GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 16 febbraio 2011

PAZZINI-GOL, E' RISCATTO INTER

Serie A 2010-2011 – 17^ Giornata (recupero)
FIORENTINA - INTER 1 - 2
6’ Camporese (autorete) – 32’ Pasqual – 61’ PAZZINI

FIORENTINA: Boruc; Comotto, Gamberini, Camporese, Pasqual; Montolivo, Donadel (dal 28' s.t. D'Agostino), Behrami (dal 41' s.t. Babacar); Santana (dal 27' p.t. Ljajic), Mutu; Gilardino.
A Disposizione: Neto, Natali, De Silvestri, Marchionni.
All. Mihajlovic.
INTER: Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Cordoba, Nagatomo (dal 27' s.t. Kharja); J.Zanetti, Cambiasso, Stankovic (dal 44' s.t. Obi); Sneijder (dal 37' s.t. Mariga); Eto'o, Pazzini.
A Disposizione: Castellazzi, Materazzi, Coutinho, Pandev.
All. Leonardo.
ARBITRO Damato di Barletta (Bari).

Dopo la brutta sconfitta di Torino l’Inter è chiamata ad un pronto riscatto per non perdere il treno scudetto. I nerazzurri affrontano una non facile trasferta in quel di Firenze per il recupero del turno di campionato non disputato a dicembre perché l’Inter era impegnata nel Mondiale per Club.
Rispetto alla partita di tre giorni fa Leonardo, che non può contare su Thiago Motta squalificato, schiera Nagatomo sulla sinistra e il rientrante Stankovic a centrocampo.
L’Inter parte subito bene e dopo 6 minuti è già in vantaggio. Contropiede nerazzurro, cross di Eto’o su cui interviene Camporese che maldestramente spedisce nella propria porta.
Forte del vantaggio l’Inter sembra possa gestire la partita, ma alla mezzora un innocuo cross di Pasqual non trova nessuna deviazione e sbatte sul palo prima di infilarsi in rete: 1-1. La Fiorentina galvanizzata dall’inaspettato gol prende coraggio. Il primo tempo finisce sul pari.
Nella ripresa l’Inter parte forte e sfiora il gol in un paio di occasioni. Gol che arriva al 61esimo. Eto’o in percussione dalla destra, si infila in area e dà un pallone sotto porta per Pazzini che da pochi passi non sbaglia mettendo dentro il gol del nuovo vantaggio. La reazione della Fiorentina è debole e l’Inter non corre particolari rischi.
E così, nonostante un rigore negato al 75esimo per atterramento di Cambiasso, l’Inter porta a casa i tre punti.
Tre punti pesanti che ci proiettano a -5 dal Milan. Un distacco non certo piccolo ma che comunque ci dà modo di tenere ancora accese le speranze di rimonta.
Rispetto alla pessima prestazione di domenica scorsa, i ragazzi ci hanno messo più grinta e più voglia di giocare e portare a casa il risultato. La difesa è apparsa un po’ più attenta (anche se l’ingenuità sul gol di Pasqual è gravissima), il centrocampo è apparso più vivo e lì davanti siamo riusciti a renderci pericolosi. Anche se a onor del vero bisogna dire che molti dei pericoli sono arrivati da incursione di Stankovic, di gran lunga il migliore dei nostri. Bene l’esordio di Nagatomo dal primo minuto, molto positivo Ranocchia. Bene nel complesso tutti gli altri.
Bisognava vincere e abbiamo vinto ma bisogna continuare su questa strada, continuare a giocare bene, a non perdere punti in modo ingenuo come domenica.
Ancora una volta dopo una sconfitta la squadra ha avuto un’ottima reazione, nonostante non abbia di certo entusiasmato più di tanto. Servivano i tre punti e i tre punti sono arrivati. E siccome continuo a ripetere che bisogna pensare partita per partita, per stasera va bene così. FORZA INTER !!!


VOTA QUESTO POST SU
http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

3 commenti:

Winnie ha detto...

L'importante è aver vinto. A tutto il resto penseremo poi.
E comunque a -5 non si sta poi così male.

Vincenzo ha detto...

Quoto. Era troppo importante vincere oggi!

Avanti tutta ora!

eiaculazione precoce ha detto...

Eh eh. Comunque una bella partita

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails