GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

martedì 3 maggio 2011

IL REAL SI ARRENDE, BARCELLONA IN FINALE

Champions League 2010-2011 – Semifinale di Ritorno
BARCELLONA-REAL MADRID 1-1 54' Pedro - 64' Marcelo
E’ il Barcellona la prima finalista della Champions League 2010-11. I catalani avevano già ampiamente ipotecato la qualificazione con la vittoria per 2-0 al Bernabeu di una settimana fa.
Stasera è bastato un pareggio per 1-1 (al gol di Pedro ha risposto Marcelo) per approdare tranquillamente a Wembley dove Messi e compagni dovranno vedersela quasi sicuramente con il Manchester United di sir Alex Ferguson che domani sera ospiterà lo Schalke 04 forte del 2-0 conquistato in Germania.
Mourinho, che ha seguito la partita guardandola in televisione nella stanza dell’albergo perché squalificato, non riesce a ripetere l’impresa di un anno fa quando proprio qui al Camp Nou riuscì con l’Inter a conquistare un’insperata e straordinaria qualificazione alla finale che poi vinse. Il Real Madrid ha giocato meglio rispetto ad una settimana fa ma la partita l’ha fatta principalmente il Barcellona (nel primo tempo decisivo Casillas in almeno due o tre occasioni).
Alla fine ha prevalso la squadra più forte. Il Barcellona è nettamente superiore al Real Madrid per gioco e qualità dei singoli (Iniesta e Xavi sono due fuoriclasse che nessuno possiede) e la qualificazione è più che mai legittima.
Alla squadra madrilena manca principalmente il centrocampo. Mourinho non può contare su campioni come Iniesta e Xavi ma nemmeno su giocatori come Cambiasso, Stankovic e Sneijder. E gente come Cristiano Ronaldo che dovrebbe fare la differenza non ha inciso minimamente.
La qualificazione, come detto altrove, per i galacticos era già stata compromessa all’andata quando, arbitraggio a parte, giocarono davvero male meritando, a conti fatti, la sconfitta. Stasera c’era da sperare in una clamorosa rimonta ma la storia ci insegna che le rimonte non sempre (anzi direi quasi mai) riescono.
In conclusione una nota lieta. Rispetto allo scorso anno è stato migliorato anche l’impianto di irrigazione del terreno di gioco del Camp Nou. Come ricorderete 12 mesi fa alla fine della semifinale di ritorno l’impianto inavvertitamente si mise in moto mentre i giocatori dell’Inter festeggiavano l’approdo alla finale di Madrid. Stasera invece al termine della partita non si è acceso e i giocatori del Barcellona hanno potuto festeggiare in tutta tranquillità.




VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Pakos ha detto...

Sono daccordo. Ha vinto il più forte. Per quello che si è visto in 180 minuti il Barcellona ha meritato la finale.

Winnie ha detto...

Eliminare il Barcellona è un'impresa da titani ma noi (e solo noi!!!) ci siamo riusciti negli ultimi tre anni.
Entius, una piccola correzione. Lo scorso anno l'impresa di eliminare il Barcellona non riuscì a Mourinho ma all'Inter. E' bene sottolinearlo.

Antonio ha detto...

"In conclusione una nota lieta. Rispetto allo scorso anno è stato migliorato anche l’impianto di irrigazione del terreno di gioco del Camp Nou. Come ricorderete 12 mesi fa alla fine della semifinale di ritorno l’impianto inavvertitamente si mise in moto mentre i giocatori dell’Inter festeggiavano l’approdo alla finale di Madrid. Stasera invece al termine della partita non si è acceso e i giocatori del Barcellona hanno potuto festeggiare in tutta tranquillità."

92 minuti di applausi..se ho l'occasione te la plagio, ti avverto! :D

Entius ha detto...

Puoi plagiare tranquillamente.
Ma i 92 minuti di applausi sono per me o per il Barcellona? :-)

Antonio ha detto...

Per l'ironia sottile :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails