GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 15 marzo 2011

EROICAMENTE INTER. SI', IL CIELO SU MONACO E' NERAZZURRO

Champions League 2010-2011 – Ritorno degli Ottavi di Finale
BAYERN MONACO - INTER 2 - 3
4’ ETO’O – 21’ Gomez - 31’ Muller - 63’ SNEIJDER – 88’ PANDEV

BAYER MONACO: Kraft; Lahm, Van Buyten (dal 25 s.t. Badstuber), Breno (dal 44’ s.t. Kroos), Pranjic; Luiz Gustavo, Schweinsteiger; Robben (dal 22’ s.t. Altintop), Muller, Ribery; Gomez
A Disposizione: Butt, Tymoshchuk, Ottl, Klose.
All. Van Gaal.
INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Chivu (dal 42’ s.t. Nagatomo); Thiago Motta, Cambiasso; Pandev (dal 44’ s.t. Kharja), Stankovic (dal 6’ s.t. Coutinho), Sneijder; Eto’o
A disposizione: Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Mariga.
All. Leonardo.
ARBITRO: Proença (Portogallo).

Novanta minuti di adrenalina e sofferenza in cui siamo scesi all’inferno e risaliti prepotentemente.
All’ultimo minuto Leonardo perde Zanetti per una forma influenzale, al suo posto gioca Thiago Motta. La partita si mette subito bene per i nerazzurri che dopo 4 minuti sono già in vantaggio. Passaggio filtrante di Pandev per Eto’o che supera Kraft. Inter in vantaggio e soprattutto padrona del campo. Il Bayern sembra in sofferenza ma al 21esimo arriva la svolta per i bavaresi. Tiro di Robben, papera di Julio Cesar che non trattiene e Gomez ne approfitta per pareggiare i conti. Il copione dell’andata si ripete. Il Bayern Monaco trova il gol grazie ad una papera del nostro portiere. Ma l’Inter va in confusione e alla mezzora i tedeschi trovano addirittura il gol del vantaggio con Muller.
L’ultimo quarto d’ora del primo tempo è di pura sofferenza con i tedeschi che sfiorano ripetutamente il gol. Clamorosa l’occasione che capita sul piede di Gomez con la palla che ballonzola sulla linea prima che Ranocchia anticipi di un soffio Muller e la respinga sul palo esterno. L’Inter sembra in balia degli avversari e sembra proprio che debba finire in una debacle totale dei nerazzurri. L’arrivo dell’intervallo è quasi accolto da un sospiro di sollievo dai tifosi nerazzurri.
La ripresa inizia subito con un’azione pericolosa del Bayern Monaco respinta in modo eccellente da Julio Cesar. L’Inter prende coraggio, cerca di organizzare le idee, entra Coutinho per Stankovic e poco dopo l’ora di gioco l’Inter trova il gol del pareggio grazie ad un tiro secco e potente di Sneijder. L’Inter inizia a crederci e spinge sull’acceleratore, il Bayern Monaco tira i remi in barca, Van Gaal toglie Robben (mossa che per certi versi dà coraggio ai nostri ragazzi) e diventa un assedio. Pandev spara alto, Sneijder manda al lato. Ma a due minuti dalla fine il grande solito immenso Eto’o offre a Pandev un pallone eccezionale che il macedone spedisce dritto sotto l’incrocio dei pali. E’ il gol del 3-2, è l’apoteosi. L’Inter porta a casa una vittoria e conquista una qualificazione ai quarti che dopo 45 minuti sembrava praticamente impossibile.
E’ stata una vittoria ottenuta col cuore e con la grinta. Le mie sensazioni si sono rivelate tutte giuste. Oggi scrivevo che ci credevo e che ero pronto a scommettere sul fatto che a Monaco di Baviera stasera il cielo sarebbe stato nerazzurro, sul fischio d’inizio avevo pronosticato un 2-1 con gol vittoria di Pandev (ho sbagliato il risultato ma ho azzeccato l’uomo decisivo) e rientrando in salotto dopo l’intervallo ho mormorato sottovoce a mio cugino “Hanno sbagliato troppi gol, secondo me riusciamo a recuperarla”.
E’ stata una serata straordinaria e sul gol di Pandev ho perso completamente la voce. Una prova da veri Campioni (con la C maiuscola). Qualcuno, ovviamente non di fede nerazzurra, oggi scherzando mi ha detto “fra poche ore non sarete più i campioni in carica ma i campioni uscenti”. No, siamo ancora i campioni in carica. Siamo i Campioni d’Europa e dopo aver dipinto di nerazzurro il cielo sopra Monaco di Baviera facciamo ancora più paura.
FORZA INTER !!!


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

15 commenti:

LeNny ha detto...

Visto che l'articolo è in costruzione me lo leggo domani e per il momento ti dico solo: FANTASTICI.

Ciao.

:)

Entius ha detto...

Ok, Lenny. Volevo subito dire la mia ma per scrivere il post ci vuole un pò di tempo.
A domani

Winnie ha detto...

In attesa di leggere il tuo post dico che sono stati novanta minuti di grande sofferenza ma ne è valsa la pena.
Sono senza parole. Stupendo, è semplicemente stupendo.

Entius ha detto...

Ecco qua. Scusate ci ho messo un pò ma dopo una bellissima serata come quella di questa sera tradurre in parole certe emozioni non è semplice.

Vincenzo ha detto...

Che serata indimenticabile, potevamo uscire con una goleada invece abbiamo retto, ci siamo ripresi e ce l'abbiamo fatta.

Grandi ragazz!

Alex ha detto...

Ma quale cuore??? Ma quale grinta??? Avete solo avuto una buona dose di fortuna. Se fosse entrata almeno una delle 4-5 occasioni capitate ai bavaresi dopo il 2-1 eravate tutti qui a piagnucolare.
Siete una squadretta da quattro soldi e spero che ai quarti beccate il Barcellona così vi danno una bella lezione di calcio.

Nerazzurro ha detto...

Siamo campioni dell'Europa e lo abbiamo dimostrato anche ieri sera.
E' vero il Bayern poteva dilagare ma senza l'errore di Julio Cesar sia all'andata che al ritorno sarebbe stata una qualificazione agevole.
La fortuna ci ha aiutato ma prima ci aveva voltato le spalle.

yashal ha detto...

Complimenti! che vittoria, che emozioni.ciaooo

http://mondobiancoceleste.blogspot.com

Matrix ha detto...

E' stata una serata fantastica e sicuramente indimenticabile.Però abbiamo seriamente rischiato di essere sbattuti fuori in malo modo. Errare è umano ma perseverare è diabolico e un portiere come Julio Cesar non può fare due papere enormi in fotocopia.
In campo europeo certi errori si pagano caro e spero che il primo tempo di ieri sera ci serva da monito per il futuro.

Entius ha detto...

E' vero Matrix. L'indimenticabile serata non deve farci dimenticare che per 25 minuti siamo stati completamente in balia dell'avversario e se Ranocchia non avesse tolto quel pallone dalla linea saremmo qui a parlare di tutt'altra partita.

Anonimo ha detto...

PAGLIACCI PAGLIACCI PAGLIACCI. Siete solo PAGLIACCI. Avete vinto grazie ad una botta di culo e ad una colossale svista arbitrale.
Grande squadra? Squadra fortissima? Ahahahahah Mi fate solo ridere.

Nerazzurro ha detto...

Ridi anonimo ridi. Intanto noi siamo ai quarti di Champions League e tu no. Noi gioiamo e ci divertiamo, tu rosichi rosichi rosichi.

Brother ha detto...

C'è sempre qualche rosicone che deve venire a rompere gli zebedei...
Ma state zitti e rosicate in silenzio. Fate sicuramente più bella figura.

Brother ha detto...

Popolo nerazzurro, era meglio una settimana fa. Vero?
Quel tornado di emozioni è stato fantastico. Ho ancora i brividi. E se poi penso a quello che è successo nel weekend mi vengono le lacrime agli occhi.
Sarà un'altra primavera nerazzurra, me lo sento.

Entius ha detto...

Lo spero anche io. Comunque vada saremo protagonisti.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails