GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

sabato 24 aprile 2010

VINCERE PER CONTINUARE LA CORSA SCUDETTO


Dovevamo arrivare a stasera forti dell’entusiasmo per una vittoria importante e storica. E invece ci arriviamo logorati dalla vicenda Balotelli. Maglie gettate via, scuse, abbandoni dal ritiro. Il nostro finale di stagione si sta rivelando alquanto turbolento.
Ma siamo qui a giocarci una partita importante. Perché purtroppo (o per fortuna) da qui a metà maggio tutte le partite saranno importanti, tutte le partite aggiungeranno o toglieranno un mattoncino alla nostra stagione (lo so, questa l’ho già scritta ma mi piace ripeterla) e sarà importante vincere sempre.
In vista del Barcellona Mourinho dovrebbe attuare un po’ di turnover. A centrocampo e in difesa è probabile che qualcuno rifiati e che ci sia spazio per Stankovic (che al Camp Nou non ci sarà perché squalificato), Cordoba, Materazzi, Muntari, Mariga e magari Quaresma. Non sarà possibile invece fare turnover in attacco dove l’esclusione di Balotelli e l’infortunio di Pandev costringeranno Eto’o e Milito agli straordinari. Forse sarebbe il caso di buttare nella mischia Arnautovic. L’attaccante austriaco, praticamente mai utilizzato da Mourinho, potrebbe giocare un tempo per far riposare uno dei due titolari. Mai come stasera sarebbe servito Balotelli. Mourinho pareva intenzionato a lanciarlo dal primo minuto, anche se non so fino a che punto sarebbe stato ideale schierare dal primo minuto SuperMario titolare a San Siro. La curva è in conflitto con il giovane attaccante nerazzurro ed è molto probabile che l’avrebbero fischiato e contestato al primo errore o appena il giocatore avrebbe iniziato a passeggiare per il campo.
Spazio dunque ai titolari in attacco per abbattere subito il fortino bergamasco e tirare poi i remi in barca per non sprecare molte energie in vista dell’impegno decisivo di mercoledì.
Non possiamo permetterci errori né passi falsi. Perché se è vero che siamo ancora in corsa su tutti i fronti è anche vero che da qui a fine stagione correremo in equilibrio sul delicato filo che separa il trionfo in uno o più competizioni dal temuto “zeru tituli”. L’Atalanta non è il Barcellona. Se abbiamo battuto i marziani, possiamo farcela anche contro gli orobici. Forza ragazzi, lo scudetto è ancora sulle nostre maglie e dobbiamo lottare con i denti per farlo restare cucito dov’è.

FORZA INTER

VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE





***************************************************************************Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! ***************************************************************************

2 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Non sarà una partita facile ma basta un niente a indirizzarla nei binari giusti. Mi aspetto un gran primo tempo così da chiudere il match prima dell'intervallo.

Nikus ha detto...

Quello del mancato turnover in attacco è un problema che non ci voleva assolutamente. Soprattutto perchè sia Milito che Eto'o sono spremuti.
Ma è davvero impensabile che Balotelli torni in gruppo x le ultime 3 partite?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails