GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 29 gennaio 2012

DESTINAZIONE LECCE (e speriamo che non piova...)

Buongiorno popolo nerazzurro. Oddio, che ora è? Sono le 6 e 15 di questa domenica mattina. La sveglia mi ha buttato dal letto un quarto d’ora fa. Come ben sapete sto partendo per Lecce. Vado a vedere la partita dell’Inter.
Ho gli occhi ancora semichiusi e sono mezzo addormentato (se scrivo qualche fesseria o faccio errori di ortografia non fateci caso, anzi comprendete il mio stato). Il tempo non sembra buono, il cielo sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo visto i miei occhi semichiusi) abbastanza nuvoloso. Le previsioni meteo prevedevano pioggia. Spero che i meteorologi si siano sbagliati. E se proprio deve piovere speriamo che sia una pioggerellina fine, di quelle che quasi non le senti. Ho passato tutta la settimana a controllare il meteo, a fare raffronti tra vari siti nella speranza che qualcuno prevedesse bel tempo o almeno solo nuvoloso. Ma niente, tutti parlavano di pioggia.
Vi confesso che la questione meteorologica mi ha un po’ demoralizzato. Vado a vedere l’Inter dopo tre anni, dovrei essere entusiasta, carico come una molla e avere l’adrenalina a mille. Invece sono abbastanza demoralizzato e se fosse uscito un imprevisto che mi avrebbe impedito di andare non ci sarei rimasto male.
Vabbè, dai. Forza e coraggio, i nostri ragazzi ci aspettano e non è detto che debba per forza venir giù il diluvio universale. Allora, vediamo un po’, la sciarpa l’ho presa, il k-way e la cerata sono già nello zaino (speriamo che non servano ma temo che il loro utilizzo sarà indispensabile), il biglietto ce l’ho in tasca, soldi, chiavi, portafortuna vari. Mi sembra che ci sia tutto.
Non mi rimane che fare un’abbondante colazione con latte e biscotti e poi partire. Che ora è? Oddio, è tardi. Ho appuntamento alle 7 con gli amici e sono in ritardo. Mi devo sbrigare.
Buona giornata amici nerazzurri. Oggi dagli spalti dello stadio tiferò anche per voi. FORZA INTER !!!

PS: Se, seduti comodamente sul divano, mentre guardate la partita, noterete che sta piovendo e in lontananza sentirete qualcuno che impreca in una lingua a voi sconosciuta, tranquilli, sono io.



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

E' meglio che stai a casa Entius:-)
Ciao!

Entius ha detto...

Andrea, considerando tutta la pioggia che mi sono preso e il risultato finale, la prossima volta me ne starò sicuramente a casa. :-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails