GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 3 marzo 2016

MILLE EMOZIONI DI UNA SERA (peccato per il finale...)

Nonostante gli ultimi risultati, nonostante lo 0-3 dell’andata, nonostante qualche proposito di fare altro (“mercoledì la partita non la voglio vedere, andrò al cinema o esco con gli amici”), nonostante tutto alle 20 e 45 mi siedo sul divano. Stanco dopo una giornata di lavoro e poco convinto riguardo alla partita. Quasi quasi mi verrebbe da dire che la guardo solo per assolvere in pieno ai miei doveri di tifoso nerazzurro. Ho già imprecato quando ho letto che D’Ambrosio gioca centrale al fianco di Juan Jesus. Più che una mossa tattica mi sembra un suicidio. Non mi aspetto che ribaltiamo il risultato. Sarebbe chiedere troppo a questa Inter, sarebbe impossibile contro questa Juventus. Mi accontenterei di una reazione d’orgoglio, una prestazione degna della maglia nerazzurra. Mi basta una vittoria striminzita, al limite va bene anche un buon pareggio, uno 0-0, o magari 1-1, giusto per dire che alla fine un golletto alla Juventus siamo riusciti a segnarlo.
L’Inter parte col piede giusto. E già questo mi consola. Se non altro c’è la voglia di giocarsela alla pari contro gli avversari. E’ un’altra Inter rispetto a domenica e ce ne accorgiamo quando dopo 17 minuti Brozovic infila Neto. Dai, il golletto l’abbiamo segnato, ora manteniamo il risultato e non facciamo cazzate.


L’Inter gioca bene, mi piace, ha più carattere, i nostri vanno più decisi sulla palla. Per dirla in una sola parola, sono più “cazzuti”.
All’intervallo sono più che soddisfatto del primo tempo dei nostri ragazzi. Certo avrei preferito magari un altro gol, giusto per mettergli un po’ di strizza. Speriamo che nella ripresa si continui a giocare in questo modo.
Sono passati appena quattro minuti dalla ripresa quando la palla arriva ad Eder. Io sto già urlando come un matto “dalla a Perisic sull’altro lato, dalla a Perisic” gesticolando ad ampie bracciate. Eder mi sta a sentire e la piazza sul secondo palo dove arriva Perisic e firma il 2-0.
Cavolo, ora l’adrenalina è a mille. Dai, che gli infiliamo anche il terzo, dai che li rimontiamo, dai che ce la giochiamo fino alla fine. Zaza colpisce il palo. Mani nei (pochi) capelli. Cavolo, se questi iniziano a giocare non ci mettono niente a segnare.
Mancano meno di 10 minuti al termine quando Perisic si infila in area e Rugani lo stende (Ma che ci fa Cristiano Ronaldo con la maglia numero 44 dell'Inter?). Sììììììì, rigore!!! Dai, dai. Saltello come un matto, ormai non sto più nella pelle. Sul dischetto va Brozovic. Nooo, perché lui. Ora magari se lo fa parare. E invece EpicBrozo fa centro. GOOOOOOLLLLLL !!!! Ormai è gioia incontrollata. Sììììì sììììì sììììì.
Manca pochissimo al novantesimo. Perisic gira al volo, Neto fa il miracolo. Noooo. Ho un deja-vù. Cambiasso che prende il palo al novantesimo contro il Tottenham tre anni fa. Anche allora avevamo ribaltato uno 0-3 e stavamo vincendo 3-0.
Si va ai supplementari. Sono 30 minuti di pura sofferenza. L’Inter non ne ha più e la Juventus si rende più volte pericolosa. Al 120esimo Carrizo fa il miracolo su Morata. Io sono in ginocchio mentre impreco per il pericolo scampato sul filo di lana.
Si va ai rigori. Loro segnano tutti, noi sbagliamo con Palacio. La Juventus va in finale, l’Inter esce dalla Coppa Italia immeritatamente e a testa alta. Ma serve davvero a poco. La finale l’abbiamo persa all’andata con una partita scellerata.
Mamma se ne esce con la solita frase che dice quando una squadra perde ai rigori “Eh, l’Italia ha perso un Mondiale ai rigori” (non ho mai capito se si riferisce al Mondiale del ’94 o ai rigori della semifinale di Italia ’90). Abbozzo un sorriso. Sono incazzato-amareggiato-deluso e preferisco non aprire bocca. E’ stata una bella serata, intensa ed emozionante. Peccato sia finita male. Amala, Pazza Inter Amala. FORZA INTER!!!


1 commento:

Winnie ha detto...

Credo che il tuo stato d'animo sia stato uguale a quello di un po' di tutti. Indolenti e annoiati all'inizio, appassionati e coinvolti a partita in corsa, delusi e amareggiati alla fine.
Comunque, sempre FORZA INTER !!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails