ARTICOLI RECENTI

mercoledì 11 luglio 2018

PERISIC E MANDZUKIC FANNO LA STORIA: CROAZIA IN FINALE !!!

Mondiali di Calcio “Russia 2018” – Semifinali
CROAZIA-INGHILTERRA 2-1 dts (1-1 dopo 90’)
5' Trippier – 68’ Perisic – 109’ Mandzukic

CROAZIA (4-1-4-1): Subasic; Vrsaljko, Lovren, Vida, Strinic (4' pts Pivaric); Brozovic; Rebic (11' pts Kramaric), Rakitic, Modric (14' sts Badelj), Perisic; Mandzukic (10' sts Corluka). A disp.: Livakovic, Kalinic, Kovacic, Jedvaj, Bradaric, Caleta-Car, Pjaca. Ct.: Dalic.
INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Walker (6' sts Vardy), Stones, Maguire; Trippier, Alli, Henderson (7' pts Dier), Lingard, Young (1' pts Rose); Sterling (28' st Rashford), Kane. A disp.: Butland, Pope, Welbeck, Cahill, Jones, Delph, Loftus-Cheek, Alexander-Arnold. Ct.: Southgate.
Arbitro: Cakir (Turchia)

La Croazia è nella storia. La formazione di Dalic batte ai supplementari l’Inghilterra e approda per la prima volta nella sua storia in una finale mondiale. Inglesi in vantaggio dopo appena 5 minuti con una punizione di Trippier. La reazione croata arriva nella ripresa con il pareggio di Perisic al 68', poi l'interista colpisce un palo clamoroso. Ai supplementari il diagonale vincente di Mandzukic al 109' che fa esplodere di gioia il popolo croato.

La prima mezz'ora di gioco vede l'Inghilterra padrona del gioco. Bastano 5 minuti per andare in vantaggio con una splendida punizione di Trippier. I Tre Leoni sfiorano il raddoppio con Maguire e Kane, con il capocannoniere del mondiale fermato sulla linea di porta dall'intervento di Subasic.

Quest'ultimo episodio sveglia Modric e compagni, che avanzano il baricentro e costringono negli ultimi 15 minuti gli avversari nella loro metà campo senza però mai produrre niente di particolarmente pericoloso. Il più attivo risulta essere Rebic, ma il suo sinistro a giro (troppo centrale) ed un tentativo dalla lunga distanza non creano difficoltà a Pickford.
La ripresa vede la Croazia produrre il massimo sforzo per giungere al pareggio. Walker si immola sul destro a botta sicura di Perisic, ma qualche minuto dopo si fa anticipare dal giocatore interista che firma il pari con un'acrobatica conclusione d'esterno sinistro.
L’esterno nerazzurro sale in cattedra e sfiora la doppietta personale ed il gol vittoria con un'azione delle sue sulla fascia destra, terminata con un sinistro che si stampa sul palo. Ci prova anche Mandzukic con un destro potente ma troppo centrale.
Nel primo tempo supplementare un'occasione per parte: l'Inghilterra sfiora il 2-1 con Stones, il cui colpo di testa viene respinto sulla linea di porta da Vrsaljko. La Croazia con Mandzukic, fermato dall'uscita a valanga di Pickford.
Nel secondo extra time, sponda di testa da parte di un indemoniato Perisic per Mandzukic che trova lo spazio giusto per anticipare Stones e siglare il gol che porta la Croazia alla prima finale mondiale della sua storia.
Una finale cercata, voluta, conquistata con grinta e senza mollare mai. Un 2-1 arrivato al terzo supplementare di fila (come solo l'Inghilterra nel 1990) e gettando il cuore oltre l'ostacolo.
Trascinati da Perisic e Mandzukic che hanno scritto la storia della Croazia, raggiungendo per la prima volta la finale mondiale con l'orchestra di Modric e Rakitic in regia. Per l'Inghilterra, invece, l'ennesima delusione: "It's coming home" dicevano da qualche settimana. Tornano a casa mestamente.
Di rimpianti gli uomini di Southgate ne avranno parecchi. I Tre Leoni hanno pagato l'inesperienza e un po' di presunzione nell'affrontare la Croazia. Inesperienza vista l'età media bassissima, ma soprattutto presunzione tattica e la mancanza di quel mordente per chiudere la partita quando il campo gliene avrebbe dato la possibilità.
E la Croazia alla fine l’ha meritatamente punita, dando la possibilità ad un piccolo stato da 4 milioni di abitanti che esiste calcisticamente dal 1993 di vivere domenica la sua prima finale. La formazione di Dalic sarà la tredicesima formazione ad approdare per la prima volta ad una finale mondiale. Le ultime due (Francia nel 1998 e Spagna nel 2010) hanno alla fine portato a casa la vittoria. Chissà che domenica non tocchi ai croati


 Se ti è piaciuto l’articolo ISCRIVITI AI FEED per rimanere sempre aggiornato sui nuovi   contenuti !!! 

3 commenti:

Brother ha detto...

Perisic mostruoso!!! Se la Croazia è in finale è tutto merito suo. Per quasi un'ora è stato assente e irritante, poi si è messo a giocare e per l'Inghilterra non c'é stato scampo. Gol, palo, tiro di poco alto, assist vincente per Mandzukic. Grandissimo.

Brother ha detto...

I signor Messi, Cristiano Ronaldo e Neymar prendano gentilmente appunti. Quando la propria squadra è in difficoltà, i veri campioni si caricano la squadra sulle spalle e la trascinano fuori dalla palude. Non si smarriscono in campo, né tanto meno rotolano come balle di paglia nei campi di grano.

Matrix ha detto...

Grande giocatore Perisic. Peccato non sia continuo e spesso è parecchio irritante. Se avesse un minimo di continuità, altro che CR7...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!