GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 13 marzo 2012

ARRIVEDERCI AMORE CIAO, L'INTER SALUTA LA CHAMPIONS

Champions League 2011-2012 – Ritorno degli Ottavi di Finale
INTER - OLYMPIQUE MARSIGLIA 2 - 1
75’ MILITO – 92’ Brandao - 95’ PAZZINI

Inter (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Poli (29' st Cambiasso), Stankovic, Zanetti; Sneijder (13' st Obi); Milito, Forlan (13' st Pazzini).
A disposizione: Castellazzi, Ranocchia, Faraoni, Zarate.
All.: Ranieri
Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Azpilicueta, Diawara, N'Koulou, Morel; Diarra, Mbia; Amalfitano, Valbuena (31' st Cheyrou), A. Ayew; Remy (43' st Brandao).
A disposizione: Bracigliano, Traoré, Fanni, Kaboré, J. Ayew.
All.: Deschamps
Arbitro: Proença (POR)

E alla fine Inter-Marsiglia si rivela davvero l’ultima serata europea per i colori nerazzurri. L’Inter vince 2-1 ma in virtù dello 0-1 dell’andata è una vittoria amara perché elimina i nerazzurri dalla competizione europea.
Ranieri conferma la formazione che ha battuto il Chievo con Cambiasso che si accomoda in panchina. La partenza nerazzurra è bruciante. Al minuto sette inserimento sulla destra di Zanetti, palla a Sneijder che tira addosso al portiere. Passano quattro minuti e l’olandese fa un cross al bacio in area dove di petto Milito impegna Mandanda.
L’Inter è viva, ha voglia di recuperare il risultato e spinge forte. Il Marsiglia si limita al “tutti-giù-per-terra” con i giocatori francesi che stramazzano al suolo ad ogni occasione, in alcuni casi simulando anche gravi traumi. La spinta nerazzurra si affievolisce con il passare dei minuti e all’intervallo si va sullo 0-0.

Registro che non cambia nella ripresa e nemmeno quando entrano Obi e Pazzini per Sneijder e Forlan. Ranieri butta nella mischia anche Cambiasso e ad un quarto d’ora dalla fine arriva il meritatissimo vantaggio nerazzurro al termine di un batti e ribatti dove ha la meglio Milito: 1-0 e risultato che equilibra quello dell’andata. L’Inter prova a trovare il gol qualificazione ma quando ormai tutti aspettano i tempi supplementari, arriva la beffa. Lancio lungo, intervento scomposto di Lucio e Brandao si ritrova tutto solo e può controllare e battere Julio Cesar.
Quando ormai scorrono già i titoli di coda, arriva il rigore per l’Inter con Mandanda che stende Pazzini. Dal dischetto lo stesso Pazzini realizza il gol dell’inutile 2-1.
Un’eliminazione che fa rabbia per come è arrivata. Contro un avversario decisamente mediocre (stasera hanno simulato a raffica perché incapaci anche a difendere) che ci ha beffato sia all’andata che al ritorno nei minuti di recupero.
L’Inter saluta la Champions League e lo fa al termine di una partita giocata decisamente bene ma che avrebbe potuto e dovuto avere un esito migliore. Decisivi ancora una volta i minuti di recupero anche se, ripensando a quelle due occasioni di inizio gara, la sfida avrebbe potuto prendere una piega diversa.
Salutiamo l’Europa e la Champions League. Non sappiamo fino a quando. L’Europa probabilmente la ritroveremo presto, la Champions League temo che dovrà passare qualche annetto.
Ci congediamo. Senza infamia e senza lode. Con la certezza di essere arrivati al tramonto di un’era e la speranza che arrivi presto una nuova alba di gioie e successi. FORZA INTER!!!

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

6 commenti:

Winnie ha detto...

Ahimè, sono stato profetico. Lo dicevo che bisognava evitare rischi inutili. Che beffa!!!

Brother ha detto...

E' finita un'era. Per 7 anni ci siamo divertiti, abbiamo vinto tanto, abbiamo trascorso serate indimenticabili, ci siamo emozionati, abbiamo urlato come matti, abbiamo urlato a squarciagola.
Ora ci tocca sedersi ad un angolo e aspettare l'alba. Sperando che la notte passi presto.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

E' finito un ciclo forse irripetibile...
Animo interisti, come ripeto sempre per le grandi squadre come la vostra prima o poi i tempi belli torneranno. dovrete solo avere un pò di pazienza...ciao!

Vincenzo ha detto...

Ieri la squadra ha avuto sfortuna ma se l'è giocata e usciamo a testa alta.

LeNny ha detto...

Finito un super ciclo. Comunque grazie di tutto. #Amala.

Ciao. :)

Anonimo ha detto...

Sono impressionato! Post sul blog veramente informativo qui il mio amico. Volevo solo commentare e dire mantenere il lavoro di qualità.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails