ARTICOLI RECENTI

giovedì 26 luglio 2018

CALENDARIO SERIE A. CR7 ESORDIO A VERONA, NAPOLI, PARTENZA DA INCUBO!!!

 CLASSE AAnalisi e commenti sul Campionato Italiano 
Si parte!!! Oggi pomeriggio è stato compilato il calendario della Serie A. Gli occhi erano puntati tutti sull’esordio di Cristiano Ronaldo (ormai la Serie A vive in funzione di CR7: cosa fa? cosa mangia? quanto dorme? ha fatto la cacca?) e ora che sappiamo che il fuoriclasse portoghese farà il suo esordio al Bentegodi contro il Chievo Verona, tutti questa notte dormiranno più tranquilli. Alla prima giornata ci sarebbe anche Lazio-Napoli, ma questo interessa poco, non ha nessuna importanza.
Molto più importante il fatto che alla seconda giornata Cristiano Ronaldo esordirà nel suo stadio contro la Lazio (che parte sfidando subito Napoli e Juventus). Nello stesso turno c’è anche un altrettanto interessante big match come Napoli-Milan (Ancelotti sfida la sua ex squadra).
Alla terza giornata c’è Milan-Roma, mentre alla quarta giornata, dopo la prima sosta per le Nazionali, c’è Napoli-Fiorentina (i partenopei iniziano col botto: Lazio, Milan, Sampdoria e Fiorentina nelle prime quattro giornate).

La Fiorentina alla sesta giornata farà visita all’Inter, mentre la settima giornata è da non perdere con un Juventus-Napoli da brividi e il derby della Capitale Roma-Lazio. Lazio-Fiorentina all’ottava giornata, mentre alla nona c’è il derby della Madonnina Inter-Milan.
La decima giornata è da segnare col cerchio rosso. Lazio-Inter e Napoli-Roma (oltre ad un interessante Milan-Sampdoria).
Alla dodicesima giornata il Milan affronta in casa la Juventus, mentre nel turno successivo fa visita alla Lazio. Sempre alla tredicesima giornata c’è il derby della Lanterna: Genoa-Sampdoria.
Alla quattordicesima giornata c’è Fiorentina-Juventus e Roma-Inter (Naingollan ritrova la sua ex squadra). I nerazzurri affronteranno nel quindicesimo turno la Juventus.
Dopo aver affrontato l’Inter Cristiano Ronaldo si ritroveranno il derby col Torino alla sedicesima giornata e la Roma alla diciassettesima giornata (nello stesso turno anche Milan-Fiorentina). Al penultimo turno (che si giocherà il giorno di Santo Stefano) il calendario ci regala Inter-Napoli che chiude i big match.
Altre sfide interessanti. Alla prima giornata Politano con l’Inter ritrova il Sassuolo (tra l’altro i neroverdi lo scorso anno strapparono sei punti su sei ai nerazzurri). Nel quinto turno Marchetti col Genoa si ritroverà di fronte la Lazio. Boateng col Milan alla settima giornata troverà il Milan. All’ottava giornata in Empoli-Roma Andreazzoli si ritroverà di fronte la sua ex squadra (con cui perse la famosa finale di Coppa Italia contro la Lazio). Alla sedicesima giornata Pippo Inzaghi affronterà il Milan. Alla 18esima giornata scontro tra i fratelli Inzaghi in Bologna-Lazio. Nello stesso turno Roma-Sassuolo vedrà di fronte Di Francesco padre contro Di Francesco figlio.
Tre i turni infrasettimanali (26 settembre, 26 dicembre e 3 aprile 2019), cinque le soste (9 settembre, 14 ottobre, 18 novembre, 6 gennaio, 13 gennaio, 24 marzo).
Ogni turno verrà spalmato su tre giorni. Il sabato si giocherà una partita alle 15, una alle 18 e una alle 20.30, la domenica una alle 12.30, tre alle 15, una alle 18 e una alle 20.30, il lunedì una alle 20.30.

 SI PARTE COSÌ 
Prima Giornata - 19 agosto
Atalanta-Frosinone
Bologna-Spal
Chievo-Juventus
Empoli-Cagliari
Lazio-Napoli
Milan-Genoa
Parma-Udinese
Sampdoria-Fiorentina
Sassuolo-Inter
Torino-Roma


Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi contenuti !!!

13 commenti:

Mattia ha detto...

Tra la quarta e la sesta giornata incrociamo Juventus, Inter e Napoli. Per il resto calendario equilibrato il nostro. Anche se Fiorentina e Roma nelle ultime due giornate...

Matrix ha detto...

Ci aspetta un dicembre (e al ritorno un finale di stagione) parecchio intenso. Nelle ultime cinque giornate affrontiamo Roma, Juventus e Napoli. Il nostro campionato si decide praticamente lì...

Brother ha detto...

Secondo me il calendario è sempre una grossa incognita. Per dire, lo scorso anno a dicembre tra Sassuolo e Udinese (potenzialmente sei punti) rimediammo due sconfitte. Visto così il calendario è solo una sequenza di partite, la differenza la si fa nel momento in cui giochi. Magari ti ritrovi in un periodo di massima forma e riesce a battere Juventus, Napoli e Roma oppure sei in un periodo di flessione e pareggi in casa col Frosinone o la Spal.
Quelle ultime cinque giornate viste così mettono ansia, ma ne riparliamo a dicembre e a maggio.

Matrix ha detto...

Questo è vero Brother, ma tra gli sport preferiti dell'estate c'è anche quello di spulciare il campionato per scoprire le sequenze più difficili e quelle più abbordabili.
Poi parlerà il campo ed è un altro discorso...

Ciro ha detto...

Credo che le prime cinque giornate del Napoli (dopo le quattro che hai segnalato tu, alla quinta c'é il Torino, altra avversaria da non sottovalutare) sia in assoluto il peggior inizio di campionato. Non credo che in passato una squadra abbia avuto un'inizio così in salita.
Speriamo nel fatto che siamo ancora ad agosto e le squadre sono in rodaggio. Magari da questo tour de force ne usciamo con 15 punti.

Gaetano73 ha detto...

Ciro secondo me potreste farne anche 16 di punti.
A parte gli scherzi, se sono in rodaggio le altre nn vedo perché nn possa esserlo il tuo Napoli.
Nn esistono calendari perfetti.
Io credo che sia meglio incontrare le forti (sulla carta) all'inizio, quando nn è stata trovata la quadratura del cerchio che sempre va messa in preventivo ad inizio stagione.
Personalmente dei calendari guardo le sfide pre e post impegni europei, perché quelli saranno gli incontri più delicati

Ciro ha detto...

Ovviamente Gaetano. Come è in rodaggio una Lazio o un Milan lo è anche il mio Napoli. Ma il tifoso spera sempre che le altre siano messe peggio...

Gaetano73 ha detto...

Come dice Matrix il commento dei calendari è uno degli sport estivi preferiti da tifosi ed addetti ai lavori.
Come gia detto, per chi gioca le coppe i turni da monitorare sono quelli pre e post, perche richiedono grande dispendio di energie fisiche e mentali

Alex ha detto...

I filotti duri capitano a tutti. Gli interisti si lamentano delle loro ultime giornate, noi nello stesso periodo incontreremo Fiorentina, Inter, Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria. Non proprio una passeggiata di salute.

Lady Marianne ha detto...

Tanto prima o poi bisogna affrontarle tutte. Non l'ha ancora detto nessuno?

Entius ha detto...

Lady Marianne, in effetti questa mancava...

Entius ha detto...

Nel complesso condivido il pensiero di Brother: il calendario è solo una sequenza di partite, bisogna poi valutare altri fattori come stato di forma, eventuali infortuni e squalifiche o, come diceva Gaetano, le gare europee che portano via energie fisiche e mentali.

Anonimo Romanista ha detto...

Forse il calendario più equilibrato ce l'abbiamo noi. Nessun periodo caldo, solo due trasferte insidiose consecutive contro Napoli e Fiorentina (che però al ritorno avremo in casa...). E poi quel finale contro il Parma che evoca bei ricordi.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!