ha detto...

Chi l'avrebbe mai detto? Arriva la primavera e ci ritroviamo a sognare un altro triplete. Sarebbe fantastico anche se rimango fedele a quello che tu scrivevi un anno fa.
E' bello esserci, è bello vivere una stagione da protagonista, puoi vincere tutto o perdere tutto ma sei lì a lottare. Esserci. Dopo 5 titoli in sei mesi è già sufficiente.

Anonimo ha detto...

Grandi ragazzi!!!qualche giorno fa dopo il pareggio di Brescia, eravamo a -4 con il rischio di andare a -7 se il Milan avrebbe battuto il Bari. Adesso invece ci troviamo ad affrontare il derby con la concreta possibilità di andare avanti in classifica...Grazie Pazza Inter!!!Ogni momento, ogni partita è sempre un emozione stupenda!

Winnie ha detto...

No, no, Matrix. Essere arrivati fin qui è positivo ed è bello esserci. Ma noi vogliamo anche la sostanza. Vogliamo vincere. Un trofeo o tutti e tre non importa, l'importante è portare a casa qualcosa.

Simone ha detto...

Questa cosa non farà piacere a voi interisti ma l'ultima volta che c'è stata una corsa a tre per lo scudetto era la stagione 2001-2002 e alla fine vinse la terza...

yashal ha detto...

E' il caso di dire derby scudetto...ciaooo

http://mondobiancoceleste.blogspot.com

Antonio ha detto...

Rimonta completata? No, sarà completata solo nel caso di vittoria nel derby..per ora, per dirla in gergo pokeristico, siamo sotto e serve un bel colpo.

Napoli-Inter poi sarà una partita che per come è collocata in calendario, e per come penso sarà la situazione quel giorno (più o meno) potrà essere assolutamente decisiva.

Entius ha detto...

Io per rimonta intendevo quella fase in cui devi vincere e sperare che chi è davanti rallenti. E quella fase è conclusa perchè, come scrivevo nel post, ora siamo padroni del nostro destino.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails