ARTICOLI RECENTI

lunedì 17 giugno 2019

MONDIALI FEMMINILI E COPPA AMERICA: SCOMMETTIAMO !!!


Il girone B del mondiale femminile si chiude con la squadra tedesca, che detiene 6 punti ed è già agli ottavi di finale, e quella africana che, malgrado la duplice sconfitta, non si ferma davanti a niente. Partono avvantaggiate le donne francesi, contro una Nigeria che punta a entrare nelle migliori terze per gli ottavi di finale. Arriva anche una Norvegia che, dopo una vittoria contro la Nigeria e una sconfitta contro la Francia, necessita di questa vittoria, ma non quanto le atlete coreane, dopo 6 reti subite e nessuna segnata. Serviranno almeno 3 punti per recuperare. Italia-Brasile annuncia un match importante. Le azzurre, forti di 6 punti in classifica, sembrano inarrestabili, ma le brasiliane, in cerca di punti dopo la sconfitta con l'Australia, non intendono arretrare. Vediamo, infine, una Jamaica, ferma a 0 punti, e un'Australia, sconfitta dall'Italia all'esordio, che competono per i punti che faranno pendere la bilancia della classifica in favore della vincitrice.

domenica 16 giugno 2019

LA "CHIESA" DEI "PELLEGRINI": L'ITALIA PARTE COL PIEDE GIUSTO

CAMPIONATI EUROPEI UNDER 21 – GIRONE A
ITALIA-SPAGNA 3-1
9' Ceballos - 36' Chiesa – 64’ Chiesa - 82 Pellegrini (rig.)

ITALIA (4-3-3): Meret; Calabresi, Mancini, Bonifazi (43' st Bastoni), Dimarco; Barella, Mandragora, Pellegrini; Zaniolo (43' Orsolini), Kean (16' st Cutrone), Chiesa.
A disp.: Audero, Montipò, Pezzella, Tonali, Adjapong, Bonazzoli, Romagna, Locatelli, Murgia.
All. Di Biagio
SPAGNA (4-1-4-1): Simon; Aguirregabiria; Jesus Vallejo, Jorge Meré, Aaron Martin; Zubeldia (22' st Fornals); Soler, Ceballos, Fabian Ruiz (1' st Merino), Oyarzabal (40' st Mir); Borja Mayoral.
A disp.: Sivera, Martin Fernandez, Nunez, Manu Vallejo, Lirola, Alfonso, Olmo, Junior, Roca.
All. De la Fuente.
Arbitro: Gozubuyuk (Olanda)

Buona la prima. Gli Europei Under 21 iniziano nel migliore dei modi per l’Italia che a Bologna batte 3-1 la Spagna ribaltando l’iniziale vantaggio di Ceballos grazie alla doppietta di Chiesa (strepitosa la prima rete) e al rigore realizzato da Lorenzo Pellegrini.
Un’Italia vincente, ma non ancora del tutto convincente che sfata così il tabù che la vedeva battuta negli ultimi cinque precedenti con le Furie Rosse.

La partenza non è delle migliori per l’Italia che dopo nemmeno 10 minuti è già in svantaggio. La Spagna ringrazia una magia di Ceballos, centrocampista del Real Madrid, che dal limite realizza l'1-0 con un fantastico tiro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali.

ASPETTANDO GUARDIOLA, LA JUVENTUS ANNUNCIA SARRI

Colpo di scena inaspettato nella telenovela estiva che stava appassionando tutti i tifosi di calcio: chi sarà il prossimo allenatore della Juventus?
Dopo l’esonero di Allegri, arrivato ormai più di un mese fa, si sono rincorse mille voci. La sensazione, o meglio la certezza, da parte di tutti è che la Juventus avesse già in pugno il nuovo tecnico (figuriamoci se una società seria e organizzata come quella bianconera si fa trovare impreparata in questi casi) e che aspettasse solo il momento buono per darne il trionfale annuncio in stile “habemus papam…”.
E nel frattempo i poveri giornalisti e addetti ai lavori facevano le loro ipotesi. “Torna Conte” e invece Conte si è accasato dagli odiati rivali nerazzurri; “Arriverà Inzaghi” e Inzaghi poi è rimasto alla Lazio, “Ipotesi Mihajlovic” e il tecnico serbo non si è mosso da Bologna; “Firmerà Deschamps” e il commissario tecnico della Francia annunciava di non volersi muovere dalla panchina della nazionale transalpina; “Cristiano Ronaldo chiama Mourinho” ed evidentemente ha trovato occupato; “Arriverà Pochettino subito dopo la finale di Champions League” ma dopo due settimane dalla finale di Champions League non arriva la firma del tecnico argentino.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails