GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 5 febbraio 2013

OPERACION PUERTO, C'E' IL MILAN NEGLI APPUNTI DEL DOTTOR DOPING

Un altro scandalo rischia di sconvolgere il calcio italiano, anche se per il momento è solo un’ipotesi remota che, con ogni probabilità, finirà nel nulla.
Il quotidiano spagnolo El Pais è entrato in possesso di alcuni documenti che fanno parte dei tanti faldoni sequestrati all'ormai noto dottore spagnolo Eufemiano Fuentes, sotto accusa nel processo che si sta svolgendo in Spagna sullo scandalo doping, meglio noto come “Operacion Puerto“. Si tratterebbe di una sorta di “lista della spesa” di sostanze dopanti indicate come “Previsione 2005” nella quale non compare soltanto la sigla della RSOC (inequivocabilmente legata alla Real Sociedad), ma anche la parola “Alfredo” e quella “Milan“.

Pochi dubbi sulla sigla RSOC, che è stata identificata con certezza nella Real Sociedad dai suoi stessi dirigenti. È stato il nuovo presidente basco in persona a decidere di chiudere il capitolo del doping e collaborare affinché si faccia chiarezza. Dal 2001 al 2006 i suoi predecessori avevano comprato in nero farmaci dopanti da Fuentes per 320mila euro l’anno.

Di fianco al nome Milan c’è la stessa indicazione “prevista” per la RSOC, vale a dire “IGx40″. Secondo le autorità giudiziarie l’IG è, nel codice adottato da Fuentes, un ormone della crescita vietato dalla normativa antidoping e non rilevabile dalle analisi che ha l’effetto di migliorare le prestazioni sportive.
Quel “Milan” è stato ricollegato da alcuni giornali sportivi all’A.C. Milan. E’ chiaro che il collegamento dei giornali iberici è stato fatto sulla base di una pura ipotesi non essendoci al momento riscontri di nessun tipo al riguardo.
Inoltre mentre nel caso della Real Sociedad oltre alla piena confessione degli attuali dirigenti, ci sono legami personali tra alcuni suoi medici e il mondo del ciclismo dentro al quale lavorava il Dottor Doping, nel caso della squadra rossonera il collegamento è più difficile. Che rapporto ci poteva essere tra il medico e i rossoneri? Chi poteva sapere tra il 2003 e il 2008 quello che faceva Fuentes nel ciclismo? Dove sta l’anello di congiunzione?
Ciò non toglie che la pura e semplice ipotesi possa anche essere qualcosa in più. E sono pronto a scommettere che se al posto della parola “Milan” ci fosse stata la parola “Juventus” tutti avrebbero creduto molto credibile l’ipotesi, al contrario di adesso.
Personalmente ormai non mi meraviglio più di nulla e la mia reazione di fronte ad episodi del genere è sempre uguale: Può essere. Ormai non si può dare nulla per scontato. E visto che proprio nel 2005 il Milan raggiunse la finale di Champions perdendo ai rigori con il Liverpool, perché non potrebbe essere?
Per il momento quella parola rimane quella che è: un appunto su un foglio in mezzo a tanti altri. Non mi risulta che ci siano procedimenti giudiziari aperti per chiarire questi dubbi. Peccato.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

8 commenti:

Michele ha detto...

Ogni occasione é buona per gettare fango sul Milan. É un abile strategia mediatica degli spagnoli alla vigilia di Milan-Barcellona.

Nerazzurro ha detto...

Vincono le partite grazie agli aiuti arbitrali come la Juventus, si dopano come alla Juventus. Ormai sono un clone della Juventus...

MarcoM ha detto...

Prima di fare tante chiacchiere...

In spagnolo Milan significa Milano e

ricordo che sono 2 le squadre in questa città...

Quindi occhio prima di sparare a zero...

pippo ha detto...

e ti pareva se mancava il riferimento alla juve,naturalmente molto più credibile.sono convinto che se c'era il nome juve era su tutte le prime pagine,ma lasciamo perdere.suggerirei moooolta prudenza,come dice marcom milan in spagnolo vuol dire milano,magari si riferiva ad altro(non voglio essere cattivo ma lo meritereste con le vostre allusioni più o meno velate e ipocrite).@nerazzurro potrei ricordare anche le parole di ferruccio mazzola e georgatos,giusto per scendere al suo livello.(e ricordo che l'inter ha perso il contenzioso in tribunale con lo stesso mazzola sulla pubblicazione del libro).io combatto il milan perchè ritengo che la sua politica calcistica vada in una direzione mooolto interessata(e sono convinto che juve,inter,fiorentina e roma dovrebbero fare fronte comune)ma usare queste notizie in modo più o meno velatamente strumentale,no.i piedi devono essere di....piombo.
P.S.non mi rompete le scatole con il processo ad agricola.la juve fu assolta in cassazione per doping ma si sentenziò che il processo di secondo grado per abuso di farmaci andava rifatto(cadde in prescrizione).non so come sarebbe finito quel processo ma negli anni si è scopertp che era una pratica comune a molte squadre(pratica non vietata)come anche denunciato da zeman(ma chissà perchè si andò ad indagare solo la juve,andatevi a rileggere l'intervista di zeman).QUESTO GIUSTO PER PUNTUALIZZARE SULLA PRESUNTA CREDIBILITA' DI CUI PARLI ENTIUS.

Entius ha detto...

Certo, quel "Milan" può significare molte cose. Soprattutto se si considera che si può tradurre come "Milano". In quel caso il ventaglio delle ipotesi si fa molto ampio. Da Milan e Inter ad altre società sportive.
Anche se bisogna ammettere che doparsi per vincere la coppa Italia è un'ipotesi molto improbabile (vabbè, che dall'Inter ci si può aspettare tutto), più probabile che uno si dopi per vincere la Champions League.

pippo ha detto...

anche la real sociedad non vinse nulla.se uno è scarso...non c'è doping che tenga(come anche tanti ciclisti).

Anonimo ha detto...

Caro pippo esistono anche altri libri in cui si racconta delle gesta del presidente e giocatori della juve che la fecero franca vedi bologna -juventus 80 esistono anche testimonianze filmate che spiegano come fecero a non farsi condannare pagando il testimone chiave perchè non si presentasse al processo.

gipo ha detto...

non dimentichiamo le dichiarazioni del dottore della nazionale Francese sugli esiti degli accertamenti clinici fatti quando i giocatori della juve tornavano in nazionale.....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails