ARTICOLI RECENTI

sabato 2 febbraio 2019

RIALZIAMOCI SUBITO !!!

Non ricordo se l’ho già scritta questa cosa. La domenica in cui sono nato (ebbene sì: sono nato di domenica, del resto uno appassionato di calcio in quale giorno poteva nascere?) si giocava Inter-Bologna. Il fatto che nella settimana in cui ho festeggiato i miei 40 anni si giochi Inter-Bologna mi sembra una coincidenza che andava quantomeno sottolineata.
Sinceramente avrei voluto arrivare con un altro spirito a questa sfida, magari con la soddisfazione di aver centrato la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia, che, a mio avviso, era sicuramente l’obiettivo più alla portata dell’Inter considerando anche che Juventus, Roma e Napoli erano state eliminate.
Invece arriviamo a questo Inter-Bologna leccandoci le ferite e chiedendoci cosa ci dobbiamo aspettare. Con uno Spalletti sempre più in bilico (come se tutte le colpe fossero sue…), con Perisic e Naingollan sempre più fardelli pesanti da portare, con Icardi che non segna più, con un centrocampo che si poggia solo su Brozovic, con una squadra che non gira più e una tifoseria sempre più sull’orlo di una crisi di nervi (e come dargli torto…)

Spalletti deve fare a meno di Keita e Vrsaljko infortunati e di Politano che ha rimediato due giornate di squalifica dopo l’espulsione di domenica scorsa. Il tecnico toscano potrebbe accantonare l’idea del modulo con le ali e affidarsi ad un 4-3-1-2 che prevede D’Ambrosio (o Cedric Soares) e Asamoah esterni difensivi, Skriniar e De Vrij (se riesce a recuperare, altrimenti gioca Miranda) in mezzo alla difesa, Brozovic, Joao Mario e Vecino a centrocampo e Naingollan dietro le due punte che saranno Icardi e Lautaro Martinez. È questo secondo me lo schieramento ideale per dare più peso all’attacco e provare a dare una scossa alla squadra. L’alternativa sarebbe il classico 4-3-3 con Candreva e Perisic al posto di Naingollan e Lautaro Martinez. In un caso o nell’altro avremo un’incognita: Naingollan nel modulo a due punte, Perisic in quello con le due ali. Resta il fatto che Spalletti avrà il compito di provare a recuperare sia il Ninja che il croato. Volenti o nolenti, entrambi sono giocatori che quando sono in forma, sono capaci di cambiare l’inerzia della partita e avere a disposizione due giocatori così è fondamentale per questa Inter.
I precedenti parlano nerazzurro con l’Inter che ha portato a casa 40 vittorie in 71 confronti. I pareggi sono 21, mentre il Bologna ha avuto la meglio solo in 10 occasioni (l’ultima risale al marzo 2013, gol decisivo di Gilardino). I nerazzurri hanno vinto nove dei quindici confronti andati in scena nel nuovo millennio, ma c’è grande equilibrio nelle ultime sei sfide con due vittorie per parte e due pareggi. Nelle sfide giocate a febbraio invece l’Inter ha avuto la meglio in quattro occasioni su sette (compresa la vittoria di un anno fa con rete decisiva di Karamoh dopo che l’ex di turno Palacio aveva pareggiato il gol di Eder), mentre in due occasioni a trionfare sono stati gli ospiti (sicuramente in molti ricorderanno il pesante 3-0 del febbraio 2012 con doppietta di di Vaio e gol di Acquafresca).
Ma come sempre questi sono solo numeri. Domani conterà soprattutto avere una reazione, dimostrare che ci siamo svegliati dal torpore in cui siamo caduti e che abbiamo tutta l’intenzione di riprendere a macinare gioco, punti e vittorie. Siamo solo all'inizio di febbraio, non possiamo e non dobbiamo mollare ora. Sarebbe un’imperdonabile suicidio (che io punirei con 1000 scudisciate in pieno centro di Milano all’ora di punta, giusto per non passare inosservati). Quindi rimbocchiamoci le maniche, gambe in spalle e ricominciamo a pedalare. FORZA INTER !!!

Inserisci il tuo indirizzo mail e non perderti i nuovi contenuti nerazzurri:


Servizio offerto da FeedBurner

5 commenti:

Matrix ha detto...

Il Bologna non è in un buon momento di forma. Ha pure cambiato in settimana l'allenatore esonerando Inzaghi e ingaggiando Mihajlovic.
Ma tranquilli, ci penseremo noi a rilanciarlo. Potete giurarci...

Nerazzurro ha detto...

Non ho dubbi. Nelle migliori delle ipotesi finirà in parità.

Brother ha detto...

La mia sensazione è che la squadra abbia mollato il tecnico. Spero di aver preso un grosso abbaglio...

Entius ha detto...

Ragazzi, cos'é tutto questo pessimismo? Ottimismo, ottimismo, ottimismo. Dai che oggi la portiamo a casa.

Gaetano73 ha detto...

Dovevi terminare la frase.
Dai che oggi la portiamo a casa un'altra figura di .......(È stato già detto?)
Ascolta me, concentratevi sugli unici obiettivi stagionali che vi restano, l'eliminazione della Juve dalla CL e la vittoria del Napoli in campionato).
P.S.Bellissima la trovata delle scritte in cinese.La maglia di 连裤 venderà più della maglia di 小丑...ahahah Strano che Chelsea, Roma, PSG nn ci abbiano mai pensato!!!)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails