GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 9 aprile 2017

KO A CROTONE: INTER, VERGOGNATEVI TUTTI !!!

Serie A 2016-2017 – 31^ Giornata
CROTONEINTER 2 - 1
18' Falcinelli (rig.) - 26' Falcinelli – 65’ D'AMBROSIO

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden (23'st Sampirisi), Crisetig , Barberis (31'st Capezzi ), Stoian, Trotta (28'st Acosty ), Falcinelli
A Disposizione: Festa, Viscovo, Nalini, Dussenne, Mesbah, Claiton, Simy, Kotnik, Suljic.
All. Nicola
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Murillo (1'st Eder), Miranda, Ansaldi (1'st Palacio); Medel, Kondogbia (36'st Joao Mario ); Candreva, Banega, Perisic ; Icardi.
A Disposizione: Carrizo, Santon, Sainsbury, Nagatomo, Andreolli, Gabriel Barbosa, Brozovic, Biabiany.
All. Pioli.
ARBITRO: Guida di Torre Annunziata.

Siamo allo sfascio più totale. L’Inter riesce a perdere a Crotone e a complicare ulteriormente la sua corsa verso l’Europa. L’uno-due di Falcinelli a metà del primo tempo suona come una sentenza inappellabile e a poco serve un secondo tempo giocato nella metà campo avversaria con un’Inter nettamente a trazione anteriore (in campo contemporaneamente Icardi, Candreva, Banega, Perisic, Eder e Palacio). Il classico elefante che partorisce il topolino. Il gol di D’Ambrosio serve solo per tenere vive le speranze fino al 90esimo.
I grandi propositi della vigilia ricchi di fiducia e ottimismo si spengono presto. Dopo pochi minuti inizio ad avere sinistri presagi



E infatti tra il 19esimo e il 22esimo Falcinelli infila due volte Handanovic. Nella prima occasione dal dischetto per un fallo di rigore assegnato per mano di Medel (il cileno in scivolata tocca con il braccio, il tocco è tanto netto quanto involontario). Nella seconda occasione al termine di un’azione in cui la difesa nerazzurra si fa trovare completamente scoperta e l’attaccante calabrese supera facilmente con uno scavetto Handanovic in uscita.

La reazione dell’Inter? Non pervenuta. Tant’è che la prima occasione dell’Inter arriva allo scadere del primo tempo con Ansaldi.
Nella ripresa Pioli prova a rivoluzionare tutto inserendo Eder e Palacio al posto di Murillo e Ansaldi (non sia mai che dia un’occasione che sia una a Gabigol…).

Inter a trazione nettamente anteriore. Se non altro si vedono idee e anche qualche azione pericolosa. D’Ambrosio a metà ripresa apre la partita, ma quando Eder colpisce il palo interno con la palla che finisce fuori viene il dubbio che non è giornata.
Finisce 2-1 per il Crotone. I calabresi si rilanciano in chiave salvezza (l’Empoli è a tre lunghezze), l’Inter vede l’Europa sempre più lontana. E il trittico Milan-Fiorentina-Napoli potrebbe mettere una pietra sulle speranze europee dei nostri ragazzi.


PS: Avrei molte cose da dire, ma preferisco commentare domani, quando la rabbia sarà smaltita (magari solo parzialmente) e la mente, si spera, sarà più lucida.


3 commenti:

Matrix ha detto...

Sono senza parole... Una prestazione inqualificabile, dire che sono stati vergognosi è dire poco. Meriterebbero di andare a lavorare tutti in miniera.

Unknown ha detto...

La cosa più brutta è che quelli davvero arrabbiati e delusi siamo noi tifosi. Ai giocatori in realtá non può fregare di meno. Verranno comunque pagati... Ed allora... Facciano gli uomini di Suning un bel regalo a chi pensa che le colpe di stagioni su stagioni fallimentari sia dell'allenatore e chi che sia invece dei giocatori: via Pioli a fine stagione e via tutti i giocatori (svendendoli se necessario) e tenendo l'unico ad essersi dimostrato giocatore di valore (Gagliardini) ed il per nulla utilizzato Gabigol... Portare in blocco la Primavera come prima squadra ed acquistare giocatori che migliorino la qualitá... più un allenatore con gli attributi cubici...

Mark della Nord ha detto...

È vero che abbiamo giocato male e meritato di perdere, però bisogna dire che l'arbitraggio (come troppo spesso ci accade, ormai, e da parecchi anni) ci ha penalizzato di brutto.
Non c'era il rigore per il Crotone mentre ce n'era uno evidentissimo su Icardi (forse nell'unica azione in cui ci siamo accorti che era in campo).
Inoltre è stato consentito ai giocatori del Crotone di pestare continuamente i nostri (ho potuto contare un paio di interventi col piede a martello e, quindi, da rosso diretto) senza che l'arbitro abbia comminato alcuna sanzione.
In definitiva l'arbitro è stato assolutamente "inadeguato".
Con la VAR sarebbe finita diversamente.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!