GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 18 marzo 2016

CHAMPIONS LEAGUE: BARCA-ATLETICO: E' ANCORA DERBY

Sono rimaste in otto: tre spagnole, due tedesche, una francese, una inglese e una portoghese. Stamattina a Nyon sono stati sorteggiati gli abbinamenti per i quarti di Champions League che vedranno scendere in campo le migliori otto squadre d'Europa. Il sorteggio non prevedeva teste di serie e anche le squadre dello stesso Paese potevano affrontarsi tra loro.
Il rischio era di ritrovarsi con sfide di scarso interesse (Benfica-Wolfsburg) o supersfide (Bayern-Barcellona). E invece le palline svizzere hanno regalato quattro confronti tutto sommato equilibrati e interessanti.
Urna particolarmente fortunata, stavolta, per Real Madrid e Bayern Monaco che dopo aver eliminato rispettivamente Roma e Juventus se la vedranno infatti contro Wolfsburg e Benfica. Si annuncia invece molto combattuto il derby spagnolo che opporrà il Barcellona campione d'Europa in carica all'Atletico Madrid di Simeone, arrivato ai quarti dopo la lotteria dei rigori contro il PSV.

Infine a completare il quadro sarà la sfida tutta made in Qatar che vedrà di fronte il PSG di Al-Khelaifi e Ibrahimovich e il Manchester City dell'altro sceicco Mansour.


BARCELLONA (Spa)-ATLETICO MADRID (Spa) - andata 5 aprile, ritorno 13 aprile
È la rivincita di due anni fa. Nel 2014 Simeone passò il turno pareggiando 1-1 al Camp Nou e vincendo 1-0 al ritorno e in quello stesso anno trionfò in campionato con un altro pareggio a Barcellona all'ultima giornata. Cattive notizie per i blaugrana: negli ultimi sei confronti contro squadre spagnole in Champions League hanno vinto solo una volta, rimediando per il resto tre pareggi e due sconfitte.

PSG (Fra)-MANCHESTER CITY (Ing) - andata 6 aprile, ritorno 12 aprile
Comunque vada si farà la storia. Il Psg potrà eguagliare il proprio massimo risultato raggiunto nel 1995, quando approdò in semifinale, per il City già i quarti rappresentano un primato. I precedenti sorridono alla squadra di Blanc dato che negli ultimi tre incroci ad eliminazione diretta contro le squadre di Premier a spuntarla sono sempre state le compagini francesi. C'è un solo precedente tra le due squadre: la sfida nel girone di Europa League 2008-2009 (in gara di sola andata), finita 0-0.

BAYERN MONACO (Ger)-BENFICA (Por) - andata 5 aprile, ritorno 13 aprile
Sulla carta sembra il confronto meno equilibrato: dopo l'ostica Juve, che ha sfiorato l'impresa a Monaco, Guardiola trova il morbido Benfica, che ha superato il turno eliminando uno Zenit palesemente in ritardo di condizione. Nei sei confronti i tedeschi hanno vinto 4 volte, con 2 pari: insomma, i portoghesi non hanno mai battuto il Bayern. L'ultimo confronto risale alla Coppa Uefa '95/'96.

WOLFSBURG (Ger)-REAL MADRID (Spa) - andata 6 aprile, ritorno 12 aprile
A Zidane è andata bene: con la Champions rimasto unico obiettivo stagionale ha trovato l'avversario ideale per andare ancora avanti (il Wolfsburg è ottavo in Bundesliga). Una qualunque delle altre rivali (escluso il Benfica) avrebbe creato sicuramente più grattacapi.

3 commenti:

BlackWhite ha detto...

A sfidare il Benfica doveva esserci noi. Purtroppo dall'alto (e non mi riferisco a Nostro Signore) hanno voluto diversamente e gli arbitri si sono adeguati.

Theseus ha detto...

Quattro sfide interessanti che sicuramente promettono spettacolo. Salvo sorprese, ritroveremo 3 delle quattro semifinaliste dello scorso anno con l'unica eccezione del Psg al posto della Juventus.

Rudy ha detto...

Io non sottovaluterei Atletico e City. Le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails