DE RERUM CALCIORUM - Blog Sportivo di un Tifoso Nerazzurro - Online dal 1 gennaio 2007

SEGUICI SU

Votaci su Net-Parade.it

mercoledì 23 aprile 2014

CONCRETO REAL, BATTUTO IL TIKI TAKA BAYERN

Champions League 2013-2014 – Semifinale d’Andata
REAL MADRID-BAYERN MONACO 1-0
19' Benzema
REAL MADRID (4-3-3): Casillas; Carvajal, Pepe (28' st Varane), Sergio Ramos, Coentrao; Modric, Xabi Alonso, Isco (36' st Illarramendi); Di Maria, Benzema, Ronaldo (28' st Bale).
A disp.: Diego Lopez, Marcelo, Casemiro, Morata. 
All.: Ancelotti
BAYERN MONACO(4-2-3-1): Neuer; Rafinha (21' st Javi Martinez), Boateng, Dante, Alaba; Lahm, Schweinsteiger (28' st Mueller); Robben, Ribery (27' st Goetze); Mandzukic.
A disp.: Raeder, Van Buyten, Contento, Pizarro. 
All.: Guardiola
Arbitro:Webb (Inghilterra)

Dimenticate la noia mortale di Atletico Madrid-Chelsea, scordatevi le barricate di Mourinho e la sterilità offensiva dei colchoneros. Real Madrid-Bayern Monaco è una partita degna di una semifinale di Champions League dove le emozioni non mancano con il Bayern che fa la partita e il Real che quando si affaccia dalle parti di Neuer è sempre pericoloso.
E così succede che dopo 16 minuti di monologo tedesco al primo affondo il Real colpisce. Cristiano Ronaldo premia l'inserimento di Coentrao che dalla sinistra effettua un assist rasoterra per l'accorrente Benzema che batte Neuer a porta vuota con un tocco facile facile che fa esplodere lo stadio.

I tedeschi ripartono alla carica, ma non variano nulla rispetto alla loro filosofia di gioco. Fanno girare il pallone, cercano il varco giusto, senza sfondare. E quando il Madrid riparte, sono guai, perché a sinistra sfonda regolarmente.

martedì 22 aprile 2014

BARRICATE MOU, IL PRIMO ROUND LO VINCE LA NOIA

Champions League 2013-2014 – Semifinale d’Andata
ATLETICO MADRID-CHELSEA 0-0
Atletico Madrid (4-4-2): Courtois; Juanfran, Miranda, Godin, Filipe Luis; Raul Garcia (41' st Villa), Gabi, Mario Suarez, Koke; Diego Costa, Diego (15' st Arda Turan).
A disp.: Aranzubia, Alderweireld, Tiago, Rodriguez, Sosa.
All.: Simeone.
Chelsea (4-3-3): Cech (18' Schwarzer); Azpilicueta, Cahill, Terry (28' st Schurrle), Cole; Mikel, David Luiz, Lampard; Ramires, Torres, Willian (49' st Ba).
A disp.: Akè, Kalas, Oscar, Van Ginkel.
All.: Mourinho.
Arbitro: Eriksson (Svezia)

E’ Atletico Madrid-Chelsea ad aprire le semifinali di Champions League. Mourinho contro Simeone. Ma il primo tempo non è all’altezza di una semifinale di Champions League e dello spettacolo visto nelle sfide dei quarti ce n’è ben poco.
Dopo appena 15 minuti il Chelsea perde Cech per infortunio: il portiere, in uscita su un calcio d'angolo di Koke, cade male a terra e si fa male. Mourinho è costretto a sostituirlo con Schhwarzer. La gara regala poche emozioni: ci prova più l'Atletico del Chelsea che difende bene e sventa gli attacchi degli spagnoli. Unica occasione degna di nota arriva alla mezzora: Mario Suarez dalla distanza sfiora il palo alla sinistra di Schwarzer.

Non va meglio nella ripresa dove l’Atletico cerca di fare la partita e il Chelsea si difende bene, concedendo relativamente poco alla squadra di Simeone.

sabato 19 aprile 2014

BUONA PASQUA A TUTTI VOI !!!

CALCIOMANIA 90
Augura a tutti voi...
UNA FELICE E SERENA PASQUA !!!


ROLANDO-GUARIN, INTER SCATTO "EUROPEO"

Serie A 2013-2014 – 34^ Giornata
PARMA - INTER 0 - 2
58’ ROLANDO – 89’ GUARIN

PARMA (4-3-3): Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Molinaro (18' st Schelotto, 28' st Amauri); Gargano, Marchionni, Parolo; Biabiany, Cassano, Palladino (4' st Felipe). All: Donadoni
INTER (3-5-2): Handanovic; Campagnaro, Samuel, Rolando; D'Ambrosio (14' st Zanetti), Hernanes (43' st Guarin), Cambiasso, Kovacic, Nagatomo; Palacio, Icardi (36' st Botta). All: Mazzarri.
ARBITRO: Rocchi.

L’Inter trova tre punti nell’uovo e fa un’importante scatto in chiave Europa (Parma, Torino e Milan che occupano la sesta posizione sono distanti ora cinque punti). Ma l’ottimo risultato non deve trarre in inganno, i nerazzurri, in superiorità numerica per tutto il secondo tempo soffrono pi del dovuto e devono ringraziare Handanovic che para il secondo rigore consecutivo.
Samuel si becca subito il giallo che gli farà saltare il Napoli. Il Parma inizia meglio e Handanovic deve proseguire i miracoli di Marassi per negare il gol di testa a Cassano.

L'Inter se non altro ha il merito di scuotersi nella seconda metà del parziale. Prima Icardi manda a lato di testa su corner di Hernanes. Poi Mirante si sporca i guanti alzando sopra la traversa un diagonale di Palacio. Ci provano anche Hernanes e Cambiasso.

QUALE SORPRESA TROVEREMO NELL'UOVO DI PASQUA?

Era il 2009, calcisticamente un secolo fa. Ricordo bene quella strana sensazione nel pre-partita. Quella strana paura che ti assale prima della gara. Credo che sia superfluo stare qui a spiegarvi di cosa si tratta. Se siete tifosi sapete benissimo a cosa mi riferisco e sicuramente avrete vissuto anche voi sensazioni del genere.
Stamattina mentre facevo colazione ho ripensato a quel sabato di Pasqua e tra me e me mi sono chiesto se anche per oggi avevo delle sensazioni su come potesse finire. Niente, buio totale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

Ricerca con Google

Ricerca personalizzata