GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 23 gennaio 2014

THOHIR, CHE RISPOSTA ALL'ARROGANZA BIANCONERA !!!

Che la rocambolesca trattativa tra Inter e Juventus per lo scambio tra Guarin e Vucinic potesse avere uno strascico di polemiche dopo il suo epilogo burrascoso era abbastanza scontato.
E infatti la Juventus ha indetto per ieri pomeriggio una conferenza stampa dove il direttore generale Marotta ha attaccato senza mezzi termini l’Inter. In particolare il dirigente bianconero ha accusato l’Inter di scarsa serietà per una trattativa praticamente conclusa e di colpo interrotta. “Il motivo principale è la mancanza di correttezza nei confronti dei due calciatori, uno Vucinic, che è un professionista serio che ha contribuito con le sue prestazioni a farci conquistare due prestazioni. (…) Mi guardo bene dall'imbastire un'altra trattativa, perché c'è stata mancanza di serietà. Sulle indiscrezioni riguardo alle visite mediche di Vucinic, devo dire che ha fatto 35 presenze due stagioni fa e 43 nella stagione scorsa, che dimostrano la sua integrità fisica. Non ho mai pensato di dare un 'pacco' all'Inter con Vucinic. Se fosse stato ceduto, è solo perché si è trovato ad avere maggiore concorrenza in un reparto che ha aumentato la sua qualità e, quindi, ha avuto meno possibilità di giocare".

Parole dure da parte di Marotta. Sebbene sentire lui parlare di serietà e correttezza è davvero strano. Non furono loro a tirarsi indietro nella trattativa per Isla all’Inter nella scorsa estate? E ci siamo forse dimenticati della vicenda Berbatov quando il giocatore bulgaro, in viaggio verso Firenze, fu bloccato a Torino dai dirigenti bianconeri? Evidentemente la dirigenza bianconera ha la memoria corta.
Probabilmente, come commentavamo oggi con alcuni amici nerazzurri, se ci fosse stato Mourinho gli avrebbe rinfrescato la memoria e gli avrebbe risposto per le rime come nel suo stile.
Ma, parafrasando Mourinho, Thohir, pur non avendo ancora capito molto dell’universo Inter non è un pirla. E così, quasi inaspettata, stasera spunta fuori la risposta del tycoon indonesiano che in comunicato ufficiale pubblicato sul sito dell’Inter scrive “Nel corso della sua lunga e gloriosa storia, l'Inter si è sempre distinta per integrità e lealtà, questa è la nostra missione: sostenere e continuare tale tradizione.
Durante il mese di gennaio, l'Inter ha preso parte a numerosi confronti privati volti a rafforzare il nostro Club dentro e fuori dal campo. Queste discussioni che si svolgono in ambito professionale dovrebbero rimanere private, fare dei commenti pubblici prima che le trattative siano concluse ne danneggia l'andamento.
In ogni cosa che faccio credo ci siano dei principi fondamentali per il successo come lavorare duramente, essere onesti e affidabili.
Mi sono impegnato a rispettare questi principi all'Inter e a spronare il Club a raggiungere i più alti livelli.
Come presidente dell'Inter il mio ruolo è valutare il rendimento del nostro personale e lanciare una sfida per eccellere, a me stesso e a tutto il nostro Club - al management, ai giocatori e allo staff. Non posso permettere a nessuno al di fuori della nostra Società di criticare pubblicamente le nostre dinamiche interne, difenderò l'Inter e ciò che rappresentiamo con ogni mezzo a mia disposizione.
All'Inter abbiamo sempre agito responsabilmente e in buona fede, continueremo a prendere decisioni che siano nell'assoluto interesse del Club sia ora, sia in futuro”.
Rapido, sintetico ed efficace. Senza indire conferenze stampa e senza fare tante chiacchiere, il nostro Presidente risponde per le rime a Marotta. Dopo il blocco della trattativa di due giorni fa, ecco un altro importante segnale da parte del massimo esponente della dirigenza nerazzurra. Un segnale che, mi auguro, fa ben sperare per il futuro, almeno dal punto di vista dirigenziale. Bravo Erick, ti vogliamo così.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

31 commenti:

Winnie ha detto...

Grande Presidente!!! Era dai tempi di Mourinho che all'Inter mancava uno con le palle che rispondesse per le rime ai rubentini.

Brother ha detto...

Mou gli avrebbe spiattellato in faccia una per una tutte le situazioni in cui la loro serietà si è messa in evidenza.
Ha ancora molta strada da fare però secondo me ha già capito come deve muoversi.

Mattia ha detto...

Sportivamente però non puoi negare che l'Inter non ne esce bene da questa vicenda. Ha dimostrato tutti i limiti di una società allo sbando in mano a gente incapace.
E se vogliamo dirla tutta, Marotta non ha tutti i torti.

Carlo Sandri ha detto...

Sono belle parole, ma che attinenza hanno con quanto accaduto?

Del caos societario messo in evidenza da questi eventi vi siete già accorti meglio di me.

Il risultato finale (a meno di imprevisti sviluppi) è un doppio danno alle squadre coinvolte, che si trovano "tra i piedi" dei giocatori già stra-convinti di partire. Penso sia abbastanza normale che, delle due società, quella che non ha causato questa situazione sia alquanto seccata.

Tifosi_si_nasce ha detto...

Gente, dopo 20 anni l'Inter torna ad avere un Presidente vero!

Anonimo ha detto...

Belle parole quelle di Thohir,presidente di cartone,ma allora ....i due giocatori che già erano in partenza per parti opposte che cosa avevano fumato??????
Avevano per caso deciso da soli in da farsi?????? Ma per favore!!!!!!!Interisti abbiato il buon gusto di NON parlare di correttezza e lealtà,è come il bue che dice cornuto all'asino!

Anonimo ha detto...

Per Thohir nel caso non fosse al corrente, visto la sua affermazione:....l'Inter si è sempre distinta per integrità e lealtà,
"Pertanto, alla luce delle valutazioni sopra sinteticamente riportate, questo Ufficio
ritiene che le condotte in parola siano tali da integrare la violazione, oltre che dei principi di
cui all'art. 1, comma 1, CGS, anche dell'oggetto protetto dalla norma di cui all'art. 6,
comma 1, CGS, in quanto certamente dirette ad assicurare un vantaggio in classifica in
favore della società INTERNAZIONALE F.C., mediante il condizionamento del regolare
funzionamento del settore arbitrale e la lesione dei principi di alterità, terzietà, imparzialità
ed indipendenza, che devono necessariamente connotare la funzione arbitrale, in
violazione del previgente art. 6, commi 1 e 2, CGS, in vigore all'epoca dei fatti ed oggi
sostituito dall'art. 7, commi 1 e 2 del CGS."

FRODE (art.1) + ILLECITO SPORTIVO (art.6) = inter in SERIE C REATO PRESCRITTO!!!!!!!!!!!!!!!!!

Nerazzurro ha detto...

Inter in Serie C????? Ahahahahah La Juventus allora andava come minimo radiata a vita e Moggi condannato all'ergastolo. Ah no, dimenticavo. Voi siete degli innocenti vittime di un complotto.

Entius ha detto...

Nessuno mette in dubbio che nella società Inter regni il caos e che la Juventus ha dei buoni motivi per essere seccata, ma non é la prima volta (e non sarà nemmeno l'ultima) che un affare salta per un qualsiasi motivo. Non mi pare che negli altri precedenti la squadra "danneggiata" abbia convocato una conferenza stampa per accusare di scarsa serietà la controparte.
É questo modo di fare arrogante che sinceramente a me infastidisce.

Anonimo ha detto...

"Entius"...mai visto un affare saltare dopo che i giocatori coinvolti liberano gli armadietti e superano le visite mediche presso le nuove società...semplicemente ridicolo e offensivo nei confronti dei giocatori stessi. E ti ricordo che è stata l'inter ad andare a cercare la Juve.
E smettiamola con la favoletta della società onesta, pulita ecc. ecc., ma ci credete veramente? Ma sul serio credete al mondo del calcio come ad un mondo pulito? Patetici... bisognerebbe azzerare tutto e solo allora...forse...

Gaetano ha detto...

Vista la situazione in cui versa l'Inter, societaria e di campo, non c'è da stupirsi di tutta euforia da parte dei loro sostenitori. Allo stato attuale delle cose, drammatiche per moltim versi, serve pochissimo per risollevare un tantino il morale.
X Entius
Sono daccordo con te quando dici che non è il primo ne sarà l'ultimo affare a saltare, ma non v'è dubbio che ci siano dinamiche che vadano prese in considerazione. Se tu Inter mi chiedi di poter parlarecon un giocatore (Vucinic), io te lo concedo, ti lascio tutto il tempo per decidere, la cosa ti piace e mi dici:"Non abbiamo soldi, facciamo uno scambio, chi vi piace?". Noi scegliamo Guarin, voi dite che può andare, che si può scambiare alla pari. Ci si incontra da te, ne discutiamo 2 giorni, troviamo accordo tra di noi e con i giocatori. Fate le visite mediche a Vucinic e poi nonostante l'assenso del presidente indonesiano vi tirate indietro, ritieni che si possa parlare di trattativa uguale alle altre? Lascio a te le debite conclusioni. Ti saluto

Anonimo ha detto...

Fatte le debite proporzioni con Salernitana Nocerina, si può dire che è la stessa cosa.
Allora i tifosi minacciarono i giocatori della Nocerina do non scendere in campo. In questo caso i tifosi hanno proibito lo scambio.
Una società seria, e tutte quelle altre belle parole messe in bocca a Tohir, come l'Inter si fa imporre dai tifosi come comportarsi?

Anonimo ha detto...

Non ha importanza che l' Inter come società abbia fatto una brutta figura prima cercando e poi chiudendo la porta in faccia allo scambio, ne ha ogni diritto, con chiunque, e specialmente con la juve. E Thoir è un dritto, ad abbozzare così i tifosi gongolano sempre e comunque, anche se sul campo le cose vanno male. Giusto?

Entius ha detto...

Evidentemente sono stato poco chiaro. Nessuno mette in dubbio che l'operato della società Inter é stato al limite del ridicolo e tutt'altro che professionale. Ciò che contesto é la conferenza stampa (obiettivamente ridicola) di Marotta. Tra l'altro una conferenza stampa dove non ha detto nulla di ciò che già non sapessimo.

Winnie ha detto...

Paragonate Salernitana-Nocerina a questa situazione ?? Ma voi non state bene. A parte che nessuno ha costretto nessuno e se la dirigenza ha fatto un passo indietro non é per imposizione dei tifosi.
Non mi pare che quando i vostri tifosi bloccarono il passaggio di Stankovic alla Juventus si gridò allo scandalo come si sta facendo adesso.

Gaetano ha detto...

X Entius
Nella conferenza stampa invece Marotta dice una cosa che cosi insignificante non è.
I Vs.addetti al mercato per giustificare la mancata acquisizione di Vucinic, avevano cominciato a mettere in giro voci inerenti le visite mediche non andate poi cosi bene. Queste dichiarazioni non solo sono lesive del giocatore, ma anche della società che potrebbe aver difficolta a piazzare il giocatore altrove li dove qualcuno senta una cosa del genere. Lui ha fatto delle precise affermazioni in tal senso.Poi una societa seria non si mette a ballare cosi tanto e poi si ritira in quattro e quattrotto

Gaetano ha detto...

A tutti gli interisti che poi continuano a vedere le cose dal punto di vista "non abbiamo dato Guarin alla Juve ben gli sta" vorrei far presente una cosa che evidenzia, se mai ce ne fosse ancora bisogno, un ulteriore scollamento all'interno della loro "società".
Vi siete chiesti perchè l'Inter ha richiesto espressamente Vucinic? Beh ve lo dico io. E' stato mazzarri a richiederlo a gran voce e pare fosse felicissimo quando si era sparsa la voce di una sua acquisizione, con Guarin che non rientra nel suo modo di vedere il calcio. A questo punto, con soli 5 giorni alla fine del calciomercato e neppure un quattrino per acquistare un mezzo giocatore, con la spada di damocle del fpf che sembra vi costringerà a pagare multe salate non riuscendo a rientrare nei parametri, vi siete chiesti cosa dirà mazzarri al primo scivolone? Penso dirà questo:" Ho chiesto una seconda punta ma non siamo riusciti a prenderla, vado avanti con il materiale a kia disposizione" che in soldoni significa LA SOCIETA NON MI HA ACCONTENTATO ED ORA COSA VOLGIONO DA ME??
Lo capite che il terzo posto seppur lontano è fondamentale per risollevare le sorti della vs.squadra? Possibile che per voi gioire significhi solo sperare che la Juve perda? Ma ci tenete alla vs.squadra oppure pensate che Thohir dopo queste dichiarazioni investirà milioni per allestire uno squadrone? Boh io davvero non vi capisco!!!

Già Cinto ha detto...

Tranquillo Gaetano... la colpa della violazione del fair play finanziario, del mancato mercato (salvo soluzioni di ripiego all' ultimo secondo, anche sulla parola, viata la buona fede e la serietà della benemerita) sarà in un modo o nell' altro sempre della juve.

"All'Inter abbiamo sempre agito responsabilmente e in buona fede" E. Thoir

Anonimo ha detto...

COME FATE A RITENERVI LEALI E ONESTI DOPO TUTTO QUELLO CHE SI è SAPUTO SUL VOSTRO CONTO, UNA SOCIETà CHE DIRE RIDICOLA E POCO. DOPO IL 2010 CON IL FAMOSO TRIPLETE AVVANTAGIATI DA QUELLO CHE ERA SUCCESSO NEL 2006 SOLO PER FARE UNA CORTESIA AL VOSTRO SUPER PRESIDENTE SOLO PER FARGLI VINCERE QUALCOSA DOPO TUTTO QUELLO CHE AVEVA SPESO E CHE SE NON FOSSE STATO PER IL SIG. GNAM STYLE PSY (E.T.)SARESTE FALLITI PER TUTTI I DEBITI CHE HA ACCUMULATO IL PRESIDENTISSIMO MO-RATTO

Gaetano ha detto...

Caro Già Cinto la cosa che purtroppo gli interisti non vogliono capire e per la quale continuano a far finta di nulla è che in questi giorni si fanno nomi su nomi, da Hernanes ad Osvaldo, passando per chissà chi, ma non hanno capito che non c'è il becco di un quattrino e nella condizione in cui versano non possono permettersi neppure un buon panchinaro di serie B.
Ora o riescono a piazzare Guarin per 10ML (il che sarebbe già tanto) oppure devono svenderlo per provare qualcosa. Thohir invece di parlare dovrebbe cacciare altri soldi ricapitalizzando il tutto con molti ma molti milioni, ma il debito è cosi grande che ne servono 100 solo per rientrare nei parametri. E loro sorridono e sono felici. Mistero!!!

Nicola ha detto...

I juventini che danno lezioni di serietà e onestà sono credibili quanto Cicciolina che dà lezioni di verginità. Finalmente qualcuno ve le ha "cantate". Lo so che non eravate abituati ma fatevene una ragione.

pippo ha detto...

@nicola ,thoir fa bella figura con voi tifosi,le cose sono andate come voi volevate,noi ce ne faremo una ragione.sei sicuro di aver vinto e di poterne essere orgoglioso? a me pare per una volta che la posizione di moratti(che sa bene come sono andate le cose,così come lo sa thoir)sia decisamente più coerente....

Gaetano ha detto...

X Nicola
Non perchè io sia custode della verità, ma ti invito vivamente a riflettere sulle mie considerazioni. Che un indonesiano venga a farci la morale non ci tange. Chi ha realmente seguito il processo e ascoltato le telefonate di Giacinto sa, non serve aggiungere altro. Detto poi da uno che ritiene Ventola uno dei piu grandi che ha vestito la vs.maglia, fa capire lo spessore e conoscenza calcistica di costui. Sarebbe come chiedere al presidente di una squadra di NFL di dare un giudizio sul nostro campionato di serie A. Noi non siamo abituati a che qualcuno ce le canti?? Ma se sono 8 anni che continuate a ripetere le solite favolette ed oggi piu che mai pur di non pensare allo stato pietoso e di sfacelo nel quale l'Inter versa. Nicola su che non siamo bambini. Puoi essere felice quanto vuoi del tuo E.T. ma ti assicuro che gli insulti ed i mugugni che fino ad una settimana fa circolavano sull'indonesiano, finita l'onda lunga di questa barzelletta, torneranno piu prorompenti che mai ed allora vedremo se avrai ancora la forza di dire grande E.T. Ne riparliamo alla fine del campionato o meglio il 31 Gennaio dove se va bene avrete pres qualche panchinaro da qualche squadra pericolante per cercare di soddisfare il vostro mister che avra il morale sotto i tacchi un po come voi.saluti

Anonimo ha detto...

1- L'Inter è sicura di aver fatto una cosa buona è giusta a ritrattare lo scambio? Mazzarri voleva Vucinic e sarebbe stato disponibile a sacrificare Guarin. La curva nord ha impedito lo scambio. Ergo all'Inter gli ultras capiscono più di calcio che l'allenatore. OTTIMO!Andrete lontano.
2- L'Inter, per rimediare alla figura di malta ha emesso comunicato stampa che non stava in piedi. La Juve ha richiesto conferenza stampa solo per rimediare alle castronerie scritte sul sito dell'Inter.
3- Thoir descrive l'Inter come non è e non è mai stata. Mai stata seria e competitiva, nè prima, nè durante, nè dopo farsopoli. E i risultati si sono visti e si stanno vedendo. Ma se siete felici e orgogliosi voi, va bene anche a noi. Continuate così. P.S. e l'SMS di ET ad Agnelli???
4- Un piccolo sospetto che la risposta di ET (sempre sia veramente sua) sia solo propaganda? No eh...
Marco

Nerazzurro ha detto...

"Mai stata seria e competitiva, nè prima, nè durante, nè dopo farsopoli. E i risultati si sono visti e si stanno vedendo". Infatti. Cinque scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppa Italiana, Una Campione League e un Mondiale per Club, dimostrano chiaramente una scarsa competitività. Vuoi mettere due-tre scudetti vinti grazie alla cupola moggiana o alla bell'EPOque...

Gaetano ha detto...

Caro nerazzurro come sempre quello che vincete voi è pulito e limpido, quello che vincono gli altri è frutto di una cupola. ne riparliamo tra 10 anni facendo il sìresoconto di quello che nel frattempo sarete riusciti a fare. La vs.grande storia si racchiude in 10 anni, 2-3 tra il 64-67 e 4 in unn periodo su cui pesa tantissimo il post frasopoli. Dimostrate che quello realizxzatoi è frutto di una grande societa. Tutti noi, alcuni interisti compresi, lo dubitano, visto che riorganizzatisi tutti l'inter è tornata ad occupare le posizione che le competono. provate a piangere di meno ed a giocare di piu a calcio. saluti

Anonimo ha detto...

Ah! e, no, caro Nerazzurro. 4 scudetti, non 5. E cmq bravi, avete avuto 4 anni meravigliosi (con avversari decimati), un qualsiasi altro club serio avrebbe aperto un ciclo vincente, invece l'Inter s'è sgonfiata come un palloncino...se tu ritieni una società così "seria e competitiva", sono felice per te. Ma non condivido.
P.S. la cupola non è mai esistita (processi vari docet)
P.P.S. caffettino con pasticchina?

Marco

Gaetano ha detto...

X Nerazzurro
Per completare il mio post vorrei ricollegarmi a Marco che, come sempre, centra l'obiettivo. Una società serie e competitiva non vive di successi estemporanei, ma pur ammettendo anni bui che possono esistere per chiunque, basa la propria esistenza sulla programmazione e sugli investimenti. Ti ricordo le parole di un certo Xavi che ha detto:"Nessuno si ricorderà dell'Inter di Mou" e come non dargli torto. Guarda loro, guarda il Barca. Essere come una meteora per poi ritornare nelle retrovie e nell'anonimato come a voi successo dopo il 1967 non credo possa costituire un vanto. Dopo l'ultima CL la Juve vinse una Intercontinentale, una Supercoppa Europea, disputò altre 3 finali di Champions, arrivò un paio di volte in semifinale e vinse altri scudetti e Supercoppe Italiane. Vedremo cosa riuscirete a fare voi, ma viste le premesse.......Saluti

Anonimo ha detto...

Io ho la sensazione che tu scriva cazzate apposta solo per alimentare la discussione nel blog...

Entius ha detto...

Tra le mille accuse che mi sono state mosse in sette anni da blogger, questa mi mancava proprio....
L'aggiungerò alle altre..

Gaetano ha detto...

entius credo che anonimo ce l'abbia con nerazzurro non certo con te. saluti

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails