GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

venerdì 27 agosto 2010

PESSIMA INTER, SFUMA IL QUINTO TITOLO


SUPERCOPPA EUROPEA 2010
INTER - ATLETICO MADRID 0 - 2
62’ Reyes – 83’ Aguero

INTER: Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso; Stankovic (dal 22’ s.t. Pandev), Sneijder (dal 33’ s.t. Coutinho), Eto’o; Milito.
A disposizione: Castellazzi, Cordoba, Materazzi, Mariga, Biabiany.
All. Benitez
ATLETICO MADRID: De Gea; Ujfalusi, Perea, Godin, Dominguez; Reyes (dal 23’ s.t. Merida), Asunçao, Raul Garcia, Simao (dal 45’ s.t. Camacho); Aguero, Forlan (dal 37’ s.t. Jurado).
A disposizione: Robles, Antonio Lopez, Mario Suarez, Diego).
All. Sanchez Flores.
ARBITRO: Busacca (Svi).


Inaspettata ma meritata arriva la sconfitta in Supercoppa Europea che spezza il sogno di ripetere il grande Slam fatto dal Barcellona lo scorso anno.
Benitez schiera Stankovic al posto di Pandev. Sembrerebbe per rinforzare il centrocampo in un 4-3-3 ma in realtà il serbo va a fare l’esterno del solito 4-2-3-1.
Partita noiosa con poche emozioni. L’Atletico Madrid colpisce a metà ripresa, l’Inter tenta una reazione, alquanto sterile, ma a otto minuti dalla fine prende il secondo gol e nei minuti finali sbaglia un rigore con Milito.
L’appuntamento con la storia sfuma così, in una partita dove i nerazzurri non hanno fatto nulla per vincere, dove le occasioni da rete per i nerazzurri sono state quasi nulle e dove è mancato sia l’allenatore carismatico che sapesse scuotere la squadra, sia il campione che entrando potesse dare il cambio di marcia.
Perdere ci può stare, fa parte del calcio. Ciò che mi indispettisce e che abbiamo perso in malo modo, giocando malissimo e dando l’impressione di essere una brutta copia di quella squadra che ci ha fatto gioire ed emozionare solo tre mesi fa.
L’Atletico non ha fatto nulla più di noi ma ha avuto il merito di saper colpire al momento opportuno in una partita dove non avevano nulla da perdere.
E’ presto per i processi ma alcune cose credo siano ben chiare. Benitez non è Mourinho (e questo si sapeva, purtroppo) e la rosa ha bisogno di nuovi innesti (notizie fresche di giornata, Mascherano ha firmato per il Barcellona e Kuyt resterà a Liverpool). Come già lamentavo qualche sera fa, non è possibile arrivare agli ultimi giorni di mercato senza aver colmato le lacune che questa squadra presenta.
La stagione è solo all’inizio e si annuncia ricca di gioie e soddisfazioni ma considerando il mercato (non) fatto finora e che in panchina non c’è più un allenatore carismatico, motivatore e trascinatore non so che stagione dovremo aspettarci.
FORZA INTER !!!



VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Intertrista di m...a, stasera piangi e a godere siamo noi.
Ed è solo l'inizio, la festa è finita miei cari arrogantucci del c...o

Winnie ha detto...

Scusa anonimo, noi ci siamo fermati al quinto titolo, voi state ancora aspettando il primo...

Winnie ha detto...

Ahimè, sconfitta meritata. Abbiamo giocato male, molto male.

Vincenzo ha detto...

Ieri è stata una serata storta. I cambiamenti di Benitez devono ancora essere assimilati e lui ha sbagliato clamorosamente a fare esperimenti in una partita cosi importante.

Peccato...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails