GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 27 maggio 2017

Palla Al Centro. CROTONE O EMPOLI, CHI SI SALVERA’?

 PALLA AL CENTRODiscussioni e commenti aspettando il fischio d’inizio 
" Ho sempre immaginato (vabbè, quasi sicuramente non sono l’unica) l’ultima giornata di campionato come l’ultimo giorno di scuola. Almeno fino a qualche anno fa. Ora col campionato spezzatino si è un po’ persa quella “poesia” visto che ci sarà chi si congeda prima e chi dopo (la Juventus domani alle 18, il Milan domenica alle 15, Roma e Napoli domenica alle 18, Inter, Lazio e Fiorentina domenica sera). "
 Segui Tutti i Risultati 
 IN TEMPO REALE ⏪
 per non perderti NESSUN GOL 

 SERIE A (Italia) – 38^ Giornata 
Sabato 27 Maggio ore 18
ATALANTA-CHIEVO
BOLOGNA-JUVENTUS

venerdì 26 maggio 2017

ASPETTANDO L’ULTIMA CAMPANELLA…

Ho sempre immaginato (vabbè, quasi sicuramente non sono l’unica) l’ultima giornata di campionato come l’ultimo giorno di scuola. Almeno fino a qualche anno fa. Ora col campionato spezzatino si è un po’ persa quella “poesia” visto che ci sarà chi si congeda prima e chi dopo (la Juventus domani alle 18, il Milan domenica alle 15, Roma e Napoli domenica alle 18, Inter, Lazio e Fiorentina domenica sera).
Però un po’ di quella atmosfera rimane. E così ecco il più bravo della classe (Juventus) promosso a pieni voti, suscitando l’invidia di chi (Roma e Napoli) pur studiando ed impegnandosi tutto l’anno non sono riusciti a portare a casa una pagella così perfetta.
Qualcuno si è impegnato a fondo meritandosi una media ben al di sopra delle attese (Atalanta), qualcun altro ha studiato solo a tratti (Milan e Inter) e alla fine la loro pagella è stata un disastro. C’è poi chi pur sapendo di essere bocciato (Crotone) ha provato fino all’ultimo a salvarsi e a conquistare la promozione. Chissà, forse con un colpo di coda finale riuscirà a strappare quella sufficienza necessaria per non farsi silurare.

giovedì 25 maggio 2017

VERONA IN FEST...A, E' SERIE A DOPO SOLO UN ANNO

 LATO B Appunti sulla Serie Cadetta 
E’ stato un finale emozionante come nella migliore tradizione della serie cadetta. E alla fine, insieme alla Spal già promossa, festeggia il ritorno in serie A il Verona che pur rischiando molto a Cesena (0-0), è riuscita a conquistare quota 74, gli stessi punti del Frosinone vittorioso con la Pro-Vercelli (2-1) ma che dice addio alla promozione immediata per gli scontri diretti non favorevoli.
Verona torna ad essere una delle cinque città italiane (con Milano, Torino, Genova e Roma), l'unica non capoluogo di regione, con due squadre in Serie A.
Una promozione arrivata decisamente con troppi patemi, rispetto alle aspettative e al rendimento mostrato in avvio di campionato, ma che comunque vale un ritorno in massima serie progettato e costruito sin dal tragico momento della retrocessione.

Il nuovo direttore sportivo Fusco ha confermato gran parte della rosa della stagione precedente, recuperando così Pazzini e Romulo, giocatori abituati a ben altri livelli, e indovinando gli acquisti di Marco Fossati, Franco Zuculini, Nìcolas, ma soprattutto di Daniel Bessa, centrocampista classe ’93 preso in prestito con obbligo di riscatto dall’Inter e che diverrà l’anima della formazione allenata da Fabio Pecchia con ben 41 presenze su 42 e 8 goal.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!