ARTICOLI RECENTI

martedì 22 gennaio 2019

DE LAURENTIIS "MA IL FROSINONE COSA CI FA IN SERIE A?"

Aurelio De Laurentiis non usa giri di parole, in un lungo ritratto pubblicato dal New York Times. Il patron del Napoli mette nel mirino tutto il sistema italiano e non solo. In particolare punta il dito proprio contro club come il Frosinone, che secondo il presidente del Napoli non attirano fan, né interessi, né emittenti nel campionato. Arrivano, non cercano di competere e tornano indietro con le casse piene di quella che De Laurentiis vede come una quota ingiustificata delle entrate da diritti tv.
Finisci primo, prendi 100 milioni di euro, per esempio, da secondo guadagni 50 milioni e così via. Ma se finisci ultimo, paghi una multa. Il problema è che i piccoli team hanno gli stessi diritti dei più grandi. Perché il Frosinone dovrebbe avere una stagione in serie A, avere una fetta della pagnotta e quindi venire retrocesso? Se non possono competere, se finiscono per ultimi, dovrebbero pagare una multa. Non dovrebbero ricevere denaro per il proprio fallimento”, le parole del presidente del Napoli.

lunedì 21 gennaio 2019

INCREDIBILE MA VERO: BOATENG AL BARCELLONA !!!

IL MERCATO DI CIP&CIOP
La notizia è tanto clamorosa quanto vera: Kevin Prince Boateng è ad un passo dal Barcellona. I blaugrana avrebbero infatti individuato nel ghanese il rinforzo per l'attacco dopo la partenza di Munir e l'affare sarebbe in dirittura d'arrivo, con Facundo Ferreyra possibile sostituto per i neroverdi. Tra i neroverdi e i catalani l'accordo è già stato raggiunto sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. Nasce così un nuovo asse Sassuolo-Barcellona che in futuro coinvolgerà diversi giovani. E tra gli uomini di De Zerbi, i catalani monitorano anche Sensi.
Per Boateng è un ritorno in Liga dopo i due anni al Las Palmas e il suo identikit corrisponde a quanto detto dal tecnico del Barça Valverde parlando di mercato, rivelando che avrebbe voluto un profilo che conoscesse già il campionato spagnolo.

domenica 20 gennaio 2019

LE LACUNE OFFENSIVE E LA SOLIDITÀ DIFENSIVA

Come scrivevo ieri sera, la notizia buona per l’Inter è che almeno per questa stagione non dovremo più affrontare il Sassuolo. Per qualche strana alchimia ogni volta che affrontiamo i neroverdi ci trasformiamo in peggio.

Ovviamente diamo per scontato che il problema ieri sera sia stato il Sassuolo e che non ci sia alla base qualche altro problema. Perché sinceramente la prestazione vista poco più di 24 ore fa non mi lascia per niente tranquillo. Abbiamo giocato oggettivamente male dimostrando di avere più di una lacuna. Innanzitutto credo che sia stato il centrocampo il principale reparto a deludere. Questa, per la verità, non è certo una novità (ho fatto pure la rima…). Che ci sia un problema in mezzo al campo è cosa arcinota già da tempo e mi meraviglio come mai la società non si sia preoccupata di colmare questa lacuna né in estate, né durante questo mercato di riparazione (ci sono ancora 10 giorni di tempo, ma non mi pare che la società abbia intenzione di intervenire sul mercato).

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails