ARTICOLI RECENTI

martedì 19 ottobre 2010

MOURINHO AFFONDA IL MILAN, LA ROMA AFFONDA DA SOLA


Champions League 2010-2011 – Girone G Terza Giornata
REAL MADRID-MILAN 2-0 13’ Ronaldo – 14’ Ozil
Champions League 2010-2011 – Girone E Terza Giornata
ROMA-BASILEA 1-3 12’ Frei - 21’ Borriello - 44’ Inkoom - 92’ Cabral

E ancora una volta Mourinho porta a casa il derby. Lo so, Mourinho non è più sulla panchina dell’Inter e il suo derby è con l’Atletico e non con il Milan. Ma lo Special One lo sentiamo come uno di noi e nelle sue vene scorre sempre un po’ di sangue nerazzurro.
Troppo forte questo Real Madrid. Il Milan pensava di dargli filo da torcere con Ibrahimovic in formato Champions, che abbaglio clamoroso. I rossoneri non sono stati mai in partita veramente e per Mourinho è stato un gioco da ragazzi portare a casa la vittoria.
Se la sconfitta del Milan è giustificabile, non possiamo dire lo stesso della Roma che ha preso tre pappine in casa dal Basilea. L'avversario era tutt'altro che insidioso eppure i giallorossi sono riusciti nella non facile impresa di rimediare una pesante sconfitta che complica il loro cammino europeo.
E domani sera toccherà ai nerazzurri tenere alto l’onore del popolo italico in Champions.

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Nerazzurro ha detto...

Grande Mourinho!!!! Neanche il tempo di esultare per il primo gol che è arrivato il secondo...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!