GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 13 dicembre 2010

STRAPPA LA PALLA AL PORTIERE E SEGNA. GOL CONVALIDATO

Segna con un tocco di mano e l’arbitro convalida. No, non stiamo parlando del famoso gol di Maradona ma di quello che ha realizzato ieri pomeriggio Raffaele Biancolino, attaccante del Cosenza, nel match vinto dai rossoblu contro il Foggia per 2-1.
L’episodio incriminato avviene al 12esimo del primo tempo. Al termine di un’azione dei lupi silani, il portiere dei pugliesi Santarelli blocca in presa alta. Tutti si voltano verso il centrocampo, convinti che l’azione sia finita e invece Biancolino con un tocco malizioso di mano strappa il pallone dalle mani del portiere e appoggia in rete tra lo stupore generale.
L’arbitro (Aloisi di Avezzano) e il guardalinee erano rivolti verso il centrocampo e non hanno visto nulla. Probabilmente il direttore di gara ha visto solo la fase finale dell’azione, ovvero il giocatore che depositava in rete il pallone e non ha potuto fare altro che convalidare il gol.
Rabbia ovviamente per Zeman e per i suoi giocatori. Qualcuno ha provato anche a far ammettere la furbata all’attaccante silano ma inutilmente. Raffaele Biancolino, attaccante esperto che ha calcato tanti campi italiani di Serie B e Serie C, si è guardato bene dall'ammettere il torto e ha anzi esultato per la prodezza e il gol.
Una rete che ha scatenato un putiferio tra gli appassionati di calcio e in particolare i tifosi della Lega Pro, perché causa un precedente importante. La prova televisiva dell'irregolarità e dell'antisportività dell'azione di Biancolino c'è, così come è evidente che il risultato (che è stato omologato) risulti falsato da questa rete. Ma la prova tv in Lega Pro non è ammessa. Che fare?
Ecco il video dell’episodio.


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

5 commenti:

Stefano ha detto...

Visto il tanto clamore che si è creato era praticamente impossibile ignorare la cosa.
Gesto antisportivo e da condannare.
Ma a parti invertite ci sarebbe stato lo stesso clamore? Se sulla panchina del Foggia ci fosse stato Pinco Pallino e non Zeman i giornali avrebbero dato così tanto risalto alla notizia?

Entius ha detto...

Stefano la penso come te ma, essendo di parte, non mi sono voluto sbilanciare in cosiderazioni.
Il gesto è antisportivo ma cerchiamo di fare meno i moralisti. Nel calcio e soprattutto nelle serie inferiori la sportività spesso è un'optional.
Maradona vinse un Mondiale grazie ad un gesto antisportivo. Ce lo siamo dimenticati?

Anonimo ha detto...

Aspetta, fatemi capire. State difendendo il gesto antisportivo di quel pagliaccio?
Entius, ma sbaglio o mi sembra di aver letto da qualche parte che ti dichiari sportivo? E' questa la tua sportività?
Sei un pagliaccio anche tu!!! Vergogna!!!

Mr Triplete ha detto...

Dal mio punto di vista, sarebbe da squalificare a vita. Tanta la sua non sportività, nel dire "no" a chi lo recriminava di gol irregolare. Lega Pro scandalosa.
Saluti,
www.allinter.blogspot.com

Anonimo, cerchiamo di attaccare meno Entius, direttore del suo blog e decide lui cosa scrivere. Sii educato.

Entius ha detto...

X Anonimo. Non sto difendendo l'attaccante del Cosenza ma semplicemente ponendo l'accento sull'atteggiamento dei giornalisti e sul peso dato alla notizia.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails