ARTICOLI RECENTI

lunedì 2 marzo 2020

PREMIER LEAGUE: CADE L'IMBATTIBILITÀ DEL LIVERPOOL

Premier League 2019-2020 – 28^ Giornata
WATFORD-LIVERPOOL 3-0
54' Sarr - 60' Sarr - 72' Deeney

Dopo oltre un anno senza sconfitte in campionato, la striscia positiva del Liverpool s'interrompe a Vicarage Road, sul campo del Watford, che s'impone per 3-0. I Reds non perdevano in Premier dal 3 gennaio del 2019, ovvero dallo scontro diretto contro il Manchester City dello scorso torneo: si interrompe a 27 risultati utili consecutivi l'imbattibilità di questa stagione in Premier League, a una sola vittoria dalle 19 consecutive del record del Manchester City di Pep Guardiola.

È un risultato pesante, che non intacca il dominio in patria del club campione d'Europa e del mondo in carica (è ancora a +22 sul Manchester City che è secondo) ma preoccupa Klopp in vista del match di ritorno degli ottavi di Champions contro l'Atletico Madrid.
L'imbattibilità in Premier League del Liverpool, penalizzato da una difesa “assente”,si ferma quindi a 44 partite, cinque in meno del record assoluto stabilito dall'Arsenal di Wenger tra il 2003 e il 2004. A far crollare i Reds è stato il Watford terzultimo in classifica, squadra della famiglia Pozzo, che ha perso Deulofeu per un infortunio a un ginocchio ma è stato capace di superare il colpo grazie alla doppietta del 22enne bomber del Senegal Ismaila Sarr e al gol di Deeney.

Ad Anfield l'imbattibilità del Liverpool dura invece da 54 gare, a meno 32 dal record centrato dal Chelsea tra febbraio 2004 e ottobre 2008.
Quanto invece ai punti ottenuti, alla 28esima giornata i Reds targati Klopp in questa stagione hanno già infranto il record della miglior partenza di sempre nei cinque principali campionati europei. Fin qui il ruolino di marcia della formazione allenata da Klopp è pazzesco e sta riscrivendo la storia del club e della Premier. In sole 27 giornate, infatti, questo Liverpool ha ottenuto gli stessi punti del Manchester United 1998-99 e le stesse vittorie (26) dell'Arsenal degli Invincibili stagione 2003-04. Tutto con una cavalcata straordinaria iniziata già da diversi mesi. Nelle precedenti 36 gare, considerando anche il finale della scorsa stagione, su 108 punti disponibili, i Reds ne hanno infatti conquistati 106.
Resistono dunque due record dell’Arsenal che vinse il titolo della Premier League imbattuta nel 2003-2004 (evento capitato in Inghilterra solo a fine ‘800) e soprattutto non perse per 49 partite consecutive, dal maggio del 2003 all’autunno 2004 quando cadde in casa del Manchester United.
Non appena è finita la partita Watford-Liverpool il mondo Gunners è esploso. Ray Parlour, ex centrocampista, attivissimo sui social ha intonato una canzoncina, lo hanno seguito ex Arsenal come Lee Dixon e David Seaman. Insomma tutti quelli che hanno l’Arsenal nel cuore attendevano quella sconfitta.
 Theseus 


2 commenti:

Entius ha detto...

Dopo 13 mesi e 44 partite da imbattuti, un passaggio a vuoto ci può stare. Tanto più che qualche avvisaglia si era già avuta lunedì scorso contro il West Ham. Non credo che ciò incida sulla Champions League.

Stefano ha detto...

Qualche scricchiolio si era già avuto, ma sono d’accordo con Entius. È una sconfitta che non andrà ad incidere sulla Champions League. Anche perché l'Atletico Madrid non scoppia di salute e un gol di svantaggio è recuperabile.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails