GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 11 aprile 2011

SERIE A, UN FINALE DA FILM GIALLO

CLASSE AAnalisi e commenti sul Campionato Italiano
E’ un campionato più che mai incerto. A sei giornate dal termine lo possiamo affermare senza problemi. Scudetto, posti Champions, salvezza, tutto è più che mai sospeso sul filo dell’incertezza.
Partiamo dalla vetta dove il Milan guida con un discreto margine su Napoli e Inter. I rossoneri sono in leggero vantaggio sulle inseguitrici anche negli scontri diretti. Difficile giudicare il calendario, ricordando che il Bari, ultimo in classifica, è andato a pareggiare a San Siro. Tutto può succedere, ci sono i presupposti perché il Milan possa sentirsi quasi al sicuro, ma ci sono anche i presupposti perché Napoli e Inter possano sperare. Se dovessi tentare un pronostico direi Milan, anche se da tifoso spero che il tricolore sia ancora nerazzurro.
Scendiamo di un gradino. Accesa anche la lotta per un posto nei preliminari di Champions League. La Lazio vincendo col Parma si è rimpossessata del quarto posto superando un’Udinese che fino a due domeniche fa era addirittura considerata in lotta per lo scudetto. Le due compagini meriterebbero entrambe il quarto posto ma alla fine prevarrà solo una delle due. O magari tra i due litiganti il terzo gode, visto che anche la Roma e la Juventus hanno rilanciato le loro ambizioni. I bianconeri sono distaccati di sei punti ma in questo folle campionato mai dire mai. Anche qui tento un pronostico e dico Lazio.
Infine la lotta salvezza. Il Bari sembrerebbe spacciato. Troppo il distacco dalla quart’ultima (11 punti), servirebbe quasi un miracolo. Per gli altri due posti la lotta è serrata. Brescia e Cesena dovranno cercare di togliersi dalle posizioni calde e per farlo dovranno vedersela con la Sampdoria che sta crollando sempre più giù (nelle ultime tre partite, tutte con dirette concorrenti, ha racimolato solo un punto perdendo due partite casalinghe), col Parma il cui cambio di allenatore non ha fatto nessun effetto, con il Lecce in grande crescita (due vittorie nelle ultime due partite) e personalmente vedo a rischio anche Catania e Chievo. Qui il pronostico è più difficile. La Sampdoria mi sembra quella messa peggio ma il problema dei blucerchiati è soprattutto mentale. Insomma questo campionato è sempre più appassionante ed interessante e promette scintille e sorprese fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata. Chi vincerà lo scudetto? Chi andrà ai preliminari di Champions? Chi cadrà nel baratro della retrocessione? Tocca aspettare fino alla fine per saperlo. Come nei migliori film gialli quando solo all’ultima scena si scopre l’assassino.

CLASSIFICA DOPO 32 GIORNATE
Milan 68, Napoli 65, INTER 63, Lazio 57, Udinese 56, Roma 53, Juventus 51, Palermo 44, Cagliari 43, Fiorentina 42, Bologna 40, Genoa 39, Chievo 36, Catania 36, Lecce 34, Sampdoria 32, Parma 32, Cesena 31, Brescia 30, Bari 21.

VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

1 commento:

Antonio ha detto...

E' bagarre più o meno per tutti gli obiettivi..e chi come Bologna e Cagliari obiettivi non ne ha più, finisce per scialacquare punti senza ritegno..

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails