GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 22 gennaio 2017

SARA' UNA SFIDA SENZA STORIA O CI COMPLICHEREMO LA VITA?

“Secondo te come finirà domani?” mi ha chiesto stasera un mio amico tra un sorso di birra e un morso alla pizza che stavamo mangiando con gusto. La risposta non ve la scrivo per scaramanzia, vi dico solo che era un risultato positivo per l’Inter.
In effetti, a guardare l’attuale classifica di Serie A non ci dovrebbe essere storia. E se, inoltre, consideriamo pure che il Palermo quest’anno in casa ha guadagnato finora solo un punto in 10 gare, bè direi che la sfida di domani pomeriggio è decisamente alla nostra portata. Non dico una passeggiata (nessuna partita lo è e guai a pensare il contrario), ma sicuramente una sfida senza storia. Dovremmo portare a casa i tre punti senza troppi affanni e troppi patemi d’animo. Almeno teoricamente. Perché se poi pensiamo che all’andata i rosanero vennero a strapparci un punto in casa, la musica cambia. Certo quella era un’altra Inter (col senno di poi possiamo dire che De Boer non stava lavorando benissimo), ma guai a pensare che domani avremo vita facile.

Tanto più che storicamente il Palermo in casa ci ha sempre messo in difficoltà. Non a caso in quasi la metà (ovvero 13 sfide) dei 28 precedenti hanno portato a casa un punto e in altre 6 occasioni hanno avuto la meglio. L’Inter invece deve accontentarsi di nove vittorie. L’ultima delle quali risale al settembre 2010 (vantaggio di Ilicic nel primo tempo e doppietta di Eto’o nella ripresa). Da allora il bilancio è di due vittorie siciliane e due pareggi.
Insomma se la classifica e l’andamento stagionale ci sorridono, il bilancio dei precedenti non induce così tanto all’ottimismo. Ma non per questo dobbiamo essere disfattisti e pensare al peggio. Anzi magari il Palermo potrebbe essere un ottimo banco di prova per testare la consistenza di questa formazione e vedere fino a che punto possiamo spingerci.
I dubbi di formazione per Pioli riguardano soprattutto il centrocampo dove, finalmente, c’è abbondanza di scelte e in cinque si giocano tre maglie. Le indicazioni della vigilia fanno pensare che giocheranno Kondogbia e Brozovic con Joao Mario nel ruolo di trequartista. Ma non è escluso che Pioli dia spazio a Gagliardini decidendo di far riposare uno dei due centrocampisti centrali. Inoltre Banega è sempre in ballottaggio per una maglia da trequartista (con Joao Mario in panchina), senza escludere Brozovic trequartista Kondgobia-Gagliardini confermata coppia di centrocampo e Joao Mario e Banega relegati in panchina.
Pochi dubbi in difesa, dove giocheranno D’Ambrosio e Ansaldi sugli esterni e Miranda-Murillo coppia di centrali difensivi, e in attacco dove Candreva e Perisic giocheranno alle spalle di Icardi.
Inutile dire che noi ci aspettiamo i tre punti. Per continuare il filotto consecutivo e per superare in classifica i cugini rossoneri che stasera hanno perso in casa contro il Napoli. Come già scritto, non è un’impresa titanica, anzi tutt’altro. Peccato che spesso siamo bravissimi a complicarci la vita. Ma noi siamo convinti che domani pomeriggio non faccia parte di quei “spesso”. Vero? FORZA INTER !!!

3 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Se giochiamo come sappiamo non sarà certo un Palermo qualsiasi a fermarci. Oggi vogliamo la sesta vittoria consecutiva.

Brother ha detto...

Il guaio è che siamo sempre bravissimi a complicarci la vita...

Winnie ha detto...

E se noi non ce la complichiamo ci pensano gli arbitri a complicarcela...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!