GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 10 giugno 2015

ESPLODE LA GIOIA DEL BOLOGNA: E' SERIE A

 LATO B – Appunti sulla Serie Cadetta 
Il Bologna è la terza squadra a salire in serie A dopo Carpi e Frosinone. I rossoblù festeggiano la promozione grazie al pareggio per 1-1 al Dall'Ara contro il Pescara che, dopo lo 0-0 dell'Adriatico, era costretto a vincere per ribaltare il pronostico nella finale dei playoff di serie B.
La stagione incomincia ufficialmente con l'allenatore Diego Lopez e immediatamente arriva una brutta notizia: nel secondo turno di Coppa Italia, il Bologna viene subito eliminato in casa dall'Aquila per due reti a uno. La prima parte del campionato è condizionata soprattutto dalle vicende societarie: dopo un interessamento da parte di una cordata americana composta da Joe Tacopina, ex-vicepresidente della Roma, e Joey Saputo, presidente della squadra canadese Impact de Montréal, il 15 ottobre diventano proprietari del club felsineo.
Le prestazioni del Bologna nella serie cadetta vanno in crescendo di partita in partita. Nelle prime quattro giornate, la squadra di Lopez mette a segno racimola solo 4 punti, ma dalla gara contro la Ternana i rossoblu iniziano una serie di risultati positivi che li proietta tra le prime posizioni della classifica. I risultati utili di fila saranno sette, che portano il Bologna a contendersi già da novembre la vittoria al titolo.
Nel frattempo la squadra cambia pelle sotto la guida di Pantaleo Corvino, cui è stato affidato in corsa il ruolo e il budget di direttore sportivo. Il mercato di gennaio è da serie A: Gastaldello, Krsticic, Sansone (autore del gol nella finale) e Da Costa.
La striscia di imbattibilità si conclude contro il Livorno, dove i rossoblu perdono in trasferta negli ultimi minuti. Da questa partita ha inizio una fase calante della squadra, che per otto partite vedrà la vittoria solo una volta, contro il Bari. Il Bologna al Dall'Ara vince poco e pareggia troppe volte. Il Carpi vola, il Frosinone pure.
Al Matusa, il 2 maggio, il Bologna perde contro il Frosinone e vede così sfumare la possibilità della promozione diretta in Serie A. Diego Lopez non convince e viene esonerato. Al suo posto arriva Delio Rossi.
Nei play off il cammino è tortuoso. Nel primo turno, a fatica, Cacia e compagni eliminano l'Avellino (vittoria al Partenio per 1-0 e sconfitta casalinga per 3-2 con traversa di Castaldo nel finale). In finale, contro il Pescara la sfida è dura. Al Dall'Ara, però, il Bologna ha la meglio (nonostante ancora una volta la traversa salvi il risultato nel finale) e festeggiare così il ritorno in Serie A dopo appena una stagione di purgatorio.
Non è stata una stagione facile e lo dimostra anche la crisi di maggio che ha provocato l'esonero di Lopez e la chiamata di Delio Rossi. Scelta questa che poteva sembrare un azzardo e, invece, è stata azzeccata perché Rossi si è confermato il tecnico d'esperienza necessario per indicare a tutto l'ambiente la strada giusta verso la serie A.
E’ la vittoria dei bomber Cacia e Sansone, di capitan Matuzalem, di Casarini (cresciuto nel Bologna), di Laribi (decisivo anche in fase realizzativa con otto reti), di Maietta, di Da Costa, Gastaldello e Krsticic arrivati a gennaio, ma soprattutto di una società che merita la massima serie per la sua storia e le sue ambizioni.
BENTORNATO IN SERIE A !!!
 Pakos  
 

4 commenti:

Rudy ha detto...

Traversa dell'Avellino nel finale e traversa del Pescara nel finale.
Non si può dire che questo Bologna non sia stato fortunato...

Pakos ha detto...

La fortuna aiuta gli audaci. È vero, nei playoff la dea bendata ha sorriso ai rossoblu, ma è anche vero che nel corso del campionato spesso sono stati sfortunati.
E comunque nel complesso credo che sia una promozione meritata.

Anonimo ha detto...

Era tutto già scritto. Dopo aver fatto salire Carpi e Frosinone serviva una squadra di appeal e richiamo. E il Bologna è pur sempre il Bologna.
Figuriamoci se facevano salire Pescara o Avellino...

Pakos ha detto...

Il solito complottista anonimo, non meriti nemmeno una controbattuta. Vorrei solo che ti rendessi conto delle assurdità che vai scrivendo...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails