GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

giovedì 18 febbraio 2016

NAPOLI, UN'ALTRA BEFFA NEL FINALE. LAZIO E FIORENTINA, SOLO UN PARI

Europa League 2015-2016 – Andata dei Sedicesimi di Finale
FIORENTINA-TOTTENHAM 1-1
37' Chadli (rig.) - 59' Bernardeschi
FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori; Blaszczykowski (18' st Kalinic), Borja Valero, Costa (22' st Vecino), Alonso; Bernardeschi, Zarate; Ilicic (16' st Badelj). A disp.: Sepe, Pasqual, Fernandez, Babacar. All.: Sousa
TOTTENHAM (4-2-3-1): Vorm; Trippier, Alderweireld, Wimmer, Davies; Carroll (1' st Dembele), Mason; Eriksen, Alli, Son (23' st Kane); Chadli (34' st Dier). A disp.: McGee, Rose, Walker, Onomah. All.: Pochettino
Arbitro: Zwayer

Nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League, al Franchi, la Fiorentina pareggia 1-1 con il Tottenham. Vantaggio inglese nel primo tempo segnato da Nacer Chadli su rigore (fallo di Tomovic su Davies), e pareggio che arriva nella ripresa realizzato da Bernadeschi per la squadra di Paulo Sousa, con un bel tiro di sinistro da fuori area che si insacca sotto la traversa.
Nel finale, dopo le ultime due gare interne vinte in extremis, la Fiorentina ci prova anche stavolta sfiorando il gol in due occasioni con Gonzalo Rodriguez prima di testa e con Zarate poi. Stavolta la fortuna non assiste la Fiorentina che deve accontentarsi di un pareggio che comunque lascia aperte le possibilità di qualificarsi.
Anche nella scorsa stagione (ma a Londra), l'andata dello doppia sfida fra Fiorentina e Tottenham in Europa League terminò 1-1 (Basanta replicò a Soldado). Poi, al ritorno, i toscani si imposero per 2-0 in casa, grazie alle reti di Gomez e Salah. Questa volta, la Fiorentina dovrà andare a conquistare la qualificazione Oltremanica.

VILLAREAL-NAPOLI 1-0
82’ Suarez
VILLARREAL (4-4-2) Areola; Mario Gaspar, Musacchio, Victor Ruiz, Jaume Costa; Dos Santos (dal 35' p.t. Castillejo), Trigueiros (dal 28' s.t. Pina), Bruno Soriano, Denis Suarez; Soldado, Baptistao (dal 16' Bakambu). (Barbosa, Rukavina, Bonera, Adrian Lopez). All.: Marcelino
NAPOLI (4-3-3) Reina: Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Strinic; David Lopez (dal 37' s.t. Allan), Valdifiori, Hamsik; Callejon (dal 27' s.t. Insigne), Gabbiadini (dal 23' s.t. Higuain), Mertens. (Gabriel, Maggio, Albiol, El Kaddouri) All.: Sarri
ARBITRO: Nijhuis (NED)

Prima sconfitta europea per il Napoli di Maurizio Sarri. Dopo le 6 vittorie nel girone, cadono gli Azzurri al Madrigal contro il Villarreal. Decisiva una punizione di Denis Suarez, che all'81esimo buca Pepe Reina, che può solamente sfiorare. Dopo un primo tempo anonimo, in cui succede ben poco (Higuain, Allan e Insigne partono dalla panchina), la gara si accende nella ripresa. Prima un tiro di Gabbiadini respinto da Areola , poi Callejon in acrobazia che, ben servito da Valdifiori, calcia a lato da buona posizione. Dopo il gol degli spagnoli, Insigne e compagni hanno provato a reagire, senza trovare la via della rete.
Gara macchiata, però, da un rigore negato al Napoli nella ripresa quando si era fermi sullo 0-0. Su un cross di Callejon, Soriano, in scivolata, devia con la mano. L'arbitro non vede e l'azione prosegue. Il Napoli dovrà ribaltare l'1-0 del Madrigal al San Paolo tra una settimana.

GALATASARAY-LAZIO 1-1
12’ Sabri Sarioglu – 21’ Milinkovic-Savic
GALATASARAY (4-2-3-1): Muslera; Denayer, Koray Günter, Hakan Balta, Carole (dal 26' s.t. Adin Olçan); Donk, Chedjou; Sabri Sarioglu (dal 33' s.t. Umut Bulut), Selçuk Inan, Sneijder (dal 45' s.t. Oztekin); Podolski. (Gonen, Rodriguez, Bilal Kisa, Semih Kaya) All.: Denizli.
LAZIO (4-3-3): Marchetti; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson (dal 13' s.t. Candreva), Matri (dal 25' s.t. Klose), Lulic (dal 45' s.t. Mauri). (Berisha, Bisevac, Cataldi, Djordjevic). All.: Pioli.
ARBITRO: Oliver (Inghilterra)

Nell'andata dei sedicesimi di finale di Europa League, la Lazio di Stefano Pioli pareggia per 1-1 sul campo insidioso dei turchi del Galatasaray. Padroni di casa in vantaggio al 12esimo con Sabri Sarioglu, che su assist di Ryan Donk batte Marchetti con un tiro di destro da centro area, con la palla che finisce nell'angolino in basso a destra del portiere biancoceleste. Il pareggio della Lazio arriva al 21': Sergej Milinkovic-Savic, su assist di Lucas Biglia, supera l'ex laziale Muslera con un colpo di testa da centro area che si infila sotto la traversa. Nel match di ritorno, fra una settimana all'Olimpico, la Lazio potrà contare sull'importante vantaggio del pareggio esterno con gol, un 1-1 che, in questo momento, qualificherebbe i capitolini.

 TUTTI GLI ALTRI RISULTATI DEI SEDICESIMI DI FINALE DI EUROPA LEAGUE 
FENERBAHCE-LOKOMOTIV MOSCA 2-0
18' e 72' Souza
BORUSSIA DORTMUND-PORTO 2-0
6' Piszczek, 71' Reus
ANDERLECHT-OLYMPIACOS 1-0
68' Mbodji
MIDTJYLLAND-MANCHESTER UNITED 2-1
37' Depay, 44' Sisto, 77' Onuachu
SIVIGLIA-MOLDE 3-0
35' Llorente, 49' Llorente, 72' Gameiro
SAINT ETIENNE-BASILEA 3-2
9' Sall, 39' Monnet-Paquet, 44' Samuel, 56' rig. Janko, 77' Bahebeck
SION-BRAGA 1-2 
13' Stojiljkovic, 53' Konatè, 61' Rafa Silva
VALENCIA-RAPID VIENNA 6-0
4' Mina, 10' Parejo, 25' Mina, 29' Negredo, 35' Andrè Gomes, 88' Rodrigo
AUGSBURG-LIVERPOOL 0-0
SPARTA PRAGA-KRASNODAR 1-0
64' Julis
SHAKHTAR DONETSK-SCHALKE 0-0
MARSIGLIA-ATHLETIC BILBAO 0-1
54' Aduriz
SPORTING LISBONA-BAYER LEVERKUSEN 0-1
26' Bellarabi


1 commento:

Stefano ha detto...

Tre sfide equilibrate. Si giocherà tutto nel ritorno con la Fiorentina che ha il compito più difficile. Andare a vincere a Londra non è impossibile ma neanche facile.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails