GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

lunedì 25 ottobre 2010

A CHE SERVE IL BEL GIOCO SE NON LA BUTTIAMO DENTRO?

L’Inter vista ieri sera somiglia ad una bella donna priva di fascino (oddio, spero di aver azzeccato il paragone). La squadra nerazzurra contro la Sampdoria ha fatto una bella partita, ha giocato un bel calcio ma non è riuscita a portare a casa i tre punti.
Cosa c’è che non va? Innanzitutto la vena realizzativa della squadra. Segna praticamente solo Eto’o. In 8 giornate il camerunese è l’unico che la sta buttando dentro e ha realizzato 7 dei 10 gol nerazzurri. Gli altri 3 gol li hanno segnati Milito (2) e Lucio. All’appello mancano i gol di Sneijder (in campionato non segna dal 9 gennaio), di Pandev (a secco dal 7 febbraio) ma anche di Cambiasso, di Stankovic, dei giovani Coutinho e Biabiany e anche qualche gol dei difensori. Insomma se non segna Eto’o non segna nessuno.
A ciò bisogna aggiungere il momento poco brillante di alcuni elementi come Maicon e Sneijder che dovrebbero dare imprevedibilità e fantasia alla manovra nerazzurra. L’unico che ieri sera ha provato ad illuminare il gioco è stato Coutinho ma il fantasista brasiliano dovrebbe metterci un po’ di fisico e un po’ di precisione negli ultimi metri.
Inutile ribadire ancora una volta l’esiguità di una rosa che non ha valide alternative ai titolari. Ieri sera in panchina c’erano Obi, Nwanko, Muntari, Materazzi, Pandev e Santon. E’ vero che la sfortuna ci ha messo del suo visto che abbiamo fuori tre elementi importanti come Stankovic, Milito e Thiago Motta ma è anche vero che non possiamo certo farci mettere in crisi da un paio di infortuni. Inutile ripetere che, per esempio, in attacco siamo ridotti all’osso. Dov’è il Balotelli della situazione? Mi direte c’è Coutinho. Ma almeno finora non mi pare che si possa fare un paragone tra i due. Sono entrambi forti ma hanno caratteristiche diverse. Mario è più attaccante e forte fisicamente, Coutinho è un trequartista che ci mette molta fantasia ma poco fisico.
Vabbè, aspettiamo di avere tutti a disposizione per poter dare un giudizio definitivo sull’adeguatezza della rosa. Anche se in sede di mercato bisognerebbe mettere in preventivo anche eventuali infortuni, squalifiche e raffreddori vari e prendere qualche giocatore in più.

Nel frattempo ci teniamo quello che di buono abbiamo fatto. Eto’o ha deciso di non smettere più di segnare, la difesa si conferma insuperabile, Coutinho non sarà Balotelli ma ieri sera è stato eccezionale. Parlando del fantasista brasiliano (e anche di Biabiany) qualche settimana fa scrissi che se doveva puntare su di lui, bisognava farlo giocare, mettergli minuti nelle gambe, fargli prendere confidenza con il campo e il calcio italiano. Causa infortuni, il ragazzino ha giocato moltissimo nelle ultime settimane partendo titolare nelle ultime 5-6 partite e i progressi si stanno vedendo. Mi pare di poter dire che sta migliorando, che sta diventando più sicuro dei propri mezzi. Certo gli mancano sempre quei 3-4 chili di muscoli per poter competere con i difensori avversari ma sono certo che Benitez lavorerà anche su questo aspetto.
I due punti persi ieri sera lasciano l’amaro in bocca (vi confesso che al fischio finale ero abbastanza incazzato) ma comunque mi consola il fatto di aver visto una buona partita da parte dei ragazzi.
Questa Inter può e deve crescere ancora. Ma ci siamo, siamo lì davanti e l’importante è non perdere molto terreno rispetto alla vetta. Prima o poi l’infermeria si svuoterà, prima o poi Milito e gli altri troveranno la via del gol, prima o poi partite come quella di ieri sera riusciremo a vincerle. E a quel punto torneremo ad essere lo schiacciasassi che i tifosi nerazzurri vorrebbero vedere. Ne sono sicuro.


VOTA QUESTO POST SU http://www.wikio.it/ E SU

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog!

4 commenti:

Nerazzurro ha detto...

Nessun accenno all’arbitraggio di Orsato e al fallo di Cassano su Chivu? Noi siamo stati lacunosi in fase realizzativa ma quell’episodio ha pesato parecchio sulla gara.

Entius ha detto...

Ne ho parlato ieri sera nel post precedente. E' un'episodio che ha pesato ma, come scritto, "fermo restando l’errore arbitrale molto grave, l’Inter ha la sua dose di colpe se non è riuscita a fare bottino pieno stasera".
Sto provando ad evitare queste inutili polemiche arbitrali che non portano a nulla.

Vincenzo ha detto...

L'errore è stato importante ai fini del risultato, però ha anche ragione Entius, abbiamo sbagliato troppi gol.

Ma la via è quella giusta, per cui sono piu che ottimista.

Ciao.

Andrea ha detto...

www.pianetasamp.blogspot.com

A me siete sembrati troppo lenti nella manovra, gran possesso palla ma spesso vi è mancato il guizzo decisivo negli ultimi metri...
Pareggio sostanzialmente giusto, ottime le prestazioni di Lucio e Coutinho che ci ha fatto ammattire per tutta la partita...ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails