GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 10 giugno 2010

BEN(ITEZ)VENUTO !!!


Rafael Maudes Benitez è uno dei signori del calcio europeo, uno dei pochi che costellano di vittorie i palmares delle squadre di cui sono alla guida. Arriva all'Inter mentre il pallone italiano annuncia restrizioni e rinunce, ma i bilanci sono materia di chi li sa trattare. Si può avere Benitez e non rinunciare alla ragionevolezza delle cifre, basta saperlo fare.
Nato a Madrid il 16 aprile 1960, a ventidue anni si laurea in educazione fisica a pieni voti nella capitale spagnola, la carriera come allenatore inizia subito, con le esperienze nei settori giovanili del Castilla e del Real Madrid, per poi approdare al Valladolid, all'Osasuna, all'Extremadura e al Tenerife. Dopo, diventa leggenda al Valencia, che con lui vince due volte la Liga, nel 2001/2002 e nel 2003/2004. stagione in cui è sua anche la Coppa Uefa. Signore del calcio europeo lo diventa definitivamente nella stagione 2004/2005, alla sua prima stagione con il Liverpool che porta alla conquista della Champions League battendo il Milan ai rigori dopo una rimonta che rimane epica negli annuali del calcio. Fa sua anche la Supercoppa Europea, e nella stagione successiva vince Coppa e Supercoppa d'Inghilterra.
Arriva in Italia con la consapevolezza di chi ha scelto in che club misurarsi, l'Inter, una formazione eccezionale, da cinque stagioni consecutive campione d'Italia e adesso anche campione d'Europa, alla sesta volta campione della coppa nazionale. Sinceramente, se sei un signore dell'Europa, fai fatica a resistere a un blasone così affascinante. (INTER.IT)

Mancava solo l’ufficialità e oggi è arrivata. Il nuovo allenatore dell’Inter sarà Rafael Benitez. Per lui contratto biennale che lo legherà alla squadra nerazzurra fino al 2012.
Una scelta sicuramente felice per l’Inter che ha individuato nel tecnico spagnolo il degno sostituto di Josè Mourinho. Benitez è meno teatrale, meno personaggio ma dal punto di vista sportivo non è certo secondo al Mou. Tecnico di carisma, esperienza e soprattutto vincente (ne sa qualcosa il Milan…).
Ci sono una Supercoppa Europea e una Coppa Intercontinentale da vincere oltre al titolo di campione d’Italia e d’Europa da difendere. Non pretendiamo un’altra stagione da sogno come quella conclusasi un paio di settimane fa. Ci accontenteremo di continuare a vincere, di portare a casa altri trofei e altre soddisfazioni.
L’Era Benitez è cominciata, l’augurio è che sia ricca di gioie, soddisfazioni e vittorie.
BENVENUTO RAFAEL !!!

VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE


***************************************************************************

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! ***************************************************************************

1 commento:

Winnie ha detto...

Sono daccordo con te. Benitez è l'uomo giusto per il dopo-Mou.

E poi uno che ha battuto il Milan e rifiutato la Juve...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails