GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 6 luglio 2011

MORATTI "COMBATTIVO", ESPLODE CONTRO LA STAMPA.

"La reazione dei tifosi? È stata istintiva, il bello di questa cosa è che non stata calcolata perchè vogliamo tenerci lo scudetto. Viene ad essere un fatto secondario se vogliamo. Fermo, ma secondario. Quello che è stato assolutamente inaspettato, grave, non so neanche quanto regolare, è stato l'attacco a una persona che non c'è più, che non può difendersi giudiricamente, non può mettersi in condizione di difendersi da un'accusa di un pubblico ministero. Quindi, come tale, la trovo di pessimo gusto e non toglie il fatto che, in tutti i casi, nei confronti di Facchetti rimarrebbero sospese queste accuse. Io l'ho trovata una cosa molto di cattivo gusto, sbagliata di base, visto che Facchetti lo conosciamo, non c'è bisogno di essere conosciuto per ricordare quello che era Giacinto e quindi l'ho trovata una cosa brutta, brutta da un punto di vista delle istituzioni".
"Non siamo abituati ad avere tanti amici. Non mi aspettavo, però, di non avere amici neanche qui, nella stessa città, magari attraverso un giornale, certamente di riferimento per i tifosi dell'Inter, che ha da tempo sostenuto questa battaglia contro di noi: con un moralismo ben mirato. Contro di noi, che vuol dire quindi a favore di qualcun'altro. Questa l'ho trovata una cosa molto antipatica, soprattutto perchè io avevo l'abitudine di leggere questo giornale rosa che invece, adesso, purtroppo deciderò di non leggere più perchè è stato talmente determinante e duro l'attacco, duraturo e calcolato, che sarebbe di cattivo gusto da parte mia continuare a soffrire in questa maniera"
"Non è un'opinione, cioè qualcosa che ognuno può avere, basti vedere quante volte siamo stati attaccati da qualsiasi giornale, compresa la 'Gazzetta', magari anche da parte di direttori amicissimi e carinissimi. In questo caso qui, è una politica calcolata, da una direzione del giornale naturalmente. Quindi, liberissimi di farla, ma liberissimo anch'io di non leggerla più".
Mourinho lo disse già in tempi non sospetti quando riferendosi agli organi di stampa parlò di prostituzione intellettuale. La stessa prostituzione messa in atto in questa vicenda per screditare l’Inter e gettare fango su un personaggio di indubbia moralità come Facchetti. Persino un personaggio neutrale come Riva ieri ha fatto sentire la sua voce ("Mi verrebbe voglia di spaccare tutto, dalla rabbia. Chiunque abbia conosciuto Facchetti sa che era un uomo vero. Non lo vedo nella veste di chi parla con gli arbitri per condizionarli. Tutti quelli che parlano di lui ora farebbero bene e stare zitti, perché Giacinto era un semplice e un onesto e merita rispetto").
Anche se probabilmente con un po’ di ritardo finalmente Moratti si è svegliato e ha capito che siamo in guerra. E in guerra non può stare in trincea ma devi combattere. Aver chiamato in causa Facchetti e averne infangato la memoria ha fatto scattare la scintilla nella testa del patron nerazzurro. Secondo me da qui fino al 18 luglio è più probabile che vedremo il Moratti da combattimento degli ultimi giorni che non il Moratti tranquillo dei mesi precedenti.



VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Era ora!!! Da qui al 18 voglio un Moratti con elmetto e in assetto da guerra.
Presidente, siamo tutti con lei!!!

Anonimo ha detto...

anche davanti all'evidenza continuate a proclamarvi innocenti.ahahahahah
"prostituzione messa in atto in questa vicenda per screditare l’Inter e gettare fango su un personaggio di indubbia moralità come Facchetti"
primo la cazzetta non era di parte inter??? andava bene quando pubblicava stralci di telefonate di moggi, quanto si inventava la storia di paparesta, quando non mezionava per 5 anni il processo di calciopoli, quando il direttore della cazzetta apriva inter funclub in giro per milano!! ora di colpo non vi va più bene e diventa prostituzione????? RIDICOLI!!!!
secondo, screditare l'inter??? i giornali hanno riportato ciò che ha scritto palazzi! lo stesso palazzi che fino a 2 giorni fa volevate far santo! lo stesso che chiese la c per la juve e che sta nell'accusa contro moggi per la radizione! ora di colpo è diventato satana!RIDICOLI!!!!!
terzo. facchetti non c'è più. mi dispiace (davvero) ma non significa che era un santo! telefonava anche lui come gli altri! anzi più di altri! che significa che i tifosi lo conoscevano che era onesto???? che caxxo ne sanno i tifosi???? indubbia moralità?? bah, dalle telefonate i dubbi sorgono e sorgono alla grande! e non significa gettare fango su chi non c'è più!! è la realtà dei fatti!
RIDICOLI!!!!!

ma tanto avete il "culo parato". avete nascosto le telefonate per 4 anni e ora siete inpunibili e quindi inpuniti!
se siete tanto sicuri dell'onestà di facchetti rinunciate alla prescrizione e fatevi giudicare!!! e vediamo....
se dovesse accadere divento interista!!!! ahahahahhaha ahahah ahahah aahahhahahaha hahahah

ricordo, per correttezza, che moggi aveva solo l'art1. facchetti sia l'1 che il 6! e per il 6 si va in B direttamente!!
non come hanno fatto alla juve, che solo con l'1, si sono inventati l'"illecito strutturale" per cui per somma dell'art1 è andata in B! è come equiparare 5 furti ad un omicidio! è un aboro giudiziario!!

pensate prima di parlare. anzi, informatevi, pensate e poi, se proprio dovete, parlate!

Mandragoran

Vincenzo ha detto...

Bravo Moratti, finalmente passa all'attacco e non sta sempre zitto a subire. Certi attacchi sono intollerabili!!!

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

Da sportivo voglio vederci chiaro!
Io un'intercettazione di Facchetti l'ho sentita e, a meno che non fosse un imitatore, era abbastanza inquietante, così come ho BEN ascoltato quella di Moratti con Bergamo del 10 gennaio 2005, il giorno dopo quel celebre Inter-Samp nel quale i nerazzurri vinsero con una gran rimonta negli ultimi minuti...Bergamo, parola più parola meno disse a Moratti " Abbiamo vinto insieme"...
Che poi Facchetti non debba essere tirato in ballo perchè non c'è più lo trovo abbastanza paradossale, ripeto da sportivo spero che venga fatta CHIAREZZA al più presto...ciao!

Nerazzurro ha detto...

Scusami Andrea. Personalmente non ricordo questa telefonata. Ma soprattutto non mi pare di ricordare in quella partita decisioni anomale o episodi contestati. L'Inter vinse perchè riuscì a rimontare una partita già persa.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails