GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 2 novembre 2011

VERSO ALTRI 90 MINUTI DI SOFFERENZA

Senza Maicon, con Nagatomo che ha dato forfait ieri e Samuel e Ranocchia che rientrano nella lista dei convocati, l’Inter si appresta stasera ad affrontare il Lille a San Siro nel quarto turno della Champions League.
Ranieri ha gli uomini contati ma ci sono ancora alcuni dubbi sulla formazione. Specialmente in difesa dove Samuel e Ranocchia si giocano una maglia da titolare vicino a Lucio e Zanetti è favorito su Jonathan per il ruolo di terzino destro (a meno che Ranieri non voglia lanciare il giovane Faraoni). A centrocampo Cambiasso, Thiago Motta, Stankovic, Obi e Zanetti se non giocherà in difesa si contenderanno tre maglie. In avanti Zarate è l’unica certezza con Alvarez che potrebbe far rifiatare Sneijder e Milito che potrebbe strappare a Pazzini la maglia da titolare. Senza escludere che il tecnico nerazzurro potrebbe dar riposare Sneijder e presentarsi con un 4-4-2.
Finora in Europa stiamo andando bene. Siamo in testa al girone e abbiamo assorbito bene il ko iniziale (al contrario di quello che sta succedendo in Italia dove siamo entrati in un tunnel da cui non riusciamo ad uscire). Se stasera riuscissimo a strappare i tre punti saremmo anche ad un passo dalla qualificazione. Anche se molto dipenderà da quello che succederà stasera tra Cska e Trabzonspor e poi nelle ultime due giornate del girone.
Purtroppo gli infortuni continuano a farla da padrona in casa Inter e purtroppo rimaniamo sempre in una situazione precaria. L’infortunio di Maicon ci toglie un’importante freccia al nostro arco. Il terzino brasiliano nelle ultime due partite è stato tra i migliori e né Zanetti, né Jonathan, né Faraoni possono sostituirlo degnamente.
E come se non bastasse, gli abili-e-arruolati non se la passano certo bene. Samuel, Ranocchia e Thiago Motta sono al rientro, Stankovic, Cambiasso, Lucio e Zanetti avrebbero bisogno di rifiatare, Alvarez non è in grado di fare velocità e imprevedibilità alla manovra, Milito è fuori forma.
Insomma il quadro non è certo roseo. Ci aspetta un’altra serata di grande sofferenza, sperando che alla fine almeno il risultato ci sorrida. Tifosi nerazzurri, siete pronti ad altri 90 minuti di passione?



VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Winnie ha detto...

Le partite dell'Inter sono sempre 90 minuti di sofferenza. Anche nell'anno del Triplete ogni partita erano 90 minuti di sofferenza.
Pertanto non possiamo che rispondere "sì" alla tua domanda finale.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails