GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 5 novembre 2014

BECKENBAUER, INTERISTA MANCATO "AVEVO GIA' FIRMATO. POI..."

La Grande Inter di Helenio Herrera che negli anni ’60 dettò legge in Italia e in Europa avrebbe potuto annoverare tra le sue fila anche uno dei più forti difensori del mondo: Franz Beckenbauer, leggendario Kaiser del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca. La vicenda risale al 1966 ed è lo stesso Beckenbauer, all’epoca poco più che ventenne, a rivelarlo ai microfoni della Bild:
Prima dei mondiali in Inghilterra avevo firmato un precontratto con l’Inter. Avrei guadagnato una cifra incredibile. La ricordo ancora: 900 mila marchi tedeschi. Offerte del genere, all’epoca, potevano arrivare solo dall’Italia. L’Inter era una squadra leggendaria. C’erano giocatori come Facchetti e Mazzola, e in panchina c’era un totem come Herrera, con cui avevo parlato più volte e che mi convinse a lasciare il Bayern Monaco”.

Il Kaiser parla anche della differenza fra i bavaresi e i nerazzurri, che a sentirla oggi fa impressione: “Era gigantesca. Noi giocavamo al “Grünwalder Straße Stadion”, che aveva una capienza di circa 12.000 spettatori, loro invece a San Siro. L’atmosfera di quello stadio mi affascinava. Volevo giocarci ad ogni costo”.

Poi però qualcosa andò storto, e la trattativa è saltata: “L’Italia ai mondiali fece una figura pessima. Uscì a sorpresa contro la Corea del Nord. Fu uno scandalo e come reazione vennero bloccati tutti gli acquisti dall’estero. Il mio contratto finì nel secchio dell’immondizia. Così come il mio sogno”.
Beckenbauer rimase in Germania e si tolse comunque le sue soddisfazioni. L’ex difensore teutonico ha un palmares di tutto rispetto: Campione d'Europa nel 1972 e del mondo nel 1974, con il Bayern ha vinto 5 edizioni della Bundesliga, 4 Coppe di Germania, 3 Coppe dei Campioni, 1 Coppa delle Coppe e 1 Coppa Intercontinentale. A livello individuale 2 Palloni d'oro.
Un acquisto che avrebbe fatto comodo a quell’Inter che era ormai in fase calante e che poi non vinse più nulla (un anno dopo nel 1967 perse lo scudetto all’ultima giornata e la finale di Coppa Campioni col Celtic).
Ma la storia non si fa certo con i “se”…

2 commenti:

Winnie ha detto...

Beckenbauer, Eusebio, Platini, Cristiano Ronaldo. La storia nerazzurra sarebbe potuta essere ben diversa. Ma come scrive Entius con i "se" non si fa la storia...

BlackWhite ha detto...

Anche Maradona aveva firmato per l'Inter. E ovviamente pure Pelé. Per Messi dovremo aspettare 20-30 anni per saperlo.
Ridicoli sempre e comunque.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails