GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 18 febbraio 2013

ATTENTA INTER, DI MALE IN PEGGIO NON C'E' MAI FINE...

Di male in peggio non c’è mai fine, diceva qualcuno. E se qualcuno pensava che a Siena avessimo toccato il fondo e che peggio non potevamo fare, ecco prontamente la smentita.
Perché c’è di peggio che giocare male una partita. Puoi non giocarla proprio. C’è di peggio che non fare tiri pericolosi, puoi non tirare proprio o farne uno solo quando mancano 3-4 minuti al triplice fischio finale.
L’Inter vista (ammesso che qualcuno l’abbia vista) ieri sera a Firenze è tra le più brutte che io ricordi. Talmente brutta che quasi mi dispiace infierire su Stramaccioni o su ogni singolo giocatore. A parte Handanovic (che, misero lui, ha passato una pessima serata…), è stato un fiorire di prestazioni da incubo. Nessuno che ci abbia messo cuore e grinta, nessuno che abbia suonato la carica, nessuno che si sia ricordato che noi siamo l’Inter.
Perdere a Firenze può anche starci, giocare male non è una novità ma 90 minuti come quelli di ieri sera proprio non me li aspettavo.

E l’assenza di Milito è solo un modo per nascondersi dietro un dito. I problemi sono altri. A cominciare dal vice-Milito. Vorrei che qualcuno mi spiegasse chi ha scelto Rocchi e su che base. Chi l’ha voluto? Stramaccioni qualche settimana fa disse che era una scelta concordata con la società.
A parte che non ce lo vede proprio Strama (o qualsiasi altro allenatore) che va dal Presidente con un foglietto di appunti e dice “Come vice-Milito, direi che possiamo prendere Rocchi”. Ma ammesso che ciò sia vero, perché allora non lo fa giocare? Perché fino ad un paio di settimane fa addirittura gli veniva preferito Livaja? Perché Livaja (ieri il migliore dei suoi) è stato spedito a Bergamo? Perché Longo (che neanche ieri ha giocato) non è stato fatto rientrare?

Ma, ahimé, i miei interrogativi non sono certo finiti qui. Benassi ha giocato 90 minuti eccezionali col Pescara, è stato riscattato in fretta in furia dal Modena, e ora? Perché non gioca più? E che dire di Schelotto? Fortemente voluto, anche a costo di sacrificare Livaja e già messo da parte?
Vabbè, mi fermo qui perché non voglio ulteriormente infierire. Le domande hanno come principale destinatario il nostro caro mister ma è chiaro che il buon Andrea paga per colpe altrui. L’unica colpa che gli attribuisco è il fatto di essere troppo aziendalista o comunque di accettare troppo passivamente le scelte della società. L’ho già scritto altre volte, deve rendersi conto che se la stagione va a puttane lui sarà il primo e unico che pagherà. Ecco perché dovrebbe difendere il suo lavoro e pretendere di essere messo nelle condizioni migliori per lavorare.
Ok, è un allenatore alle prime armi, con poca esperienza e poca gavetta, che sta imparando solo ora a gestire situazioni spinose. Ma se gli mettiamo in mano una rosa come quella dell’Inter attuale è ovvio che farà errori più o meno gravi ed andrà facilmente in confusione. “Il tecnico romano non è ancora attrezzato per fare miracoli (e Moratti non gli ha nemmeno comprato la bacchetta magica)” scrivevo ieri sera. E’ troppo facile nella situazione attuale caricare Stramaccioni di tutte le colpe ma credo che anche Mourinho o Guardiola avrebbero difficoltà a tirare fuori cose positive da questa rosa. Ecco perché secondo me bisognerebbe responsabilizzare i ragazzi e caricare loro di questo peso (sto ancora aspettando un gesto “da leader” da parte di capitan Zanetti o Cambiasso). La stagione, ahimè, è ancora lunga e non possiamo gettare la spugna. Non ora.
Ieri sera abbiamo toccato il fondo, ora bisogna rimboccarsi le maniche (quante volte lo sto scrivendo? A furia di rimboccarle le maniche sono arrivate alla clavicola…) e ripartire.
Ma non facciamo l’errore di pensare che una volta toccato il fondo si può solo risalire. Di male in peggio non c’è mai fine. Giovedì c’è il ritorno di Europa League col Cluj e tre giorni dopo c’è il derby. E…
Vabbè, non aggiungo altro. Mi fermo qui. Forza Inter !!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Gaspar ha detto...

Quest'anno avete giocato l'Europa League, l'annota prossimo... TUTTI A CASA !!! Cinema mercoledì e calcetto giovedì. Ahahahahah

Nicola ha detto...

L'annota????? Come c***o scrivi?? Impara l'italiano, juventino ignorante.

Nicola ha detto...

Parliamo di cose serie. E' vero che di male in peggio non c'é mai fine, ma é anche vero che siamo una grande squadra e che abbiamo tutti i mezzi per poterci rialzare.

Anonimo ha detto...

grande squadra? Ma quando? Nei tre- quattro anni post calciopoli quando vi siete sbarazzati della concorrenza nel modo in cui tutti sanno invece di essere retrocessi dopo aver violato ogni tipo di articolo del codice sportivo? Grande squadra per aver vinto la CL (sempre negli anni ci cui sopra) giocando in contropiede come la miglior squadra greca e ricevendo pazzeschi aiuti arbitrali? O grande squadra quando beneficiavate degli herrera coffe-break? O quando riuscivate ad arrivare terzi o quarti schierando giocatori con il passaporto falsificato? Avete il coraggio di sentire vostri scudetti vinti da altri che perfino il vostro guru mourinho ha definito assegnati in segreteria, grande squadra? Volate basso, cari, volate basso, il vostro posto sta nella mediocrità che avete nel dna

obat gagal ginjal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails