ARTICOLI RECENTI

martedì 3 marzo 2020

ZHANG, CHE ATTACCO "SEI UN PAGLIACCIO, VERGOGNATI !!!"

“Giocare con il calendario e mettere la salute pubblica al secondo posto. Sei probabilmente il più grande pagliaccio che abbia mai visto. 24 ore? 48 ore? 7 giorni? E cosa ancora? Qual è il prossimo step? E ora parli di sportività e campionato regolare? Cosa dici del fatto che non proteggiamo i nostri giocatori o allenatori e chiediamo loro di giocare per te ogni giorno e ogni ora senza fermarsi? Sì, sto parlando a te. Al nostro presidente di Lega Paolo Dal Pino. È ora di alzarsi e prenderti le tue responsabilità. È così che si farebbe nel 2020. È un argomento per chiunque nel mondo, non importa se è un tifoso dell’Inter o della Juventus. L’importante è la salute. È la cosa più importante per te, per la tua famiglia e la nostra società”.


Così, a naso, direi che si è incazzato. E di brutto. Parole dure, forse fuori luogo. Ma per una volta un Presidente dice pane al pane e vino al vino, senza mezzi termini e senza fare lecchinaggi vari. Possiamo discutere sulla forma, ma assolutamente nulla da dire sulla sostanza. Bravo Presidente, ti vogliamo così. Cazzuto e senza peli sulla lingua.



 Non perderti i nuovi contenuti nerazzurri: 


 Servizio offerto da  FeedBurner

26 commenti:

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Finalmente qualcuno che non si caga sotto e dice le cose come stanno. Bravo Zhang, magari tutti gli altri Presidenti usassero lo stesso tono…

Nerazzurro ha detto...

Siete tutti coscienti che ora lo scudetto ce lo faranno perdere sicuramente? E se possibile faranno in modo di farci arrivare a metà classifica.

Winnie ha detto...

@Nerazzurro. Ma siamo coscienti che non si può sempre abbassare la testa e che ad un certo punto bisogna pur ribellarsi a questa mafia.

Nicola ha detto...

Già giovedì faranno di tutto per non farci arrivare in finale di Coppa Italia.

Michele ha detto...

Tanta stima per Zhang che ha avuto le palle per fare quello che vigliaccamente tanti dirigenti non fanno. E' stato un attacco duro, ma inevitabile. Da milanista mi inchino davanti al Presidente nerazzurro.

BlackWhite ha detto...

Il vero e unico pagliaccio è Zhang che da Presidente di una squadra di Serie A si permette di scrivere un post su Instagram come un tifoso qualsiasi, senza alcun rispetto per le istituzioni. Quello che dovrebbe vergognarsi è soltanto lui. E a ruota tutti gli intertristi che lo difendono a spada tratta.

Matrix ha detto...

Ma mi spiegate perché se Zhang attacca Dal Pino arrivano i juventini a difenderlo? Si sentono chiamati in causa? Hanno la coda di paglia?

Lady Marianne ha detto...

Polemica inutile e gratuita. Appunto perché siamo in uno stato di calamità e di emergenza bisognerebbe abbassare i toni e cercare un accordo.

Ciro ha detto...

Assolutamente condivisibile dal punto di vista della sostanza. Ma la forma è da censurare. Doveva utilizzare un altro linguaggio.

Nerazzurro ha detto...

@Matrix. Direbbe qualcuno, fatti una domanda e datti una risposta.

Anonimo Romanista ha detto...

Pallotta, Commisso, Zhang. Devo venire dall'estero a spiegarci che il calcio italiano è la barzelletta d'Europa. C'è solo da vergognarsi.

Simone ha detto...

In Svizzera si è fermato il calcio fino a metà marzo. In assoluta tranquillità e senza polemiche. In Italia siamo bravi solo a creare caos. Porte aperte, porte chiuse, porte socchiuse, rinvii, calendari intasati, spostamenti last-minute. Poi ci chiediamo perché i campioni non vengono più in Italia.

Brother ha detto...

@LadyMarianne. Un accordo si era trovato, ma il Presidente Dal Pino, su pressione di qualcuno, ha stravolto tutto di testa sua innescando una reazione a catena senza fine. Ormai si va avanti a dispetti e controdispetti. E non si capisce più nulla.

Brother ha detto...

Benissimo ha fatto il nostro Presidente a dirgliene quattro e a fargli capire che, per dirla alla napoletana, "cca nisciun è fess"

Mattia ha detto...

Sono d’accordo con Ciro. La forma non è il massimo, ma sono pienamente d'accordo con la sostanza. Dal Pino ha fatto la figura del quaquaraquà, stravolgendo all'ultimo momento accordi presi giorni prima.

Stefano ha detto...

@Simone. Anche che in Premier League si va verso le porte chiuse. E' la soluzione più logica se si vuole andare avanti. In Italia invece il primo che si alza la mattina cambia le carte in tavola.

Entius ha detto...

@Simone. Faccio copincolla di un tweet che ho ritwittato:
<>
Non credo serva aggiungere altro.

Entius ha detto...

Intanto in Spagna hanno deciso che Valencia-Atalanta e Getafe-Inter verranno disputate a porte chiuse, ma nessuno si preoccupa del fatto che il calcio spagnolo non venga tutelato. Forse perché la salute delle persone viene prima degli interessi economici delle società?

Gaetano73 ha detto...

Queste dichiarazioni dimostrano che di pagliaccio ce n'è solo uno e questo è proprio il ragazzino di nome Zhang.
Probabilmente alla sua età avere così tanti soldi porta a pensare di poter offendere chiunque senza nessuna remora.
Ha offeso il presidente della Lega Calcio quella Leha di cui fa anche lui parte come tutti i presidenti, con termini che nn sarebbero stati appropriati neppure se pronunciati dal più esagitato dei tifosi da bar.
Il povero Anonimo, probabilmente a causa dell'incubo Lazio che gli sta facendo passare notti insonni, pensa che i presidenti stranieri parlino perché nn hanno peli sulla lingua. Se il nostro campionato è una barzelletta, xke hanno investito da noi? In un paese in recessione, con stadi obsoleti, con introiti da fame. Nn sarebbe stato meglio con tutti i loro soldi investire magari in Premier? Povero illuso. Nn capisce che qst 4 cialtroni vengono da noi x arricchirsi e per arruffianarsi i tifosi, nn capendo un cazzo di calcio, alzano la voce x guadagnarsi la stima e il rispetto ei tifosi che termina nel momento in cui gli stessi si rendono conto che li stanno prendendo per il culo. Pallottola e Thoir docet.

Gaetano73 ha detto...

Come sempre scrivi senza prendere informazioni.
Il ministro della sanità ha consigliato, raccomandato che le partire vengano disputate a porte chiuse.
Spetta sempre all'Uefa l'ultima parola

Gaetano73 ha detto...

Tu stai male ma nn sei l'unico.
Nessuno difende Dal Pino, semmai si parla dei termini (offese) e delle modalità (instagram) con le quali qst viziatello (molto amico di Agnelli), dopo anni di silenzi parla ma la fa fuori dal vaso di brutto.
Tanto per farti capire, un giornalista di nome Mentana oggi ha detto: “Zhang vergognoso: danneggia l’Inter. Così sembra un ragazzino miliardario”.
Ti risulta sia Juventino Mentana?
Ma falla finita!!!

Gaetano73 ha detto...

E qst malato che continua sempre con le solite cazzate!!
Dici le stesse cose dal precampionato. Dalle amichevoli estive. E che cazzo!!
Ma nn ti rompi anche tu i coglioni a dire sempre le stesse cose?
Ma perché nn cambi sport? C'è il tennis con Sinner e Berrettini, c'è la motogp con l'interista Valentino, c'è l'NBA con Belinelli e Gallinari, lo sci con Paris, il ciclismo con la valanga rosa. E che cazzo!! Io nn riuscirei a seguire uno sport in qst modo. Fai pena. Vai da uno psicologo e curati. Ma sceglilo nn interista. Altrimenti rischi di aggravare la tua situazione.

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Ecco qua!!! È arrivato l'esperto della situazione ad illuminarci con le sue perle di saggezza. Iniziavo a preoccuparmi...

Gaetano73 ha detto...

Dai ti rispondo che mi fa tristezza pensarti sempre solo li a casa.
Sii uomo, smettila di fare il lecchino per racimolare qualche consenso. Ci vuole dignità. Nn fare sempre lo zerbino.
Mi rendo conto che nella tua situazione anche un solo "like" sia vitale ma hai bisogno di farti amici e qst nn è il posto adatto.
Vai all'oratorio, iscriviti a scuola di ballo, iscriviti all'associazione degli alcolisti anonimi.
Fatti una vita

Michele ha detto...

Hanno rinviato Juventus-Milan di domani sera, però ieri sera si poteva giocare Juventus-Inter a porte aperte.
Pagliaccio e pure burattino

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

@Michele. Quanto meno singolare il fatto che la decisione sia arrivata dopo la notizia che la mamma di Cristiano Ronaldo ha avuto un ictus e quindi il giocatore portoghese non sarebbe stato del match. Ormai fanno e disfano a piacimento bianconero.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails