GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

mercoledì 25 maggio 2011

IL TITOLO DI CAMPIONE DI FRANCIA SI COLORA DI... LILLE

Nello scorso weekend il Lille, con una giornata d'anticipo, si è laureato campione di Francia per la terza volta e dopo ben 57 anni di attesa..
Alla capolista è bastato il pareggio per 2-2 conquistato col Paris Saint-Germain per avere la matematica certezza della vittoria del campionato. Per due volte in vantaggio, prima con Obraniak poi con Sow, il Lille si è fatto raggiungere per due volte sul pari, da Hoarau e Bodmer. La capolista non è riuscita a sfruttare la superiorità numerica per tutto il secondo tempo, per l'espulsione di Hoarau, ma non se n'è dovuta rammaricare, visto che il punto conquistato bastava per vincere il titolo.
Stagione da incorniciare per il Lille, che non solo ha vinto la Ligue 1 per la terza volta nella sua storia (nel 1946 e nel 1954 gli altri due trionfi) ma ha anche fatto la doppietta, avendo già messo in bacheca anche la Coppa di Francia.
Il trionfo del Lille è stato salutato con grandi festeggiamenti non solo nella città francese, ma anche da tutto il movimento calcistico d'oltralpe: gli esperti francesi hanno apprezzato il bel gioco espresso dalla compagine di Garcia e dai suoi giovanissimi talenti. Tra questi c’è Eden Hazard, il giovane giocatore belga del 1991 che ha fatto innamorare non solo i tifosi francesi delle sue giocate, ma anche Moratti, che sogna di portarlo in Italia. Nel Lille inoltre vanno segnalati anche Gervinho, l'ala ivoriana che ha segnato ben 15 gol in questa Ligue 1, e Sow, l'attaccante preso a costo zero dalla Ligue 2, che quest'anno ha realizzato 22 reti.
Gli altri uomini simbolo del trionfo del Lille sono poi Cabaye, Obraniak, Mavuba, Rami e Landreau. Lille che da un paio di anni a questa parte ha messo i propri conti in regola, e che incassa Milioni di Euro a palate (dopo i 50 dello scorso anno, ne arriveranno ben 75 nella prossima stagione). Soldi che verranno investiti per dar vita al nuovo stadio, che ospiterà gli Europei in programma in Francia nel 2016. Il merito di tutto questo va a Michel Seydoux, il famoso produttore cinematografico che è arrivato nella cittadina francese nel 2001, e che ha reso il Lille una bella realtà del calcio d’oltralpe.



VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!


3 commenti:

Pakos ha detto...

Trionfo meritato. Il Lille gioca un buon calcio e ha delle ottime individualità.
Uno su tutti Hazard che molti paragonano a Zidane. Senza fare paragoni pesanti, sto ragazzino mi sembra davvero molto forte.

Winnie ha detto...

Il Lille non l'ho seguito ma da quello che ho visto e dai giudizi che ho letto Hazard può diventare un grande campione.
Se venisse all'Inter non mi dispiacerebbe.

yashal ha detto...

Meritato questo scudetto. Ottimo campionato.

saluti da http://mondobiancoceleste.blogspot.com

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails