GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 17 febbraio 2012

INTER, G.R.A. (Gambe Rubate all'Agricoltura)

Serie A 2011-2012 – 24^ Giornata
INTER - BOLOGNA 0 - 3
37' Di Vaio - 38' Di Vaio - 84' Acquafresca

INTER (4-2-3-1): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso; Faraoni (23' st Castaignos), Sneijder, Forlan (16' st Poli); Pazzini.
A disposizione: Castellazzi, Chivu, Obi, Palombo, Zarate.
All.: Ranieri
BOLOGNA (3-4-2-1): Gillet; Raggi, Portanova, Antonsson; Garics, Perez, Mudingayi, Morleo; Ramirez (25' st Kone), Diamanti (13' st Taider); Di Vaio (31' st Acquafresca).
A disposizione: Agliardi, Cherubin, Pulzetti, Rubin.
All.: Pioli
Arbitro: Damato (Barletta)

Sempre più a fondo, peggio di ottobre e novembre. L’Inter rimedia la terza sconfitta consecutiva, seconda consecutiva in casa. Il nostro girone di ritorno è impietoso: 4 sconfitte e un pareggio.
Ranieri mette Faraoni a centrocampo con Sneijder dietro Forlan e Pazzini. Dopo mezzora di Inter accettabile arriva l’uno-due che ci stende. AL 35esimo Ramirez si infila in area come un coltello nel burro nella difesa nerazzurra, palla a Di vaio che scarta Nagatomo e infila sul primo palo. Neanche il tempo di accusare il colpo, Ranocchia stoppa maldestramente di petto e lancia Di Vaio che concede il bis.
Il primo tempo si chiude sullo 0-2 e io, in preda alla disperazione più totale, cerco disperatamente un buon motivo per vedere anche la seconda frazione.
Alla fine decido di farmi del male e seguo anche la ripresa, convinto che andremo incontro ad una disfatta totale. Temo una goleada.
Nella ripresa l’Inter attacca. Ma sono attacchi disordinati, sfioriamo il gol in un paio di occasioni (Forlan da due passi fa un tiro lofio, Ranocchia di testa impegna Gillet) ma non è l’assedio che vorremmo vedere. Nel finale c’è gloria anche per l’ex Acquafresca.
Finisce con un pesantissimo 0-3. Questo inizio di girone di ritorno era alla nostra portata invece abbiamo perso a Lecce, preso 4 gol dal Palermo e dalla Roma e siamo riusciti a perdere in casa contro Novara e Bologna. In quattro partite su cinque non siamo nemmeno riusciti a buttarla dentro. E, Roma esclusa, non abbiamo nemmeno affrontato avversarie forti. Siamo inguardabili, Maicon passeggia sulla fascia, Cambiasso non corre, Forlan è un flop (ora ne abbiamo la certezza), Ranocchia fa un errore decisivo a partita. E se Ranieri lascia in panchina gente come Poli, Obi, Palombo e Castaignos, la frittata è fatta.
Nei prossimi 9 giorni affronteremo Marsiglia e Napoli in trasferta. Dopo aver perso in casa con Novara e Bologna cosa possiamo sperare? Che non finisca con due goleade? Sì, mi accontenterei di due 0-2 poco umilianti… FORZA INTER !!! (ma andate tutti a lavorare nei campi…)

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Nicola ha detto...

Tranquilli, era solo uno scherzo di carnevale (o almeno lo spero)

Entius ha detto...

Purtroppo non era uno scherzo...

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Il terzo gol subito è la fotografia del momento attuale dell'Inter: una squadra che per prima cosa non c'è con la testa!
Davvero incredibile la metamorfosi che avete avuto in neppure un mese, incredibile e per certi versi inspiegabile...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails