GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 21 agosto 2012

RIVOLUZIONE IN SERIE A, ARRIVA LA PANCHINA LUNGA

Una piccola ma importante novità nella nuova Serie A che prenderà il via fra pochi giorni. Le squadre avranno panchine lunghe come le Nazionali nelle fasi finali di Mondiali ed Europei. Lo ha deciso questo pomeriggio la Figc, che, accogliendo la richiesta della Lega di A, firmata dal presidente Maurizio Beretta, ha disposto che dalla prima giornata di campionato le squadre potranno mettere nella lista da consegnare all’arbitro ben 23 giocatori.
Ogni squadra potrà dunque portare in panchina ben 5 giocatori in più rispetto alle ultime stagioni, quando il numero dei calciatori in lista era fissato in 18. La nuova disposizione della Federazione varrà anche per Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Campionato Primavera. I cambi restano comunque 3.
Non una rivoluzione copernicana ma senza dubbio qualcosa che andrà a modificare il modus operandi delle domeniche di calcio.
In realtà tutto cambia affinchè nulla cambi, almeno per quanto riguarda il gioco in sé. Semplicemente le panchine saranno più affollate e, chissà, ci saranno meno problemi per gli allenatori il venerdì sera, quando d'abitudine venivano diramate le liste dei convocati e qualcuno, inevitabilmente finiva in tribuna.
Ora quelli che andavano in tribuna avranno qualche possibilità in più di accomodarsi in panchina e chissà che tra questi ci sia anche qualche giovane.
Da domenica la domanda sarà: era meglio finire in tribuna e togliersi il pensiero o rimanere su quella panca lunga che non finisce più? Fermo restando che la novità non è un obbligo, ma una possibilità. Che i club italiani sfrutteranno, stando all’abbondanza delle rose.
Si amplia così il ventaglio delle scelte possibili per ogni allenatore, oramai abituato a fare i conti con rose molto ampie. Non solo all’Inter, ma al Bologna, al Catania, al Chievo e al Pescara in rosa vi sono 31 giocatori, per cui alla fine in tanti, comunque si dovranno accomodare in tribuna. Più `asciutte´ le rose si Cagliari, Fiorentina, Genoa, Lazio, Napoli e Roma (26 calciatori in rosa), sono 28 quelli di Atalanta e Torino, 29 quelli del Palermo, 30 quelli di Parma e Siena, 27 i calciatori in rosa per la Juventus, il Milan, la Sampdoria e l’Udinese.
Certo se la possibilità di avere la panchina lunga potrà agevolare le scelte dei tecnici (ma anche complicarle), non mancheranno i problemi di carattere logistico, visto che andranno risistemate le postazioni in campo e nello spogliatoio.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Vincenzo ha detto...

La panchina lunga mi piace, è una ottima novità!

Pakos ha detto...

É sicuramente una buona idea. Bisogna vedere che uso ne faranno gli allenatori. Punteranno sempre su i soliti panchinari o sfrutteranno l'ampia scelta?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails