ARTICOLI RECENTI

sabato 19 gennaio 2019

VOGLIAMO INIZIARE BENE IL GIRONE DI RITORNO?


Smaltiti (mi auguro) i bagordi delle festività natalizie (mi riferisco ovviamente ai giocatori) e messa da parte la goleada di Coppa Italia contro il Benevento, si riparte col campionato. Al momento siamo saldamente terzi, ma è una posizione che bisogna mantenere con le unghie e con i denti, disputando un girone di ritorno perfetto e puntando magari a insidiare quel secondo posto che attualmente è in mano al Napoli (alla capolista non ci pensiamo proprio, tanto ormai è andata…). E io direi di iniziare proprio da quel Sassuolo che affronteremo stasera e che negli ultimi tempi ci ha regalato più amarezze che soddisfazioni (dalla sconfitta del gennaio 2016 che ci costò il titolo di campione d’inverno, a quella dello scorso maggio che mise seriamente a rischio la qualificazione in Champions League, poi agguantata all’ultimo respiro contro la Lazio).

Una bella vittoria sarebbe il modo ideale per iniziare il girone di ritorno, inaugurare nel migliore dei modi l’anno solare e finalmente ammutolire il Presidente Squinzi che inizia a starmi abbastanza sulle scatole.
Spalletti deve fare a meno di Keita, out per tre settimane per una distrazione muscolare al bicipite femorale della coscia destra. Dovrebbe invece tornare pienamente disponibile Naingollan che si gioca una maglia da titolare con Joao Mario. Davanti ad Handanovic la difesa sarà composta da D’Ambrosio (favorito su Vrsaljko) e Asamoah esterni e Skriniar (che ha trovato l’accordo per rinnovare fino al 2023) e De Vrij in mezzo. A centrocampo Brozovic e Vecino mentre in avanti Politano (ex di turno), Naingollan (favorito su Joao Mario) e Perisic formeranno il trio dietro l’unica punta Icardi, che, in attesa di trovare l’accordo per rinnovare il contratto, ci auguriamo continui a buttarla dentro (chissà, magari vorrà ripetere la tripletta che fece proprio al Sassuolo nel settembre 2014). Solo panchina per Lautaro Martinez e Candreva, mattatori contro il Benevento.
I precedenti col Sassuolo non sono dei migliori. Dopo i roboanti 7-0 (rifilati due volte nelle prime tre sfide, tutte e tre vinte), il bilancio è pessimo con una sola vittoria nelle successive 8 sfide. E in casa l’Inter è reduce da tre sconfitte consecutive (le due che citavo all’inizio con in mezzo un’altra sconfitta nel maggio 2017). Un quadro tutt’altro che roseo direi. Ecco perché c’è la necessità di invertire questa antipatica tendenza. Questo bilancio pessimo (quattro vittorie e ben sette sconfitte) va sistemato urgentemente e mi auguro che stasera l’Inter compia in pieno il suo dovere. Ok, se riuscissimo a vincere con un risultato netto (dal 3-0/4-0 a salire) sarebbe perfetto (se ci riusciamo muoio dalla voglia di vedere quella brutta faccia di Squinzi), ma non andiamo troppo per il sottile: purché si vinca va bene anche un 1-0 con gol al 92esimo. Inutile dirvi, anzi ripetervi, quanto sia importante riuscire ad iniziare il girone di ritorno con una vittoria. Darebbe sicuramente morale alla squadra e poi, come si suol dire, chi ben comincia è a metà dell’opera. E allora non ci resta che cominciare bene… FORZA INTER !!!

Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

7 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Tranquilli. Stasera si dà una bella lezioncina di calcio al Sassuolo (mi dispiace per De Zerbi…) e si porta a casa i tre punti.

Winnie ha detto...

Sono anche io abbastanza ottimista. È vero che il Sassuolo spesso ci ha dato dispiaceri, ma è anche vero che non sempre può andarci male. Ci pensa Maurito, ne sono sicuro.

Brother ha detto...

Mi fido del vostro ottimismo. Stasera vinciamo.
Entius, nessun accenno al fatto che giocheremo a porte chiuse?

Entius ha detto...

Hai ragione. Avevo intenzione di parlarne, ma poi il filo del discorso mi ha trascinato verso altri lidi e mi è completamente sfuggito.

Entius ha detto...

Anche perché c'è ben poco da dire. Un'ingiustizia bella e buona. Niente di più.

Matrix ha detto...

Capisco la preoccupazione per lo storico, ma ragazzi, noi siamo l'Inter: non possiamo farci intimorire da un Sassuolo qualsiasi.

Winnie ha detto...

Come scrive spesso Entius, i precedenti lasciano il tempo che trovano. Ciò che veramente conta è la prossima partita e fra poche ore noi abbiamo tutta l'intenzione di vincere.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails