GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 6 agosto 2014

INTER, ECCO OSVALDO, IL BOMBER LOW COST

F.C. Internazionale comunica l'arrivo dal Southampton di Pablo Daniel Osvaldo con la formula del trasferimento temporaneo con diritto di riscatto. Contestualmente il centrocampista nerazzurro Saphir Taider viene ceduto alla squadra inglese con la stessa formula. (Inter.it).
Mancava l’ufficialità e alla fine è arrivata. Pablo Daniel Osvaldo è un giocatore dell’Inter. La squadra nerazzurra finalmente rinforza il reparto offensivo (che finora poteva contare solo su Palacio e Icardi oltre al partente Botta) e regala a Mazzarri un giocatore che potrà fare comodo al tecnico toscano.
L’ex bomber della Roma arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 7 milioni di euro. L’ingaggio del giocatore è di poco più di due milioni di euro più bonus.
"Sono molto contento, non vedo l'ora di iniziare. Ho notato subito l'affetto della gente, arrivare in un club come l'Inter è un onore spero di fare bene per questi colori. Lo so cosa mi chiedono...ce la metteremo tutta per regalare tante gioie". Queste le prime parole del neo acquisto nerazzurro ai microfoni di Inter Channel.

Onestamente l’acquisto di Osvaldo non mi entusiasma più di tanto. Buon giocatore, attaccante che potrebbe (e sottolineo potrebbe…) fare la differenza, ma nulla più. Senza contare che ha un carattere focoso che spesso e volentieri lo porta a scontrarsi con i propri compagni o a rimediare espulsioni in campo.
C’è da dire però che di questi tempi non possiamo permetterci Falcao o James Rodriguez e pertanto dobbiamo accontentarci dell’Osvaldo di turno. Anche perché, e di questo bisogna rendere merito a Ausilio che sta facendo un ottimo lavoro, l’abbiamo strappato a condizioni abbastanza vantaggiose. La Juventus, che lo ha preso a gennaio con la stessa formula, avrebbe dovuto sborsare a giugno 18 milioni di euro, mentre il Southampton un anno fa lo pagò intorno ai 17 milioni di euro. Quindi complimenti ad Ausilio che è riuscito a portarlo via per meno della metà. Inoltre stiamo comunque parlando di un attaccante che nell’ultima stagione ha segnato poco ma nei precedenti tre campionati era andato sempre in doppia cifra (il suo record personale è di 16 reti nella stagione 2012-2013). Insomma se, come sembra, i titolari saranno Icardi e Palacio, Osvaldo è una riserva di lusso.
E poi servirebbe un quarto attaccante di riserva. Il profilo ideale sarebbe un attaccante d’esperienza che faccia panchina senza lamentarsi ma che possa essere decisivo quando viene chiamato in causa, un Julio Cruz per intenderci.Scrivevo qualche settimana fa. Ecco, Osvaldo credo che corrisponda al profilo ideale che avevo tracciato (vabbè, probabilmente non è proprio il tipo da fare panchina senza lamentarsi ma la stagione è lunga e c’è spazio per tutti).
Magari mi convincerà poco, magari non è il top player di cui avremmo bisogno ma di questi tempi, come detto, un giocatore come Osvaldo preso a quelle condizioni economiche è sicuramente un potenziale buon affare. Ora spetta al giocatore e al campo dirci se abbiamo fatto un grande affare o se abbiamo preso un abbaglio. Non resta che attendere il responso.


3 commenti:

Tifosi_si_nasce ha detto...

Personalmente mi convince il prezzo, solo il prezzo e nulla più. Il che ci può anche stare, ma non facciamo passare questi acquisti come un qualcosa di eccezionale, sento parlare di scudetto, ma uno scudetto non arriva con i Medel e gli Osvaldo, non arriva con giocatori bravi ma che non sono campioni, attenzione. Creare delle aspettative enormi altro non farà che deluderci sempre di più.

Brother ha detto...

É sicuramente un affare dal punto di vista economico. Speriamo lo sia anche dal punto di vista tecnico. I presupposti ci sono tutti, se son rose fioriranno...

Winnie ha detto...

E' il bomber tanto voluto da Mazzarri, sicuro che farà panchina? Io temo che ruberà il posto ad Icardi.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails