GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 12 ottobre 2011

EUROPEI 2012. ECCO I VERDETTI FINALI DEI GIRONI DI QUALIFICAZIONE

Le nazionali più forti ci saranno tutte, la Serbia viene clamorosamente eliminata mentre l’Irlanda di Trapattoni e il Portogallo di Cristiano Ronaldo dovranno conquistare la qualificazione attraverso gli spareggi che si disputeranno a novembre. Questi in breve gli esiti dei gironi di qualificazione che si sono conclusi ieri sera.
Dell’Italia abbiamo già detto, conquistano agevol
mente la qualificazione anche la Germania (10 vittorie su 10), l’Olanda (9 vittorie su 10 gare disputate) e la Spagna (8 gare vinte in altrettanti match). Tre rulli compressori che già dalle qualificazioni hanno lasciato intendere le loro intenzioni. Non a caso queste tre nazionali non più tardi di un anno e mezzo fa occupavano i tre gradini del podio mondiale in Sudafrica.
Si qualifica senza problemi anche l’Inghilterra di Capello che anche senza strabiliare come le altre quattro nazionali finora citate riesce a conquistare il pass europeo.
Fatica più del dovuto la Francia che ancora una volta è favorita da un aiutino. Se due anni fa nello spareggio mondiale con l’Irlanda fu una mano galeotta di Henry a favorire i galletti, ieri sera nella sfida con la Bosnia è stato un rigore dubbio ad aiutare i ragazzi di Blanc che stavano perdendo la partita e anche la qualificazione diretta (la stessa Bosnia con i tre punti li avrebbe scavalcati).
Completano il quadro delle qualificate una buona Russia che precede l’Irlanda del Trap, una sorprendente Grecia che supera la Croazia e una discreta Danimarca che costringe il Portogallo ai playoff.
Conquista la qualificazione diretta anche la Svezia di Ibrahimovic che passa come miglior seconda.
Con Polonia e Ucraina qualificate di diritto in quanto paesi ospitanti (al contrario di quello che succede in Africa…) rimangono quattro posti vacanti.
Posti che conquisteranno le vincenti degli spareggi tra le altre otto seconde. Di Portogallo, Irlanda e Croazia abbia già detto. Come ieri sera abbiamo già citato l’Estonia arrivata seconda nel girone azzurro ai danni della Serbia. Completano il quadro delle seconde la Turchia, la Bosnia di Dzeko, il Montenegro di Vucinic e la Repubblica Ceca. Otto nazionali per quattro posti, otto nazionali che in cuor loro sperano anche in un sorteggio favorevole per quanto riguarda gli spareggi (affrontare il Portogallo o l’Estonia non è la stessa cosa) anche se il pallone è rotondo e le sorprese sono dietro l’angolo. Appuntamento a novembre quando ci sarà l’ultima chiamata europea e quattro di loro strapperanno il pass polacco-ucraino.

Questa la classifica finale dei nove gironi
GRUPPO A: GERMANIA 30, Turchia 17, Belgio 15, Austria 10, Azerbaigian 7, Kazakistan 4
GRUPPO B: RUSSIA 23, Irlanda 21, Armenia 17, Slovacchia 15, Macedonia 8, Andorra 0
GRUPPO C: ITALIA 26, Estonia 16, Serbia 15, Slovenia 14, Irlanda del Nord 9, Far oer 4
GRUPPO D: FRANCIA 21, Bosnia 20, Romania 14, Bielorussia 13, Albania 9, Lussemburgo 4
GRUPPO E: OLANDA 27, Svezia 24, Ungheria 19, Finlandia 10, Moldavia 9, San Marino 0
GRUPPO F: GRECIA 24, Croazia 22, Israele 16, Lettonia 11, Georgia 10, Malta 1
GRUPPO G: INGHILTERRA 18, Montenegro 12, Svizzera 11, Galles 9, Bulgaria 5
GRUPPO H: DANIMARCA 19, Portogallo e Norvegia 16, Islanda 4, Cipro 2
GRUPPO I: SPAGNA 24, Rep. Ceca 13, Scozia 11, Lituania 5, Liechtenstein 4


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Simone ha detto...

Tre appunti.
- Olanda, Germania e Spagna si giocheranno la vittoria finale.
- L'Italia disputerà un buon Europeo.
- Spero che l'Irlanda del Trap ce la faccia a qualificarsi.

Rudy ha detto...

Tra le favorite e la vittoria finale c'è sempre qualche sorpresa. E chissà che non sia una sorpresa azzurra...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails