GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 27 novembre 2013

JUVE, UNDICI METRI PER ESSERE QUASI QUALIFICATI

Champions League 2013-2014 – Girone B Quinta Giornata
JUVENTUS-COPENAGHEN 3-1
29' Vidal (rig.) - 56' Mellberg - 61' Vidal (rig.) - 63' Vidal

Servivano i tre punti e sono arrivati. Sebbene non fosse un’impresa titanica visto l’avversario modesto e di sicuro alla portata della neocapolista della Serie A. La Juventus batte 3-1 il Copenaghen e, grazie alla contemporanea vittoria del Real Madrid sul Galatasaray, è praticamente ad un passo dalla qualificazione agli ottavi. Qualificazione che arriverà se ad Istanbul nell’ultimo turno i bianconeri, che in Champions non vincevano da sei gare, non perderanno contro il Galatasaray.
Nonostante l’avversario non sia dei più temibili serve una grossa ingenuità difensiva dei danesi per passare in vantaggio. Il terzino destro Lars Jacobsen ferma la verticalizzazione per Pogba con un plateale tocco di mano. Errore abbastanza clamoroso. Dal dischetto Vidal trasforma e sblocca la partita.

La Juventus di inizio ripresa è abbastanza molle, l’1-0 dà ai bianconeri una eccessiva sicurezza. E gli ospiti ne approfittano per pareggiare. Da una rimessa laterale Mellberg viene premiato da un rimpallo poi gira alla grande alle spalle di Buffon.

Ma è lo stesso Mellberg, ex di turno, a dare una grossa mano alla sua ex squadra atterrando Llorente in area. Vidal dal dischetto è freddo a firmare la doppietta su rigore.
E’ la serata del cileno che dopo due minuti si ripete incornando un cross di Pogba per il 3-1 con cui la Juventus porta a casa i tre punti.
Vittoria meritata anche se bisogna ammettere che i bianconeri hanno avuto la strada spianata dalle grosse ingenuità difensive dei danesi. Ma stasera contava solo vincere ed è quello che ha fatto la Juventus. Ora, come detto, si mette in condizione di poter andare in Turchia con due risultati su tre a disposizione senza più l'ossessione della prima vittoria in Champions League che tardava ad arrivare.
Ma attenzione perché la classifica del girone recita: Real Madrid 13, Juventus 6, Galatasaray e Copeghan 4. Quindi in caso di sconfitta ad Istanbul e contemporanea vittoria del Copenaghen col Real Madrid, i bianconeri potrebbero addirittura rimanere fuori da tutta l’Europa.
Ipotesi alquanto improbabile ma si sa che nel calcio tutto è possibile. Di sicuro sarà un ultimo turno tutto da seguire e per la Juventus non sarà certo una passeggiata. Gli stadi inglesi, spagnoli, tedeschi sono una cosa. Quelli turchi un'altra. Un vero e proprio inferno di tifo. Un inferno da superare per ottenere il paradiso della qualificazione.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Nerazzurro ha detto...

La cosa più incredibile é che sono stati assegnati due rigori alla Juventus ed erano netti tutti e due!!!

pippo ha detto...

la più brutta partita dell'era conte.se giochiamo così a istanbul,usciamo.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails