GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 26 novembre 2013

CHAMPIONS: NAPOLI QUASI FUORI, MILAN QUASI DENTRO

Penultima giornata della fase a gironi della Champions League e verdetti che si delineano anche per le squadre italiane con il Napoli chiamato ad un quasi miracolo nell’ultimo turno contro l’Arsenal e il Milan a cui basterà un pareggio contro l’Ajax per strappare il biglietto degli ottavi.
Champions League 2013-2014 – Girone F Quinta Giornata
BORUSSIA DORTMUND-NAPOLI 3-1
10' Reus (rig.) - 60' Błaszczykowski - 71' Insigne - 78' Aubameyang
Si complica il percorso europeo del Napoli di Rafael Benitez con la rotonda sconfitta del Signal Iduna Park. Una sconfitta che vale doppio in virtù anche del risultato maturato nella gara di andata contro i tedeschi, terminato per 3-2, ma che consegna al Dortmund il vantaggio nello scontro diretto.

Apre la partita un rigore inesistente procurato da Robert Lewandowski, trattenuto da Fernandez e trasformato da Reus al 10'. Il Napoli reagisce, colpendo un palo con Callejon, ma è nella ripresa che la partita si infiamma. I ritmi altissimi e le squadre molto lunghe premiano le verticalizzazioni di Mkhitaryan, su cui Albiol salva sulla riga, e di Higuain che si fa stoppare la conclusione ravvicinata da Weidenfeller.
Il break di Reus consente a Błaszczykowski di raddoppiare in contropiede, ma fra i partenopei è Insigne, imbeccato da Higuain a riaprire la partita. Nel finale di partita un errore di Armero lancia Aubameyang verso la porta di Reina e l'attaccante con un preciso pallonetto chiude i conti.

Come detto ora servirà un miracolo. Con la vittoria dell’Arsenal contro il Marsiglia la classifica delineatasi è: Arsenal 12, Napoli 9, Borussia Dortmund 9, Marsiglia 0. I partenopei dovranno battere i londinesi con almeno tre gol di scarto oppure vincere contro i Gunners e sperare che il Marsiglia fermi i vice-campioni d’Europa. Comunque si veda la cosa una mission impossible per i ragazzi di Benitez.
Champions League 2013-2014 – Girone H Quinta Giornata
CELTIC-MILAN 0-3
12' Kakà - 49' Zapata - 60' Balotelli
Può invece sorridere il Milan che a Glasgow ha vita facile guidata da uno strepitso Kakà, a segno nel primo tempo con un colpo di testa nell'area piccola. Zapata ad inizio ripresa e Balotelli (che ritrova il gol dopo quello segnato a ottobre con l'Ajax), al quarto d’ora di gioco, chiudono il match nonostante un Celtic mai domo che ha cercato fino all’ultimo il gol e che forse avrebbe meritato ben altri risultato.
I rossoneri, che speravano di poter festeggiare la qualificazione sono però rimasti a bocca asciutta. L’Ajax infatti a sorpresa ha battuto il Barcellona per 2-1 nonostante abbia giocato gran parte della ripresa in inferiorità numerica per l’espulsione di un suo difensore per fallo da ultimo uomo. L’ultimo turno mette di fronte proprio Milan e Ajax che si giocheranno un vero e proprio spareggio qualificazione in cui i lancieri dovranno vincere per forza mentre ai ragazzi di Allegri basterà il pareggio. Alla luce di questa situazione come non ricordare il rigore regalato al Milan nel finale della gara con gli olandesi. Senza quel penalty (e conseguente realizzazione di Balotelli) la classifica avrebbe ben altri connotati e sarebbe favorevole all’Ajax.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Rudy ha detto...

Il Napoli paga un girone di ferro contro avversarie molto forti. Se non dovesse farcela uscirebbe a testa alta, anzi altissima.
Viceversa il Milan (e anche la Juventus) ha beccato um girone facile dove non qualificarsi é un'impresa impossibile.

pippo ha detto...

@rudy,sono i rischi di chi parte in quarta fascia,viceversa sono i vantaggi di chi parte in seconda fascia.dovresti conoscere le regole.....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails