GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 30 giugno 2007

RIEPILOGO DI MERCATO

Facciamo un breve riepilogo dei principali acquisti delle squadre di serie A.
ATALANTA Coppola (p, Piacenza), Lazzari (c, Piacenza), D'Agostino (c, Cagliari), Muslimovic (a, Parma
).
CAGLIARI Marruocco (p, Foggia), Fini (c, Ascoli), Parola (c, Sampdoria). Matri (a, Rimini), Acquafresca (a, Treviso).
CATANIA Babù (c, Verona); Gia. Tedesco (c, Reggina), Bizzarri (p, Gimnastic Terragona).

EMPOLI Abate (c, Modena), Antonini (c, Siena), Giovinco (a, Juve), Volpato (a, Arezzo)
FIORENTINA Mazuch (d, Brno), Vanden Borre (d, Anderlecht), Balzaretti (d, Juventus), Hable (c, Hradec), Bojinov (a, Juventus), Lupoli (a, Derby County).
GENOA Pegolo (p, svinc.), Paro (c, Juventus), Papa Waigo (a, Cesena), Borriello (a, Milan)
INTER Suazo (a, Cagliari)
JUVENTUS Grygera (d, Ajax), Criscito (d, Genoa, f.p.), Nocerino (c, Piacenza), Salihamidzic (c, Bayern Monaco), Almiron (c, Empoli), Tiago (c, Lione), Miccoli (a, Benfica, f.p.), Iaquinta (a, Udinese)
LAZIO Kolarov (d, Ofk Belgrado); Foggia, (c, Reggina, f.p.), Del Nero (a, Brescia), Meghni (c, Bologna).
LIVORNO E. Filippini (c, Bologna), Rossini (a, Catania), Tavano (a, Valencia).
MILAN -
NAPOLI Hamsik (c, Brescia)
PALERMO Migliaccio (c, Atalanta), Jankovic, (c, Maiorca), Matteini (a, Empoli)
PARMA Falcone (d, svincolato), M. Rossi (d, Modena).
REGGINA Cascione (c, Rimini); Joelson (a, AlbinoLeffe), Degano (a, Piacenza)
ROMA Juan (d, Bayer Leverkusen), Brighi (c, Chievo, f.p.), Pit (c, Bellinzona), Barusso (c, Rimini).
SAMPDORIA Mirante (p, Juventus), Lucchini (d, svinc), Gastaldello (d, Siena), Sammarco (c. Chievo), Bellucci (a, Bologna), Caracciolo (a, Palermo)
SIENA Eleftheropoulos (p, Ascoli), Grimi (d, Milan), De Ceglie (c, Juventus)
TORINO Sereni (p, Lazio); Malonga (a, Monaco), Corini (c, svinc., Palermo), Grella (c, svinc. Parma), P. Zanetti (c, Ascoli), Ventola (a, Atalanta), Bjelanovic (a, Ascoli)
UDINESE Handanovic (p, Rimini, f.p.), Micolucci (d, Bari), Floro Flores (a, Arezzo), Quagliarella (a, Sampdoria), Pepe (a, Cagliari)
Lo schema completo lo trovate su Gazzetta.it

venerdì 29 giugno 2007

L'ESONERO DI CAPELLO

Che Fabio Capello da Pieris sia un grande allenatore è fuori discussione ma che lo stesso rientri nella categoria "Vincenti&Antipatici" è altrettanto evidente.
Normale quindi che, tutto sommato, non mi dispiace che sia stato esonerato dal Real Madrid. Qualche settimana fa ha parlato a vanvera contro l'Inter e contro Sacchi. E non è la prima volta che parla a sproposito. Per fare un esempio, quando allenava la Roma parlava contro gli arbitri insinuando una certa sudditanza psicologica nei confronti della Juventus. Quando poi è approdato a Torino si nascondeva dietro un "no comment" o giustificava gli errori arbitrali. Patetico.
Comunque è ormai evidente che la carriera di Capello si avvia al capolinea. Nelle ultime due stagioni ha rimediato una retrocessione ed un esonero. E' tempo di ritirarsi e dedicarsi al giardinaggio.

La reazione di Capello dopo aver letto questo post.

giovedì 28 giugno 2007

mercoledì 27 giugno 2007

IL SONDAGGIO

Qualcuno mi ha chiesto che fine ha fatto il sondaggio "Questo scudetto è dedicato a". Dopo due mesi era giusto toglierlo. Alcuni continuavano ancora a votare ma ormai l’argomento era superato. Anzi avrei dovuto toglierlo già da un bel po'.
Per dovere di cronaca vi illustro i risultati.

QUESTO SCUDETTO E' DEDICATO A :
38% FACCHETTI
24% PRISCO
12% PATRON MORATTI
26% I TIFOSI
Credo ci sia ben poco da commentare. Chi vorrà potrà votare il sondaggio attuale (come giudicate la stagione dell’Inter) in attesa che mi venga in mente un altro sondaggio da proporvi o magari che sia proprio qualcuno di voi a suggerirmelo.

WRESTLING-SHOCK: MORTO CHRIS BENOIT

Il famoso lottatore di wrestling Chris Benoit è stato trovato morto nella sua abitazione insieme alla moglie e al figlio. Secondo una prima ricostruzione il campione canadese avrebbe ucciso i familiari prima di suicidarsi.
Il mondo del wrestling perde un altro grande campione dopo la morte di Eddie Guerrero, trovato morto in una stanza d'albergo il 13 novembre del 2005.

martedì 26 giugno 2007

AL VIA LA COPPA AMERICA

Parte stanotte in Venezuela la 42' edizione della Coppa America. La partita che apre la competizione sarà Uruguay-Perù. La formula prevede 12 nazionali divise in 3 gironi da 4 squadre. Passano ai quarti le prime due e le due terze migliori.
Il Brasile, campione in carica, parte decimato per le assenze dei suoi fuoriclasse Ronaldinho, Kakà, Adriano e Ronaldo. L'argentina invece schiererà tutti i suoi big, Messi, Tevez e Crespo in testa. Saranno proprio queste due le grandi favorite alla vittoria finale anche se non è da escludere sorprese.


lunedì 25 giugno 2007

GENERAZIONE DI (QUASI) CAMPIONI

Direttamente da Interisti.org un articolo che ricorda alcuni giovani promesse dell'Inter poi disperse altrove.
Rebecchi? Classe e personalità". Inutile nascondersi dietro a un dito: Massimo Moratti di calcio non capisce un cazzo. E' un'ottima persona, generosa, ha tante qualità, ma lui e il football cozzano. E Mario Rebecchi, fisico da aquilone, per un attimo ci aveva pure creduto: "Ho la pelle nerazzurra". Alla risoluzione della comproprietà, il giovane è stato accaparato interamente dal Lumezzane, che probabilmente lo valorizzerà. Più no che sì. Van con lui un'autentica generazione di fenomeni. E' addio a Nello Russo, il vitellino che Lippi preferì a Roberto Baggio: un gol storico all'Udinese e adesso la prospettiva stabile del Crotone. Ciao Ferraro, schierato da Cuper in una semifinale suicida di Uefa: ora sei tutto del Milan e forse in quell'ambiente potrai ritrovare il tuo socio, Scattone. Ci mancherai, Nicola Beati: prima la Champions da grande promessa poi un maledetto infortunio e oggi l'Arezzo. Au revoir, Giovanni Pasquale: tu che racconterai ai nipoti di quanto dicesti "Chiamatemi Pasquale Carlos". Adios Moreau, secondo di Toldo nei giorni in cui anche Farinos era un'alternativa in porta. Goodbye Matteo Momenté: noi ti lanciammo nel gossip con l'amorazzo per Cristina Parodi, una breve apparizione con la Lazio e adesso fuggi via al Venezia. Che ne sarà di Dino Marino, "il giovane di valore": farà grande la Pro Patria? Chi dimenticherà mai il suo futuro compagno di squadra, Carlo Raffaele Trezzi: in un'ultima di campionato, Marco Tardelli per ragioni di astio politico verso la società, lo schierò in campo, umiliando in panchina quel furetto di Armageddon Pacheco. Si chiude una generazione di Martins, Pandev e Potenza, su cui avevamo quasi scommesso.
Alcuni di questi giovani (Rebecchi, Pasquale, Beati, Potenza) a me piacevano e li avrei visti bene in questa Inter. Magari relegati in panchina o in tribuna, a giocarsi le partite di Coppa Italia. Cazzarola abbiamo avuto una squadra Primavera che nel 2001-20002 ha vinto lo scudetto e nei due anni successivi è arrivata fino alla finale. Possibile che in quella squadra non ce ne era nemmeno uno che valeva?

domenica 24 giugno 2007

OLANDA UNDER21 E SIVIGLIA CAMPIONI

L'Olanda Under 21 travolge 4-1 la Serbia (Drenthe, De Ridder, Rigters e Babel per i padroni di casa . Di Mrdja il gol della bandiera) e si riconferma Campione d'Europa di categoria dopo la vittoria dell'anno scorso in Portogallo. E' la prima volta che il paese ospitante trionfa nella manifestazione.

Il Siviglia batte 1-0 il Getafe di Schuster (che domani potrebbe approdare alla panchina del Real Madrid) nella finale della Coppa del Re e conquista il terzo trofeo stagionale dopo la Supercoppa europea e la Coppa Uefa. Piccola curiosità, tutti e tre i trofei sono arrivati battendo squadre spagnole (nell'ordine Barcellona, Espanyol e Getafe)

RIBALTONE FINALE

Suazo rifiuta il Milan, i rossoneri si ritirano dalla corsa e Cellino deve accontentare il giocatore. L'honduregno arriva all'Inter, grazie anche al decisivo intervento di Mancini. Il Milan non può fare altro che incassare il colpo e cambiare obiettivo.
Martedì avevamo fatto una magra figuraccia ma alla fine abbiamo risolto la situazione a nostro favore. A questo punto è il Milan che ha fatto la sua "bella" figura.
C'avrà mica ragione Daddy?

sabato 23 giugno 2007

COME VOLEVASI DIMOSTRARE

"Il Procuratore federale, esaminata la relazione dell'ufficio Indagini sugli accertamenti richiesti dalla Procura federale in ordine a numerosi articoli di stampa riguardanti il comportamento di dirigenti della società Internazionale nei confronti dell'arbitro Massimo De Santis, dei calciatori Christian Vieri, Adrian Mutu, Luis Ronaldo Da Lima Nazario, Vladimir Jugovic e del tesserato Mariano Fabiani, ha disposto l'archiviazione del procedimento, non essendo emerse fattispecie di rilievo disciplinare procedibili ovvero non prescritte".
Credo sia superfluo aggiungere altro. Si stanno divertendo a fare tiro al bersaglio con l'Inter ma per ora stanno raccogliendo poco. C'è ancora l'indagine sulle plusvalenze a metterci ansia. Teoricamente rischiamo molto (punti di penalità, ultimo posto, revoca del titolo di Campione d'Italia) ma in pratica la giustizia sportiva è sempre abbastanza clemente. A meno che trattandosi dell'Inter non decida di diventare di colpo severa.

BUON COMPLEANNO !!!

Tanti auguri di BUON COMPLEANNO a Patrick Vieira che oggi compie 26 anni. Il francese è stato un pilastro importante dell'inter in questa stagione e quando è rimasto fuori per infortunio la sua assenza in mezzo al campo si è sentita molto.

giovedì 21 giugno 2007

PECHINO, ECCOCI

Al termine di una partita equilibrata e carica di tensione, l'Italia ha battuto il Portogallo 4-3 ai rigori nello spareggio che valeva la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino. I ragazzi di Casiraghi hanno giocato dal 74' in 10 per l'espulsione di Giuseppe Rossi (doppia ammonizione). Ai rigori gli azzurrini hanno avuto la meglio con Pellè che segna facendo il cucchiaio, Viviano che para il rigore di Fernandes e Antunes che sbaglia il rigore decisivo.

mercoledì 20 giugno 2007

ILGIORNO DELLE COMPROPRIETA'

Chiuso (per ora) il discorso Suazo e il grande scippo di cui siamo stati vittime (non voglio parlarne ad oltranza), occhi puntati sulle comproprietà. Ecco la risoluzione di alcune comproprietà. L'elenco completo lo trovate qui.

Acquafresca Robert Treviso Inter
Antonini Luca Sampdoria Milan
Bocchetti Antonio Parma Piacenza
Bonanni Massimo Sampdoria Palermo
Rinnovo
Boudianski Viktor Ascoli Juventus
Carrozzieri Moris Atalanta Sampdoria
Cassetti Marco Roma Lecce Buste
Coda Andrea Udinese Empoli Buste
Colombo Corrado Spezia Sampdoria
Colucci Giuseppe Catania Verona Rinnovo
Comotto Gianluca Torino Roma
Buste
Domizzi Maurizio Napoli Sampdoria
Ferri Michele
Cagliari Palermo

Ferronetti Damiano Parma Roma
Foti Salvatore Udinese Sampdoria
Rinnovo

Makinwa Stephen Lazio Palermo Buste
Matteini Davide Palermo Empoli
Buste
Molinaro Cristian
Siena
Juventus
Motta Marco Udinese Atalanta
Nocerino Antonio Piacenza Juventus
Pasquale Giovanni Livorno Inter
Pepe Simone Udinese Cagliari Buste
Pieri Mirko Sampdoria Udinese Rinnovo
Pizarro Cortez David Roma Inter
Pozzi Nicola Empoli Milan Rinnovo
Quagliarella Fabio Sampdoria Udinese Buste
Scurto Giuseppe Chievo Roma
Terlizzi Christian Sampdoria Palermo Rinnovo
Zanetti Paolo
Ascoli Empoli

martedì 19 giugno 2007

SE UNO NASCE LADRO...

Dopo che Suazo aveva praticamente firmato per l'Inter, il Milan ha soffiato il bomber honduregno ai cugini. Moratti non l'ha presa bene (anzi si è proprio incazzato di brutto). Del resto né la società rossonera né Cellino si sono comportati in modo corretto.
E come se non bastasse ora rischiamo anche sanzioni. Come si suol dire "cornuti e mazziati".
Tanto a me Suazo nemmeno piaceva...

lunedì 18 giugno 2007

UN ALTRO RECORD!!!

Altro grande risultato ottenuto da questo blog: 5.000 visite. Lo so, non è molto. Però in fondo non è nemmeno poco. E poi io sono per la politica dei piccoli passi. Avevo in testa questo obiettivo e l'ho raggiunto. Era un pò il mio piccolo trofeo.
Ho già "puntato" il prossimo obiettivo: quota 10.000 prima della fine dell'anno. Calcoli alla mano dovrei farcela ma non si sa mai. L'estate porterà sicuramente una flessione nelle visite e a settembre non è detto che ritorni alle medie attuali.
Ma ormai, da quando la Juventus è andata in Serie B mi sono convinto che tutto è possibile.

REAL MADRID CAMPIONE DI SPAGNA

Fino all'ultimo respiro. La Liga ha regalato emozioni a non finire anche nell'ultimo turno e alla fine è il Real Madrid ha trionfare. La squadra di Capello era arrivata all'ultima giornata a pari punti con il Barcellona. Mentre i blaugrana dilagavano contro il Nastic (5-1 il finale) il Real andava sotto in casa contro il Maiorca dopo appena 17 minuti. Lo svantaggio durava fino al 68' quando Reyes trovava il pareggio. A 10 minuti dalla fine era Diarra a portare in vantaggio i madrileni e tre minuti dopo ancora Reyes chiudeva i conti. Real Madrid Campione di Spagna per la 30° volta. Complimenti a Capello e ai suoi "galacticos".

domenica 17 giugno 2007

ITALIA, UNA VITTORIA INUTILE

Netta vittoria dell'Under 21 che batte 3-1 la Repubblica Ceca grazie ai gol di Aquilani al 4', Chiellini al 28' e Rossi al 45' (momentaneo pareggio ceco al 14' di Papadopulos). Ma il successo azzurro è reso vano dalla vittoria dell'Inghilterra per 2-0 sulla Serbia che qualifica gli inglesi.
Giovedì gli azzurrini affronteranno il Portogallo per la qualificazione alle Olimpiadi di Pechino 2008.

UNDER 21, IMPRESA DISPERATA

La Nazionale di Casiraghi affronta stasera la Repubblica Ceca in una partita molto difficile. Deve vincere e sperare che l'Inghilterra non batta la Serbia per poter continuare il proprio cammino nell'Europeo di categoria e per qualificarsi alle Olimpiadi.

sabato 16 giugno 2007

GLI OSCAR DELLA STAGIONE

E per concludere il panorama sulla stagione appena conclusa ecco i migliori del campionato. MIGLIOR GIOCATORE: Francesco Totti (Roma)
MIGLIORE SQUADRA: Inter
MIGLIORE ALLENATORE: Walter Mazzarri (Reggina)
MIGLIORE GIOVANE: Giuseppe Rossi (Parma)
MIGLIORE ATTACCANTE: Rolando Bianchi (Reggina)
MIGLIORE CENTROCAMPISTA: Mancini (Roma)
MIGLIOR DIFENSORE: Marco Materazzi (Inter)
MIGLIOR PORTIERE: Sebastian Frey (Parma)
MIGLIOR STRANIERO: Zlatan Ibrahimovic (Inter)
RIVELAZIONE DELL'ANNO: Maicon (Inter)

IL PAGELLONE DELLA STAGIONE: Giocatori

Concludiamo con le pagelle stagionali dando i voti ai giocatori.
IBRAHIMOVIC 9 -Trascinatore indiscusso dell'Inter Campione d'Italia
MATERAZZI 9 - Dopo un Mondiale strepitoso disputa una stagione altrettanto grandiosa.
TOTTI 9 - Capocannoniere stagionale con 26 gol che hanno dimostrato che può essere decisivo anche in fase realizzativa.
R. BIANCHI-AMORUSO 8 - A suon di gol (35) riescono a salvare la Reggina da una retrocessione annunciata.
G. ROSSI 8 - Trascina il Parma alla salvezza. E' ancora giovane, ma già dimostra di essere un'ottimo attaccante.
LUCARELLI-RIGANO' 8 - Con 20 e 19 gol si piazzano alle spalle di Totti nella classifica marcatori. La prova evidente che nel nostro campionato i gol parlano di nuovo italiano
ADRIANO 5,5 - Che fine ha fatto l'Imperatore nerazzurro? Gioca una stagione anonima con qualche lampo nel buio totale.
OLIVEIRA 4 - Doveva sostituire Shevchenko nel Milan. Prestazioni deludenti e pochissimi gol giustificano il voto insufficiente.
FLACHI 4 - Condannato per doping. Una stagione da dimenticare per l'attaccante sampdoriano.

COSTACURTA E PERUZZI 10 - Vota alla carriera.

venerdì 15 giugno 2007

RECOBA VA, SUAZO VIENE E ADRIANO?

Eppur si muove. Qualche colpo di mercato alla fine si sta concludendo. Partiamo dall'ennesima (piacevole...) conferma: Recoba lascerà l'Inter. La destinazione più probabile è l'Atletico Madrid.
Spagna anche nel futuro di Adriano. Piace al Real Madrid ma in questi giorni è spuntata l'ipotesi di uno scambio con Eto'o del Barcellona. Ho una grande simpatia per l'Imperatore nerazzurro ma le ultime performance extra calcistiche hanno fatto scendere a picco l'indice di gradimento. Uno scambio con Eto'o mi farebbe molto piacere.
Sembra infine fatta per Suazo all'Inter. Al Cagliari andrà il giovane Acquafresca più soldi.
Un dubbio mi tormenta da un po' di anni. Quando inizieremo a comprare anche giocatori italiani?

giovedì 14 giugno 2007

ORGOGLIO ITALIA MA NON BASTA

La Nazionale di Casiraghi va sotto di due gol con l'Inghilterra, poi Chiellini e Aquilani rimediano. La qualificazione rimane a rischio. Per superare il turno bisognerà battere la Repubblica Ceca e sperare che la Serbia (già qualificata) non perda con gli inglesi.

mercoledì 13 giugno 2007

TUTTI ALL'ATTACCO

Per ora è il mercato degli attaccanti a tenere banco fra colpi più o meno conclusi. La Juventus ha praticamente chiuso per Iaquinta e Ranieri ha già chiesto il ritorno di Miccoli. E' quasi fatta anche per Suazo all'Inter (al Cagliari il giovane Acquafresca e soldi). Il Milan ha puntato Eto'o. Drogba si offre alle italiane (Inter e Milan in pole). Per la Roma un'idea suggestiva: Bobo Vieri.
E'sempre più probabile il ritorno di Bojinov alla Fiorentina. Il bulgaro, che quasi certamente lascerà la Juventus, piace anche alle neo-promosse Genoa e Napoli.
Molto conteso il bomber della Reggina Rolando Bianchi che piace a Lazio e Udinese. Tra gli attaccanti più appetiti anche Cristiano Lucarelli che con ogni probabilità lascerà Livorno.
Il Torino è sulle tracce di Ventola (affare in dirittura d'arrivo). Quagliarella invece non si muoverà dalla Sampdoria.

martedì 12 giugno 2007

ALLENATORI, LE NUOVE PANCHINE

Il calciomercato è all'inizio. Per ora sono più le ipotesi che i veri colpi. Molto dipenderà anche dalle scelte degli allenatori. Ed è proprio il mercato di quest'ultimi a tenere banco in questi giorni. Facciamo un breve riepilogo della situazione. Claudio Ranieri è andato Juventus. Sulla panchina del Parma siederà Mimmo Di Carlo, reduce da 4 stagioni positive col Mantova. Il Torino ha scelto Walter Novellino, alla Sampdoria il suo posto verrà preso da Walter Mazzarri. Luigi Del Neri è il nuovo allenatore dell'Atalanta, sostituirà Stefano Colantuono passato a Palermo. L'Udinese per il dopo-Malesani ha scelto Pasquale Marino. A Catania andrà Silvio Baldini. Notizia di giornata, Andrea Mandorlini è il nuovo allenatore del Siena.
L'unica squadra rimasta senza allenatore è al Reggina. Il presidente Foti non ha scelto ancora il successore di Mazzarri che comunque verrà deciso a giorni.

EUROPEO UNDER 21, FALSA PARTENZA

L'Italia di Casiraghi battuta 1-0 dalla Serbia nella prima partita della fase finale dell'Europeo Under 21. Gli azzurrini hanno dominato il primo tempo sbagliando un paio di occasioni. Decide Milovanovic al 63'. Il cammino azzurro si fa subito in salita.

lunedì 11 giugno 2007

CHE WEEKEND EMOZIONANTE!!!

Chi pensava che, chiuso il campionato di calcio, le uniche emozioni la domenica si potevano provare andando al mare si sbagliava. E' stato un weekend emozionante ed entusiasmante.
Si parte sabato sera con il penultimo turno della Liga. Ad un minuto dalla fine il Barcellona vinceva con l'Espanyol mentre il Real Madrid perdeva a Saragoza poi in 18 secondi i gol di Tamudo e Van Nistelrooy hanno stravolto i risultati. 2-2 per entrambe e verdetto rimandato all'ultima giornata. Ma l'argomento principale è un gol di mano realizzato da Messi che evidentemente ha voluto emulare Maradona.

La domenica parte con le emozioni nel dopo pranzo della Moto GP con Rossi e Stoner che danno vita ad una lotta serrata e ricca di colpi di scena. Vince il pilota della Ducati che beffa l'italiano in volata.


Nel pomeriggio Genoa e Napoli festeggiano la contemporanea promozione in serie A dopo anni di purgatorio.

In serata emozioni e colpi di scena nel Gran Premio del Canada di Formula 1 con lo statunitense Lewis Hamilton che vince il suo primo Gran Premio e Kubica che è protagonista di un'incidente spaventoso.

In serata arriva anche la notizia ufficiale: Figo ha rinnovato un altro anno con l'Inter, poi avrà un ruolo dirigenziale.

domenica 10 giugno 2007

BENTORNATE !!!!



Napoli e Genoa promosse in serie A. Questo il verdetto dell'ultima giornata di serie B che ha visto partenopei e liguri affrontarsi nello scontro diretto e finito 0-0.
La squadra di Gasperini torna in serie A dopo 12 anni (ultima stagione nel massimo campionato 1994-95), il Napoli rivede la massima serie dopo la retrocessione nel 2000-2001.

BUON COMPLEANNO !!!

Compie oggi gli anni Marco Andreolli, uno dei giovani più promettenti del settore giovanile nerazzurro che in questa stagione è sceso in campo anche con la prima squadra.

sabato 9 giugno 2007

IL PAGELLONE DELLA STAGIONE: Allenatori

Ancora pagelle stagionali. Stavolta è il turno degli allenatori.
MAZZARRI 9 - La sua Reggina era data per spacciata. L'ha trascinata ad una salvezza insperata.
CAGNI 8,5 - Ha portato l'Empoli in Europa. Traguardo storico.
ROSSI 8 - Per la Lazio, complice la penalizzazione, si preannunciava una stagione difficile. Lui ha avuto la capacità di farle raggiungere il terzo posto.
RANIERI 8 - Ha preso il Parma in una situazione tragica ed è riuscito a farlo restare in serie A.
MANCINI 8 - Si pensa che avendo dei fuoriclasse sia facile vincere. Non all'Inter. Lui ci è riuscito.
SPALLETTI 7,5 - Ha avuto il merito di costruire una squadra forte che gioca un buon calcio. Ma gli attaccanti dove sono?
MARINO 6 - Il suo Catania disputa un campionato insufficiente ma lui dimostra di avere le potenzialità per diventare un buon allenatore.
SONETTI 6 - L'Ascoli affonda ma non per colpe sue. Voto di stima.
ANCELOTTI 6 - Campionato sufficiente. Il suo Milan in Europa vola ma in campionato passeggia.

venerdì 8 giugno 2007

NOTTI MAGICHE (inseguendo un gol...)

L'8 giugno 1990 iniziavano i Mondiali di calcio in Italia. E' vero, sono passati 17 anni, un'eternità, ma quella data e quell'evento rappresentano una pietra miliare della mia vita.
E' proprio grazie a Italia '90 che nella primavera di quell'anno iniziai ad interessarmi di calcio fino a diventare un calciofilo-dipendente. All'inizio fu una curiosità poi divenne una passione.
Senza quei Mondiali probabilmente la mia vita sarebbe stata diversa. Magari mi sarei interessato ad altro, magari sarei diventato un tifoso nerazzurro e basta, magari io e il calcio saremmo stati agli antipodi. Chi può mai saperlo. So solo che grazie (o per colpa) ai Mondiali Italia '90 sono diventato un'appassionato di calcio, ho iniziato a seguirlo in modo assiduo e continuo, mi sono interessato al giornalismo sportivo fino a diventare un giornalista (ahimè, solo per troppo poco tempo), e ora sto qui a riempire questo blog di cose più o meno serie riguardanti il calcio.
A volte mi capita di pensare che sarebbe interessante tornare indietro e fare nuove scelte, per vedere come sarebbe cambiata la mia vita. Di sicuro se potessi tornare indietro non cambierei questa scelta.
Quei Mondiali furono speciali per me. Ricordo poche cose, alcune sono confuse, però li porto sempre nel mio cuore. A distanza di tanto tempo nella mia stanza, attaccato ad un chiodo c'è appeso ancora la mascotte di Italia '90. E' resistita a tanti cambiamenti. Ogni tanto la guardo e non posso fare a meno di pensare a quelle "notte magiche inseguendo un gol, sotto il cielo di un'estate italiana".

giovedì 7 giugno 2007

CAPPOTTO !!!

New Zealand batte Luna Rossa con un secco 5-0 e si aggiudica la "Luis Vuitton Cup".
Mi astengo dal fare qualsiasi commento...

mercoledì 6 giugno 2007

DOPPIO QUAGLIARELLA, L'ITALIA VA


Una doppietta dell'attaccante blucerchiato permette all'Italia di sconfiggere una Lituania ben messa in campo. I lituani, infatti, nel primo tempo hanno giocato alla pari impensierendo in un paio di occasioni la difesa azzurra. Ma al 30' e al 44' sono arrivati i gol che hanno affondato gli avversari. Per la nazionale azzurra una partita convincente dopo la prova opaca di sabato scorso.

martedì 5 giugno 2007

IL PAGELLONE DELLA STAGIONE: Squadre

Partiamo da oggi a giudicare la stagione appena trascorsa. Dividendola per categorie: squadre, allenatori, giocatori e via discorrendo. Stasera dò i voti alle squadre.
INTER 9,5 Una stagione straordinaria. E' vero mancavano le concorrenti dirette ma ha comunque inanellato record su record. Una stagione da incorniciare.
ROMA 8,5 Non era facile ritagliarsi un piccolo spazio nella stagione dell'Inter. Ha disputato un'ottima stagione e giocato il calcio migliore.
LAZIO 8,5 Partiva con l'handicap della penalizzazione. E' arrivata terza guadagnandosi l'accesso ai preliminari Champions League. Hanno vinto il loro personale scudetto.
FIORENTINA 8 Vale il discorso della Lazio. Ma rispetto ai laziali ha giocato una stagione meno brillante.
EMPOLI 8 Un campionato da ricordare per gli uomini di Cagni. L'accesso alla Coppa Uefa è il giusto premio per una stagione disputata a grande livello.
REGGINA 8 Partiva sfavorita perché salvarsi con una pesante penalizzazione sulle spalle non era per niente facile. I calabresi, trascinati da bomber Bianchi, hanno lasciato un'impronta importante salvandosi all'ultima giornata.
MILAN 6 Non disputa un buon campionato. Partiva da -8 ma lascia ai cugini altri 30 punti. Troppi per chi è Campione d'Europa
PALERMO 5 Per metà stagione ha giocato un campionato brillante lottando addirittura per il titolo, poi si è sciolto come neve al sole.
CATANIA 5 E'partito bene ma poi si è perso per strada. Si è salvato all'ultima giornata.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails