GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 1 marzo 2015

DELUSIONE INTER, SALAH LA BEFFA (immeritatamente)

Serie A 2014-2015 – 25^ Giornata
INTER - FIORENTINA 0 - 1
55’ Salah

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Campagnaro, Vidic, Juan Jesus, Santon (33' st D'Ambrosio); Guarin, Medel, Brozovic; Kovacic (28' st Palacio); Podolski (21' st Shaqiri), Icardi.
A disp. Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Dodò, Felipe, Hernanes, Kuzmanovic, Obi, Puscas.
All. Mancini
FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Tomovic, Savic, Rodriguez, Pasqual; Kurtic, Badelj, Aquilani (36' st Vargas); Diamanti (27' st Joaquin), Ilicic; Babacar (43' Salah).
A disp. Rosati, Lazzerini, Richards, Alonso, Pizarro, Borja Valero, Lazzari, Rosi, Gilardino.
All. Montella
Arbitro: Massa

Mi verrebbe da dire che i viola sono quasi un portafortuna e che, precedenti alla mano, domani dovremmo essere noi a portare a casa il risultato. Ma poco più di un mese fa da queste parti venne il Torino che non vinceva a San Siro da 26 anni e… sapete tutti come è andata a finire.
Non so se sono stato profetico o ho portato sfiga ma alla fine i miei timori diventano realtà. La Fiorentina sbanca San Siro dopo 12 vittorie consecutive nerazzurre e ringrazia il gol di Salah, le parate di Neto e alcune decisioni di Massa molto dubbie (compreso un rigore negato ad Icardi).
Mancini preferisce Vidic a Ranocchia e Kovacic a Shaqiri, mentre in attacco gioco Podolski al posto di Palacio.
Nella fase iniziale i ritmi sono davvero bassi. Le prime occasioni della gara sono viola. Diamanti impegna Handanovic su punizione, mentre un cross insidioso di Pasqual viene solo sfiorato da Babacar. La gara aumenta d’intensità nella seconda parte del primo tempo e al 35esimo capitan Guarin resiste a due contrasti e colpisce il palo con un destro terrificante dal limite. Babacar è costretto a lasciare il campo per un infortunio, Montella sceglie Salah per sostituirlo. All’intervallo si va sullo 0-0.

Nella ripresa la Fiorentina spinge sull’accelleratore e al 55esimo sblocca la partita. Handanovic respinge male un cross di Pasqual e Salah sol soletto in area avversaria come un falco mette il pallone in rete. Clamoroso l’errore del solito Ranocchia che invece di marcare l’egiziano se ne sta comodamente seduto in panchina. Due minuti dopo Icardi viene steso in area da Tomovic, rigore netto che al Milan avrebbero sicuramente dato. Ma noi siamo l’Inter…
Mancini cambia qualcosa inserendo Shaqiri per un deludente Podolski. Complice la stanchezza palesata dai viola, cominciano ad arrivare occasioni pericolose dalle parti di Neto. L’occasione migliore capita sui piedi di Icardi dopo una combinazione rapida Guarin-Shaqiri ma il destro piazzato dell’argentino finisce sopra la traversa. Montella non si accorge dell’infortunio occorso a Tomovic e opera l’ultimo cambio. Successivamente è costretto a uscire per un guaio muscolare anche Savic e la Fiorentina finirà incredibilmente la partita in nove contro undici.
L’Inter assedia la porta avversaria. Palacio spreca un’ottima occasione sparando debolmente sul portiere invece di servire Icardi tutto solo, Neto si supera su un colpo di testa di Palacio (perché preferirgli Podolski?) e alla fine la Fiorentina porta a casa il risultato.
Brutta battuta d’arresto dei nerazzurri che dopo tre vittorie consecutive devono arrendersi ad una buona Fiorentina. Colpevole principale come sempre la difesa, vero anello debole di questa squadra che con Ranocchia o senza Ranocchia lascia ampi spazi agli avversari. A mio avviso è comunque una sconfitta immeritata, l’Inter non ha giocato male (per intenderci, non siamo stati deludenti come contro Torino e Sassuolo) e avrebbe quanto meno meritato il pareggio.
Appunto finale sull’arbitro. Ho contato ben 11 decisioni sbagliate ai nostri danni, compreso un rigore netto che ci ha negato. Sarà un caso che per la seconda partita consecutiva ci viene negato un rigore netto? A pensar male…
La strada verso l’Europa continua ad essere impervia. Vincendo avremmo avuto la possibilità di avvicinarci a Fiorentina e Lazio, ora distanti rispettivamente 7 e 8 punti. Nulla è perduto, a patto che si riprenda subito la marcia e non si lascino per strada altri punti preziosi. Facile a dirsi, difficile a farsi considerando che domenica prossima facciamo visita al Napoli…

 *** Votaci in Net-Parade **

4 commenti:

Brother ha detto...

No, no. La sconfitta è meritata. Quando prendi un gol da coglioni(chi cazzo marcava Salah?), quando ti capita sul piede un occasione facile e prima Icardi e poi Palacio la sprecano, quando dovresti vincere e non ci riesci, bé allora la sconfitta è meritata e devi solo incassare e stare zitto.

Nerazzurro ha detto...

E comunque Campagnaro è davvero pietoso. Non capisco perché Mazzarri non se l'è portato dietro quando se ne è andato a fanculo. Non lo vogliamo !!!

Winnie ha detto...

Ribadisco quello scritto già stamattina. Questa Fiorentina non era assolutamente forte. Sul gol pesano molte le colpe della nostra difesa, loro hanno creato solo quell'azione da gol, noi ne abbiamo avuto almeno 4-5. E inoltre c'era pure il rigore (non era netto ma poteva starci...)

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Bella partita, il pareggio sarebbe stato forse il risultato più giusto ma la Fiorentina non ha rubato assolutamente nulla, vorrei rivedere l'azione del presunto rigore che Entius considera netto perchè a me proprio non sembrava...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails