ARTICOLI RECENTI

giovedì 6 giugno 2019

NATIONS LEAGUE, DIFESA INGLESE DA INCUBO, L'OLANDA VOLA IN FINALE

NATIONS LEAGUE – Semifinale
OLANDA-INGHILTERRA 3-1
31′ Rashford (rig.) – 73’ De Ligt – 97’ Walker (aut.) – 114’ Promes

OLANDA (4-3-3): Cillessen; Dumfries, de Ligt, van Dijk, Blind; de Roon (69′ van de Beek), Wijnaldum, de Jong F.; Bergwijn (92′ Propper), Depay, Babel.
A disp. Vermeer, Bizot, Hateboer, Aké, van Aanholt, de Vrij, Vilhena, de Jong L.
All. Koeman
INGHILTERRA (4-3-3): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Chilwell; Rice (107′ Dele Alli), Delph (77′ Henderson), Barkley; Sterling, Rashford (46′ Kane), Sancho (61′ Lingard).
A disp. Butland, Heaton, Rose, Dier, Keane, Wilson, Alexander-Arnold.
All. Southgate
ARBITRO: Turpin (Francia).

Sarà Portogallo-Olanda la finale della prima edizione di Nations League. Gli orange hanno superato 3-1 l’Inghilterra ai supplementari dopo aver recuperato con De Ligt l’iniziale svantaggio siglato da Rashford su rigore. Nell’extratime ci pensa Promes, con la colpevole complicità della difesa inglese, a portare la formazione guidata da Koeman alla finale di domenica prossima.
Primo tempo senza troppe emozioni fino alla mezz'ora: De Ligt controlla male sul fraseggio difensivo, Rashford gli sradica il pallone dai piedi e si procura il calcio di rigore subendo fallo dal giovane difensore. Dal dischetto l’attaccante dello United spiazza Cillessen e sblocca il punteggio.
Il secondo tempo si apre con gli uomini di Southgate pericolosi, ma Cillessen è attento in uscita su Sterling e sul colpo di testa di Sancho. L’Olanda prende coraggio e trova il pari al 73esimo: De Ligt stacca su corner di Depay e trafigge Pickford, portando il punteggio sull’1-1.
Nel finale gli inglesi festeggiano il nuovo vantaggio con l’imbucata di Lingaard, ma la Var annulla per fuorigioco millimetrico. Nel recupero (sette minuti) girandola di emozioni: un indomito Lingard sfiora il palo, Depay si divora la rete della vittoria da ottima posizione e Sterling colpisce la traversa esterna. Ma la partita non si sblocca e si va ai supplementari.
L’Olanda dimostra subito di avere più energie dopo i tempi regolamentari e si rende pericolosa. Ma è un clamoroso errore di Stones al minuto 97 a decidere la partita. Il difensore perde palla nella propria area di rigore, ne approfitta Depay, il cui tiro viene respinto da Pickford: sulla ribattuta si avventano Promes e Walker, con il difensore inglese che involontariamente manda il pallone verso la propria porta. L’Inghilterra è in ginocchio e viene salvata dal proprio portiere. Il tracollo arriva comunque nel secondo tempo supplementare (minuto 114), quando Maguire sbaglia il passaggio e serve Depay, che appoggia corto per Promes: il tocco a rete sguarnita fissa il punteggio finale sul 3-1. Gli Orange, reduci dalle mancate qualificazioni a Euro 2016 e al Mondiale 2018, vanno in finale dove affronteranno il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Sarà senza dubbio una sfida che regalerà emozioni.



Inserisci il tuo indirizzo mail:


Servizio offerto da FeedBurner

2 commenti:

Simone ha detto...

Abbastanza fortunata l'Olanda... E il gol annullato a Lingaard non mi è sembrato un fuorigioco netto.

Entius ha detto...

In effetti non mi è sembrato un fuorigioco palese. L'avesse convalidato non avrebbe avuto da ridire nessuno.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails