GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 24 gennaio 2012

AAA CERCASI DISPERATAMENTE CENTROCAMPISTA

Aldilà delle smentite il futuro di Thiago Motta sembra sempre più incerto e sempre più lontano da Milano. Già ieri avevo sottolineato come servisse un vice-Motta, mi pare evidente a questo punto che bisogna cercare un valido sostituto dell’italo-brasiliano. Tra l’altro non capisco come mai si cerchino rinforzi in ruoli in cui siamo già coperti. Un Juan Jesus è un buon investimento ma centrali difensivi ne abbiamo, Lucas è forte ma come trequartisti abbiamo Coutinho e Alvarez per il dopo-Sneijder. Invece in mezzo al campo tutto tace. L’unica operazione che sembra in via di definizione è lo scambio con il Genoa che prevede Kucka in nerazzurro e Muntari in rossoblu. Il giocatore slovacco non mi ha mai entusiasmato e tanto valeva tenersi il ghanese (che, detto tra noi, a me non fa poi così schifo).
Ma cosa serve al centrocampo dell’Inter? Di questi tempi trovare un giocatore che abbia un ottimo rapporto qualità/prezzo è parecchio difficile. Partiamo dal breve periodo, ovvero questo mercato di riparazione. Considerando che Moratti non ha intenzione di fare grossi esborsi economici due nomi che potrebbero tornarci utili sono Parolo e Palombo. In particolare il centrocampista cesenate è anche abbastanza giovane (26 anni) da poter essere un investimento per il futuro. Ma sia l’uno che l’altro servirebbero soprattutto per rimpolpare una linea mediana che al momento non ha molte alternative.

Più complesso il discorso per quanto riguarda il mercato in vista della prossima stagione. Innanzitutto credo che bisognerebbe iniziare a lavorare già da adesso per evitare di arrivare impreparati al mercato estivo. Il sogno proibito sarebbe De Rossi ma stiamo parlando di un giocatore di 29 anni che richiederebbe un pesante esborso economico (che Moratti non ha intenzione di fare). Il giocatore ideale per l’Inter potrebbe essere Radja Nainggolan, centrocampista del Cagliari. E’ un giocatore giovane (se non erro è del ’88), al momento non costa tanto (10-15 milioni che sarebbero ben spesi). Nelle ultime due stagioni ha dimostrato di essere un buon giocatore e, sebbene c’è da battere la concorrenza della Juventus, credo che sarebbe un investimento molto proficuo.
L’Inter però sembra orientata verso altri nomi, da Guarin (che è sempre più vicino alla Juventus) a Romulo che rappresenterebbe una grossa incognita. Pare che si stia facendo un tentativo anche per Montolivo. Il centrocampista della Fiorentina è da tempo promesso al Milan ma se riuscissimo a portarlo via per una cifra ragionevole potrebbe essere un buon acquisto. 
Gli ultimi due nomi sono quelli di Goetze del Borussia Dortmund e di M’vila del Rennes ma entrambi sono appetiti dai grossi club e per portarli in nerazzurro bisognerà aprire i cordoni in modo pesante e, come già detto, Moratti non vuole fare grossi esborsi.
Anche se non capisco perché Moratti sarebbe disposto a spendere 25-30 milioni di euro per Lucas o Tevez e non per M’vila o Goetze. Anche se sarebbe meglio non spendere quella cifra per un solo giocatore ma per prenderne due. Per esempio Naingollan e uno tra Parolo e Montolivo. Senza dimenticarci che in rosa abbiamo anche Poli e Obi. Due ragazzi che non sottovaluterei. Sia l’ex blucerchiato che il nigeriano hanno bisogno di tempo e fiducia per poter diventare delle degne alternative a Cambiasso, Stankovic, Thiago Motta. Magari l’investimento del futuro potrebbero essere proprio loro. In tempi di crisi e fair play finanziario puntare sui giovani della propria rosa potrebbe essere un’ottima idea. Dirigenti nerazzurri, non ditemi che non ci avevate pensato?


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

2 commenti:

Nicola ha detto...

Naingollan sarebbe sicuramente un buon acquisto ma a quanto pare ha già firmato per la Juventus.
Parolo, Palombo e Montolivo sono buoni giocatori ma non sono quel tipo di giocatore che può farti fare il salto di qualità.

Nerazzurro ha detto...

Thiago Motta è ormai ad un passo dal Psg. A quanto pare prenderemo proprio Guarin. Il processo di indebolimento della rosa prosegue a gonfie vele...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails