GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 3 agosto 2016

CANDREVA-INTER: FINALMENTE IL MATRIMONIO E' FATTO

Finalmente ce l’abbiamo fatta. Antonio Candreva è un giocatore dell'Inter. Dopo settimane di trattative con la Lazio e con il suo Presidente Lotito intenzionato a non mollare di un centimetro, finalmente oggi pomeriggio è arrivata l’ufficialità che pone fine ad una telenovela che si trascinava già da un pò. Alla fine si è trovato l’accordo per 22 milioni di euro più 3 bonus. Il giocatore invece firmerà un quadriennale fino al 2020 da 2,7 milioni a stagione più bonus.
Candreva, che indosserà la maglia numero 87, sarà a disposizione di Roberto Mancini da domani e a meno di cambi di programma partirà con la squadra per Oslo per la gara contro il Tottenham.CANDREVA
L’ex esterno biancoceleste non ha nascosto il suo entusiasmo per la riuscita della trattativa: "Sono davvero orgoglioso e felice di essere qui. Ho sempre voluto l'Inter ed è un'emozione fortissima essere arrivato in nerazzurro. Ringrazio la Lazio per le stagioni vissute insieme e per avermi dato la possibilità di coronare questo sogno. Adesso non vedo l'ora di giocare a San Siro e di sentire il calore dei tifosi interisti".


Anche Erick Thohir ha voluto dare il suo benvenuto al nuovo acquisto, che va a completare il pacchetto degli esterni a disposizione di Mancini: "Sono molto felice di dare ad Antonio il benvenuto all'Inter. Sono certo che darà un grande contributo a quella che è già una squadra molto competitiva".
I colori nerazzurri erano già nel destino di Candreva, che ha fatto il suo esordio in Serie A proprio contro l'Inter il 27 gennaio 2008 (Udinese-Inter 0-0). Da quel momento, il classe 1987 di Roma ha totalizzato 238 presenze nella massima serie, mettendo a segno 48 reti. Per lui anche 40 presenze e 4 gol con la maglia della Nazionale.
Non c’è dubbio che l’acquisto di Candreva, insieme all’arrivo di Banega e alla conferma di Icardi, faccia fare un balzo in avanti alla squadra nerazzurra che si propone come una seria candidata al secondo posto (il primo posto, come scritto qualche giorno fa, è ormai della Juventus già prima che inizi la stagione calcistica).
Nonostante i mal di pancia di Icardi e i mugugni di Mancini la formazione nerazzurra è quella che si è finora rinforzata di più. Già la scorsa stagione i nerazzurri non avevano sfigurato nell’arco della stagione e senza quei due mesi da incubo tra gennaio e febbraio probabilmente avrebbero conquistato il pass per la Champions League. Ad una buona intelaiatura sono stati aggiunti i tasselli mancanti, ovvero un centrocampista di qualità e un esterno destro di spessore. Certo, manca ancora qualche pedina, ma, sperando di non essere smentiti dal campo, possiamo affermare senza dubbio che rispetto alla passata stagione è un’Inter più rinforzata. E considerando che Roma e Napoli hanno perso tasselli importanti, direi che il gap rispetto a chi ci ha preceduto a maggio è stato ridotto.
Sperando che da qui a fine mese non ci siano stravolgimenti (cessione di qualche top player tipo Icardi, Perisic, Miranda, ma anche Brozovic e Medel oppure cambio di panchina) possiamo affrontare questa stagione con fiducia e ottimismo. Sarebbe un azzardo dire il 3 agosto che riconquisteremo un posto in Champions League, ma di sicuro allo stato attuale possiamo giocarcela alla pari con Roma e Napoli. E dopo, come si suol dire… se son rose fioriranno.

3 commenti:

Winnie ha detto...

E' sicuramente un buon acquisto ma a quelle cifre io non l'avrei preso. E poi solo il fatto che facciamo affari con Lotorchio...

Nerazzurro ha detto...

Il vero problema non è quanto lo paghi, ma quanto ti frutta. Se sforna assist e gol come piovesse va più che ben averlo pagato 22 milioni più bonus.

Brother ha detto...

Vediamo quanto inciderà... Sinceramente sono d'accordo con Winnie nel dire che l'abbiamo pagato tanto. Sono però convinto che è uno di quei giocatori che può farci fare il salto di qualità. E se inciderà come deve incidere la spesa sarà ampiamente ripagata.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!