ARTICOLI RECENTI

martedì 16 aprile 2019

AJAX, CHE LEZIONE DI CALCIO!!! JUVE, SARÀ PER L’ANNO PROSSIMO…

Champions League 2018-2019 – Ritorno Quarti di Finale
JUVENTUS-AJAX 1-2
28’ Cristiano Ronaldo – 34’ De Beek – 67’ De Ligt

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (19' st Cancelo), Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (35' st Bentancur), Dybala (1' st Kean), Ronaldo.
A disp.: Pinsoglio, Khedira, Barzagli, Spinazzola.
All.: Allegri.
AJAX (4-2-3-1): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Mazraoui (11' Sinkgraven, 37' st Magallàn); De Jong, Schone; Ziyech (43' st Huntelaar), Van De Beek, Neres; Tadic.
A disp.: Varela, Dolberg, De Wit, Ekkelenkamp.
All.: Ten Hag
Arbitro: Turpin (Francia)

E anche quest’anno la Champions League la vincete l’anno prossimo. Lo sfottò all’indirizzo del popolo bianconero è già iniziato. La Juventus perde in casa contro l’Ajax (risultato che gli antijuventini speravano, ma che in pochi credevano realizzabile) e viene eliminata dalla Champions League, la competizione su cui erano concentrate tutti gli sforzi bianconeri, al tal punto che questa estate è stato acquistato anche il Re di Champions, ovvero Cristiano Ronaldo. Tutto inutile di fronte ad un Ajax che già all’andata aveva mostrato di non essere arrivato ai quarti per pura casualità e che avrebbe dato filo da torcere ai rivali torinesi. Ma la Juventus aveva dalla sua la concretezza del gioco e l’esperienza di una rosa che poteva contare su molti giocatori già al top (da Cristiano Ronaldo a Cancelo, da Bonucci a Pjanic, dal “nuovo Messi” Dybala a Emre Can, da Bernardeschi a Matuidi e via discorrendo).
E anche questa sera, nel primo tempo, la Juventus ha mostrato di poter aver ragione di questo Ajax. Dopo un brivido per un tiro di De Beek e paio di occasioni capitate sui piedi di Cristiano Ronaldo e Dybala, è proprio la Juventus ad andare in vantaggio. Calcio d’angolo di Pjanic, colpo di testa di Cristiano Ronaldo e al minuto 28 la Juventus è in vantaggio. Vantaggio che dura però solo sei minuti. Ziyech trova un tiraccio dai venti metri che diventa l'assist perfetto per Van De Beek, unico olandese in area juventina, controllo e piatto destro a battere Szczesny in uscita. Il primo tempo (dopo 5 minuti di recupero per varie interruzioni) finisce qui.
Ad inizio ripresa comincia tutt’altra partita. La Juventus rimane nello spogliatoio, l’Ajax dispensa lezioni di bel calcio e per i padroni di casa è buio pesto. Szczesny compie due veri e proprio miracoli in dieci minuti, uno su Ziyech tutto solo in area che tira a botta sicura e l'altro su un tiro a giro destinato sotto l'incrocio ancora di Van De Beek. La Juventus ci prova con Kean (subentrato a Dybala infortunato), ma l’Ajax risponde in contropiede: è Pjanic in spaccata a togliere il gol del 2-1 dai piedi di Ziyech ben servito da Tadic, poi ancora il marocchino si divora un'altra incredibile occasione cercando l'assist invece di tirare. Juventus ormai all’angolo e al 68esimo arriva il meritato vantaggio per gli olandesi. Calcio d’angolo dalla destra, De Ligt di testa piazza il gol che vale la qualificazione per gli ospiti. Alla Juventus servirebbero due reti, ma la formazione di Allegri non crea praticamente nulla e anzi è Ziyech a firmare il tris (annullato per fuorigioco).
Finisce 2-1 per gli olandesi che fanno festa e volano in semifinale, mentre la formazione bianconera ancora una volta si ferma ai quarti. Aldilà del risultato, la formazione di Ten Hag ha stupito per il gioco espresso e per la facilità di palleggio. Nel secondo tempo I lancieri avrebbero tranquillamente potuto dilagare se fossero stati meno leziosi e poco concreti sotto porta. Dopo aver sbattuto fuori I campioni in carica e una delle principali favorite alla vittoria finale, gli olandesi ora possono sperare anche di arrivare fino in fondo. E sinceramente per quello che si è visto in campo nelle doppie sfide con Real e Juve, questo Ajax meriterebbe anche di alzare la coppa dalle grandi orecchie.
E la Juventus? Si rifarà l’anno prossimo…


 UPDATE (17 aprile h. 8.50) 


Inserisci il tuo indirizzo mail:


Servizio offerto da FeedBurner

17 commenti:

Alex ha detto...

Purtroppo un'eliminazione meritata. L'Ajax ha giocato un'ottima gara e la Juventus del secondo tempo era impresentabile.

Entius ha detto...

Alex, e correggimi se sbaglio, a mio avviso la Juventus quest'anno è stata per ampi tratti impresentabile. Non ha mai espresso un bel calcio, non ha mai dato la sensazione di essere una squadra forte e solida.

Entius ha detto...

Se togli la bellissima prestazione contro l'Atletico al ritorno, le occasioni in cui si è vista una Juventus bella e convincente si contano sulle dita di una mano.

Nicola ha detto...

Ma non avevano comprato Ronaldo per vincere la Champions? Lo stesso CR7 spavaldamente aveva detto "sono qui per questo". Come non detto…

Winnie ha detto...

Ma che fine ha fatto il TERZINO-PIU'-FORTE-DEL-MONDO? Mi pare che si siano perse un po’ le tracce. E anche lì si è speso un bel gruzzoletto (40 milioni di euro, mi pare).

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Credo che Caressa si stia ancora riprendendo dallo choc. Quel "in Italia questo rigore lo avrebbero dato" conferma quello che abbiamo sempre sostenuto e che i juventini si ostinano a negare: in Italia sono abituati a determinati arbitraggi, poi vanno fuori dai confini e si trovano spiazzati...

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

E comunque Caressa aveva ragione: in Italia un rigore così alla Juventus l'avrebbero dato...

Entius ha detto...

Prima che arrivi qualcuno a sottolineare che ho sorvolato sul presunto rigore negato alla Juventus, è stato un errore di distrazione, dettato più che altro dalla fretta.

Anonimo Romanista ha detto...

Hanno speso un sacco di soldi per comprare Cristiano Ronaldo e alla fine vincono uno scudetto che avrebbero vinto anche con Kean e Dybala.

Nerazzurro ha detto...

Scusate, avete visto la Juventus?
No, è uscita…
:-) :-) :-)

Matrix ha detto...

@Winnie. E che fine hanno fatto quelli che criticavano la scelta di lasciare andare Cancelo? Sinceramente oggi non lo cambierei con D'Ambrosio…

Ciro ha detto...

Qualcuno ha notizie di Gaetano e Pippo? Come mai non sono qui ad illuminarci con le loro perle di saggezza? E magari a dirci che la Champions League non era l'obiettivo primario della Juventus...

Collettivo Contro i Ladri di Scudetti ha detto...

Secondo me sono ancora sotto choc per ieri sera. Riappariranno a Pasqua come Gesù, per festeggiare lo scudetto.

Gaetano73 ha detto...

Ahahahah
Non immaginavo di essere una star.
In fondo se ti nominano vuol dire che riesci a colpire nel segno e fai male.
Tranquilli ragazzi, ci sono e sempre ci sarò.
Deluso si x l'eliminazione, ma nn meno deluso di quanto possiate esserlo voi per anni passati sempre e solo a gioire x le nostre sconfitte piuttosto che per le vittorie della Vs.squadra.
Ieri l'Ajax ha meritato e nn mi devo nascondere.
Posso capire un interista che fa ironia, ma ironia da chi nn ha mai contato nulla onestamente lascia il tempo che trova e nn mi tange.
Comunque vada con l'Arsenal, esattamente come fatto x la partita di andata, nn mi vedrà perderò tempo a fare ironia, il mio tempo è prezioso x essere speso a sfottere tifosotti che passano l'anno intero a parlare più di Juve che di Napoli.

Gaetano73 ha detto...

Il giorno tanto atteso dagli anti è arrivato ed è normale che tutti gioiscano. Qst'anno la gioia è più grande perché più grande era la paura ed il terrore dopo l'ingaggio di CR7, ma ahimé nn è andata come speravamo.
Tu parli di mancanza di gioco ma nn credo che l'Inter di Mou avesse un gioco.
Siamo in Italia e conta solo il risultato piu che in altre nazioni.
Conosci qualcuno disposto a barattare un trofeo con il bel gioco?
La Juve è forte, molto forte, ma esiste un problema importante che molti fanno finta di ignorare....gli infortuni.
Quando arrivo'Allegri un amico milanista mi disse:"Preparati ad avere l'infermeria sempre piena".
Nn diedi peso a quelle parole, ma oggi, rileggendo la storia delle partite clou di CL dell'era Allegri, mi accorgo che quasi mai siamo scesi in campo in formazione tipo".Qualcuno dirà che abbiamo 2 squadre, ma giocare nn in formazione tipo le partite più importanti in qst competizione nn è mai una cosa positiva.
È qst il vero problema della Juve al netto della forza degli avversari

Ciro ha detto...

Ecco qua: è tornato "mister saggezza". Tutto bene? Qualche effetto collaterale dovuto all'abuso di Maloox?

BlackWhite ha detto...

Che bello vedervi tutti contenti… Basta poco per rendervi felici, una sconfitta della Juventus e tutti a far festa. Come diceva qualcuno "i cani ballano sui cadaveri dei leoni, ma i cani rimangono cani e i leoni rimangono leoni".

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails