GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 12 luglio 2013

DIECI CONSIDERAZIONI SUL MERCATO NERAZZURRO FINORA

1. Abbiamo preso Icardi e Belfodil che messi insieme non hanno gli anni di Capitan Zanetti. Il futuro dell’attacco nerazzurro è tutto nei loro piedi. Almeno fino a quando non verranno ceduti per fare cassa.


2. Nelle ultime stagioni abbiamo vanamente inseguito Paulinho e Lucas e alla fine non sono arrivati. Con grande rimpianto del popolo nerazzurro. Quest’anno la telenovela si ripete con Naingollan e Isla. Se non altro non ci strapperemo le vesti se non arriveranno.

3. Campagnaro, Andreolli, presto Dragovic e Danilo. Aspettando di colmare le lacune a centrocampo e sulle fasce ci stiamo coprendo in difesa.

4. Moratti ha lasciato intendere che potrebbe arrivare un top player. Chi sarà mai? Sanchez? Lavezzi? Messi? Le ipotesi si sprecano ma a molti è sfuggito un particolare. Ha detto “potrebbe”, il che vuol dire che non arriverà di sicuro.



5. Siamo una società che guarda al futuro, che ha grandi progetti, che vuole rivoluzionare il modo di fare mercato. E perciò i nostri dirigenti hanno ideato una nuova strada: la cessione ancora prima dell’acquisto. Ancora dobbiamo acquistare Laxalt e già ci sono trattative per darlo in prestito.

6. Lo scorso anno eravamo una squadra con troppi giocatori di fantasia. In 12 mesi ci siamo liberati di Sneijder, Coutinho e Cassano. Chi sarà il prossimo? Kovacic?

7. Manchester Utd, Roma, Milan, Napoli, Juventus. In molte si sono dimostrate interessate a Ranocchia. Con la sua cessione incasseremo i soldi per comprare lo Schelotto o il Pereira di turno. Guai a farsi venire il dubbio che in giocatore così possa tornarci utile.

8. Nonostante le offerte di Psg, Real Madrid, Barcellona e Manchester City, Cambiasso ha deciso di rimanere all’Inter e di giocarsi le sue chance in nerazzurro. Mazzarri lo ha già premiato con la fascia da capitano e una maglia da titolare.

9. Donati, Caldirola, Bardi, Benassi, presto anche Longo e Duncan. Ci stiamo liberando di tutte le inutili zavorre rappresentate da questi imberbi giovani. Alla fine rimarranno solo i migliori, compresi Jonathan, Chivu e Pereira.

10. Stiamo allestendo una squadra competitiva, secondo molti. Il che è vero. Purtroppo però noi giochiamo nel campionato italiano, non in quello di San Marino.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Bé, direi un tantino polemico. Con un pizzico di ironia.

Winnie ha detto...

Veramente ultimamente Entius è perennemente polemico quando si tratta di Inter.

Entius ha detto...

Faccio mea culpa. E' vero ultimamente sono parecchio critico con l'operato della società nerazzurra. Ma che ci posso fare? Non condivido come stanno lavorando Branca e soci.
Non possiamo pensarla tutti allo stesso modo.

pippo ha detto...

molto di quello che dici è condivisibile,soprattutto sui giovani.provo a trovare 2 elementi a favore :MAZZARRI e GIOCARE SOLO IL CAMPIONATO.io non sottovaluto l'inter....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails