GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 27 giugno 2016

“BREXITSSON”: INGHILTERRA FUORI, LA FAVOLA ISLANDESE AI QUARTI

EUROPEI DI CALCIO “FRANCIA 2016” – Ottavi di Finale
INGHILTERRA-ISLANDA 1-2
4’ Rooney (rig.) – 6’ R. Sigurdsson – 18’ Sigthorsson

INGHILTERRA (4-3-3): Hart; Walker, Cahill, Smalling, Rose; Alli, Dier (dal 1' s.t. Wilshere), Rooney (dal 41' s.t. Rashford); Sturridge, Kane, Sterling (dal 15' s.t. Vardy). (Forster, Heaton, Clyne, Stones, Bertrand, Milner, Henderson, Lallana, Barkley). All. Hodgson.
ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, K. Arnason, R. Sigurdsson, Skulason; Gudmundsson, Gunnarsson, G. Sigurdsson, B. Bjarnason, Sigthorsson (dal 32' s.t. E. Bjarnason), Bödvarsson (dal 43' s.t. Traustason) . (Kristinsson, Jonsson, Magnusson, Hauksson, Hermannsson, Ingason, Sigurjonsson, Hallfredsson, Finnbogason, Gudjohnsen). All. Lagerback.
ARBITRO: Skomina (Slo).

Dopo la Brexit ecco la Brexitsson. Nella settimana del referendum che ha deciso l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, l’Inghilterra lascia l’Europeo agli ottavi di finale. Clamorosa (ma non del tutto inaspettata) la vittoria dell'Islanda contro l'Inghilterra di Roy Hodgson. Rooney porta in vantaggio i 'Tre Leoni' ad inizio gara su calcio di rigore: pareggio immediato di Sigurdsson e rimonta completata da Sigthorsson. La rimonta pazzesca è servita e la favola (che è sempre più realtà e sempre meno favola) può continuare.

Parte forte l'Inghilterra nei primi minuti di gioco: Sturridge arriva al tiro dopo appena tre minuti di gioco ed al 4' si sblocca subito il match. Sterling sfugge alla difesa islandese e viene steso in area dall'uscita di Halldorsson: per l'arbitro è calcio di rigore e dal dischetto Rooney pesca benissimo l'angolino basso. Vantaggio e partita in discesa per i 'Tre Leoni'.

Non c'è il tempo di festeggiare per i tifosi inglesi, perchè dopo appena due minuti arriva il pareggio: sugli sviluppi di un fallo laterale Arnason prolunga di testa per Ragnar Sigurdsson, che insacca da buona posizione alle spalle di Hart.
L'Inghilterra continua a fare gioco dopo il pareggio subito ed al quarto d'ora ci prova Alli, con una bella conclusione da fuori che si spegne di poco alta sopra la traversa. Al 19' altra doccia gelata per gli inglesi: bellissima combinazione al limite, Bodvarsson serve Sigthorsson, che piazza un rasoterra all'angolino sul quale Hart non sembra impeccabile. La palla termina in rete per il tripudio dei coloratissimi sostenitori islandesi.
A questo punto gli uomini di Hodgson vanno in confusione e fanno fatica nel giro palla: al 28' ci prova il bomber Kane con una bella girata al volo su cross di Sturridge, ma il portiere Halldorsson alza la traiettoria in corner. L'Islanda fa paura quando parte in contropiede e al 34' Skulason sfiora il palo con un potente sinistro dalla distanza.
Ad inizio ripresa il copione non cambia: l'Inghilterra tenta di trovare spazi nelle strette linee islandesi ma il possesso palla è decisamente lento. La formazione inglese tenta una serie di tiri fuori dallo specchio della porta, ma con il passare dei minuti il dinamismo dell'Islanda aumenta e mette sempre più in crisi il centrocampo inglese.
Nel finale assalto inglese con poca lucidità, il muro eretto da Lagerback regge e gli islandesi volano ai quarti di finale.
Gli inglesi confermano di avere pochissimo feeling con il torneo: non superano il primo turno della fase a eliminazione diretta da 20 anni, quando l’Europeo si giocava a casa loro. L’Islanda invece continua la sua favola ed è pronta a scrivere un’altra bella pagina quando domenica affronterà i padroni di casa della Francia.

2 commenti:

Mattia ha detto...

Senza parole!!! Questa Islanda sta spiazzando tutti. Può tranquillamente diventare la nuova Danimarca o la nuova Grecia.

Lady Marianne ha detto...

A me sembra più che altro folklore, ma potete star tranquilli che domenica sarò un ultras dell'Islanda. E se batte la Francia vado direttamente in Islanda a fare lo striptease per il popolo islandese (vabbè, forse l'ho sparata grossa...)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

AVVISO

Questo è un BLOG NERAZZURRO pertanto rivolto soprattutto ai tifosi dell’Inter. Mi piacerebbe però che diventasse UN BLOG PER TUTTI. Dove gli interisti si sentano a casa ma dove tutti gli altri non si sentano estranei. Un blog rivolto a tutti gli appassionati di calcio non solo a quelli con cui condivido l’amore per i colori nerazzurri. Pertanto tutti i tifosi sono ben accetti a patto che mantengano un comportamento sportivo e civile. Potete scherzare, prendere in giro, fare sfottò purché non si superino i limiti dell’educazione e del rispetto. Questo vale per tutti, interisti e non. Grazie!!!