ARTICOLI RECENTI

lunedì 14 gennaio 2019

LA C PERDE PEZZI E LA FACCIA

PUNTO C – Notizie dalla Serie C
Nuove e pesanti criticità si addensano su un campionato di Serie C da tempo alla frutta. Un torneo sulla cui legittimità pesano come un macigno l’iscrizione di club in possesso di una fideiussione dichiarata farlocca dalla stessa Lega Pro di Firenze guidata da Frencesco Ghirelli (il caso Finworld), l’avvio ritardato, i recuperi ancora da mettere in calendario quando siamo già a metà gennaio (il caso Viterbese docet).
La credibilità della terza serie nazionale, già assai compromessa, pare aver toccato il fondo. Il fatto è che ci sono due club (Pro Piacenza nel girone A e Matera nel girone C) che sembrano ormai ai titoli di coda.
Dopo il parere del Collegio Arbitrale del Coni si stanno svincolando, a causa della mancato pagamento degli emolumenti concordati, 12 giocatori e due dirigenti del club emiliano. Il futuro della società rossonera è ormai appeso al classico filo, se già il filo non si è rotto.
Sono rimasti a disposizione solo i ragazzi della Berretti. Lo stadio ‘Garilli’ è interdetto all’uso dopo che il Piacenza ha sbarrato le porte per il mancato saldo dell’affitto. Tre gare sono state già perse a tavolino per lo sciopero dei giocatori. Alla quarta seguirà l’esclusione d’ufficio dal campionato di terza serie. Ma non dovevano più esserci casi simil-Modena (Gravina dixit)?
A Matera la situazione è altrettanto buia. Lo svincolo d’ufficio non è stato ancora sancito, ma è in dirittura d’arrivo. Anche il questo caso resta disponibile solo la Berretti, che è stata fatta scendere in campo dalla società il 26 e il 30 dicembre sfidando le accuse di crumiraggio lanciate dall’Assocalciatori (Aic). Un escamotage che per il momento non consente l’esclusione dal campionato ma che, certamente, non risolve problemi annosi. Senza contare che, entro il 17 gennaio, andrà presentata una nuova fideiussione al posto di quella della Finworld (pena una multa di 350mila euro e la sanzione di -8 in classifica).
Nel girone A e nel girone C che calcio si è giocato finora? Che valore hanno le classifiche dei due gironi? Che razza di campionato è diventato quello di terza serie nazionale? Che fine hanno fatto i criteri di lealtà e di pari opportunità che dovrebbero sovraintendere qualsiasi manifestazione sportiva? Queste sono le domande.
FONTE: CALCIOPRESS

Inserisci il tuo indirizzo mail:


Servizio offerto da FeedBurner

1 commento:

Pakos ha detto...

Purtroppo è la solita storia, trita e ritrita mille volte. La cosa che mi infastidisce è che tutti i buoni propositi vanno sistematicamente a farsi benedire.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails