GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 12 febbraio 2013

BURKINA FASO NIENTE LIETO FINE, A TRIONFARE E' LA NIGERIA

Nessun miracolo per il Burkina Faso. La Nigeria ha vinto la Coppa d'Africa per nazioni 2013, battendo in finale 1-0 la squadra rivelazione del torneo. La rete decisiva è stata realizzata da Sunday Mba al 40' del primo tempo. Per le Super Aquile, che hanno già conquistato due volte il titolo continentale (1980 e 1994), il successo odierno vale la qualificazione alla Confederations Cup, il torneo pre-Mondiale in programma in Brasile nel prossimo giugno e al quale parteciperà anche l'Italia. La Nigeria si troverà nel girone con Spagna, Uruguay e Tahiti, ma a quanto si é visto in Sudafrica questa squadra non può che crescere.
Al Soccer Stadium di Johannesburg la Nigeria parte a razzo, il Burkina Faso si difende e cerca di ripartire in contropiede, senza troppa fortuna, visto che gli unici tiri verso la porta nigeriana arrivano dalla lunga distanza senza impensierire il portiere Enyeama. Il gol sul finale di primo tempo spezza le gambe ai burkinabè che si ritrovano a dover inseguire per tutto il secondo tempo. Il Burkina Faso, tecnicamente non si dimostra all’altezza e stavolta non basta neanche il cuore per realizzare il gol che avrebbe permesso di giocarsi la coppa dagli undici metri.

Un successo meritato per i nigeriani che tornano sul trono a 19 anni di distanza dall'ultima impresa, datata 1994: era la generazione talentuosa che aveva Okocha, Finidi, Amunike, Yekini, Ikpeba, Oliseh. In quella squadra anche Stephan Keshi, che ora si ripropone sotto un'altra veste, quella di tecnico: decisiva la sua scelta di dare un taglio netto a parecchi senatori ormai demotivati per lanciare giovani di belle speranze.
Finisce la favola del Burkina Faso, che esce comunque con una onorevole sconfitta di misura da Johannesburg. I burkabé sono apparsi svuotati dopo i supplementari ai quarti e i rigori nella semifinale contro il Ghana. Un sogno per una delle nazioni più povere del mondo che trova il grande riscatto nel calcio. I problemi restano tutti con questa sconfitta, sarebbero rimasti tutti anche con la vittoria: resta però stupendo vedere l'entusiasmo di un popolo che di ragioni per gioire non ne ha tante.
L'associazione nazionale delle prostitute nigeriane aveva annunciato che in caso di vittoria della Coppa D'Africa sarebbe stata offerta ai propri beniamini una settimana di sesso gratuito, riserve comprese. Ora le Super Aquile potranno riscuotere il premio promesso. Mogli e fidanzate, permettendo. S’intende.

Nella finale per il terzo e quarto posto, il Mali supera facilmente il Ghana, 3-1 il risultato finale. I maliani si dimostrano con più fame e concretezza rispetto ai ghanesi, che forse si aspettavano di giocarsi la Finalissima al Soccer Stadium di Johannesburg. Per il Ghana in rete il bianconero Asamoah, che tornerà a Torino e dovrà scendere subito in campo per la sfida di Champions contro il Celtic.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Lady Marianne ha detto...

Sesso gratis per un trionfo. Che squallore...

Anonimo ha detto...

Ma per piacere, smettiamola con questi falsi moralismi. Qual'é il problema? Che hanno vinto e ora per una settimana trombano con le prostitute nigeriane? Se i ristoratori nigeriani avrebbero detto "se vincete mangiate gratis una settimana" non si sarebbe scandalizzato nessuno. Hanno offerto sesso e tutti a gridare al clamore. Ma vaaaaaaa

Lady Marianne ha detto...

Per te mangiare o "trombare" (giusto per citare i tuoi termini) é la stessa cosa?
Nessun moralismo. A mio avviso é una cosa squallida. Punto. Hanno voluto semplicemente farsi un po' di pubblicità. Secondo me non manterranno nemmeno la promessa.

Pakos ha detto...

Io tifavo per il Burkina Faso ma la Nigeria ha meritato la vittoria. Mi aspettavo qualcosina in più dalla Costa d'Avorio, anche se spesso le grandi favorite fanno cilecca.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails