GLI ULTIMI 10 ARTICOLI

domenica 18 aprile 2010

QUESTIONE DI CULO, OVVERO CONTROSORPASSO ROMA


LAZIO-ROMA 1-2 13’ Rocchi - 52’ Vucinic (Rig) - 62’ Vucinic
Niente da fare. Siamo di nuovo secondi. La Lazio domina il primo tempo e va in vantaggio. La Roma è una scialuppa in mezzo alle onde del mare. A inizio ripresa rigore per la Lazio. I biancocelesti hanno su un piatto d’argento l’occasione per chiudere i conti e invece Floccari si fa parare il rigore. Un po’ di minuti dopo rigore per la Roma che Vucinic non sbaglia. Pareggio. Passano 10 minuti e su una punizione dal limite ancora Vucinic colpisce. E’ il gol che regala i tre punti alla Roma e le permette di rimanere in testa alla classifica.
La Lazio ha dominato in lungo e in largo e avrebbe ampiamente meritato almeno il pareggio. La Roma non ha fatto nulla a parte i due tiri in porta da calcio da fermo da cui sono scaturiti i gol.
Purtroppo gli scudetti si vincono anche con la fortuna. Il gol di Riise al 93esimo contro la Juventus, la papera di Julio Cesar, quella clamorosa di Consigli, l’errore dal dischetto di Floccari. Tutti episodi che indicano il livello di fortuna dei giallorossi che mai come quest’anno sta toccando picchi elevati.
Noi non possiamo fare altro che rimanere lì dietro attaccati alle costole. Dovrà prima o poi finire questo culo. Speriamo solo che finisca prima di metà maggio…


VOTA QUESTO POST CLICCANDO QUI E QUI OK NOTIZIE



***************************************************************************

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! ***************************************************************************

10 commenti:

Vincenzo ha detto...

Ebbene si, hai ragione. La roma sta attraversando un'annata davvero fortunata. Stasera non meritava affatto di vincere, eppure con due tiri ha vinto.

Quello che mi lascia speranzoso è il primo tempo. Quando dovevano vincere se la so fatta sotto.

Quindi sabato prendiamo altri tre punti con l'atalanta che poi la roma se la vedrà con la samp dell'interista cassano!

Aquilotto ha detto...

Vergognoso l’atteggiamento di Totti a fine gara. Come ha detto Reja, meriterebbe 10 giornate di squalifica. Ma il capitano giallorosso può fare quello che gli pare senza che incorra in sanzioni.

Winnie ha detto...

Hanno vinto una partita senza UN solo tiro in porta.
Così schifosamente fortunato ricordo solo il Milan di Zaccheroni.
Ma dico li avete visti? Fermi come pali della luce non corrono e vanno in debito d'ossigeno.Senza rigore e punizione segnavano tra un anno.
Squadra e società di buffoni con un capitano che tutto è fuorchè un campione.

Anonimo ha detto...

siete patetici....
neppure con gli arbitraggi sfacciatamente di parte riuscite a vincere, vergognatevi solo di parlare, andatevi a vedere le partite di venerdi e di stasera, arbitraggi a senso unico pro lazio e pro inter, prima di parlare guardate in casa vostra e in quanto a fortuna lasciamo stare, forse vi dimenticate come siete arrivati in semifinale di champions, rigore negato al chelsea e mancata espulsione di samuel, quindi prima di parlare collegate il cervello, oppure siete così ottusi da vedere solo quello che vi fa comodo

Aquilotto ha detto...

Anonimo, l'ottuso sarai tu. Arbitraggio pro-Lazio stasera??? Ma dove hai visto la partita? Su Roma Channel, ovvio.
Tagliavento era stato designato apposta per aiutare voi e difatti rigore per noi e subito dopo rigore per voi. Per non parlare del fatto che nei minuti di recupero ha fatto di tutto per spezzettare il gioco e non permetterci di essere pericolosi in area giallorossa.
Non so se tu sia romanista o juventino ma di sicuro sei uno che sa di calcio come Totti sa l'italiano.

Antonio ha detto...

La fortuna giallorossa fa rosicare, ma va accettata ragazzi. Io rimango del parere che con 4 vittorie si vince lo scudetto, poi certo è tutto da vedere..non dimenticare la rapina di Firenze Entius, non per questioni arbitrali ma per questioni tecniche: meritavano 0, hanno fatto 3 punti.

I campionati si vincono così, ma non si deve mai mollare perchè i punti si possono perdere ovunque.

Entius ha detto...

Sono daccordo con te, Antonio, i cmapionati si vincono anche con la fortuna. E il fatto che i giallorossi portino a casa i tre punti anche quando non meritano o che riescano a trovare il colpo di fortuna inaspettato (vedi la papera di Consigli domenica scorsa) mi fa pensare che questo sia proprio il loro anno.

Antonio ha detto...

Probabile, ma le sorti di un campionato del genere si possono ribaltare da un momento all'altro. Ormai il danno è fatto, vanno vinte 4 partite e penso che si possa rimediare..se così non sarà, bravi loro, e fortunati, il che non guasta.

Nerazzurro ha detto...

Sono daccordo con il vostro. Pensiamo a vincere queste 4 partite e poi vediamo che succede. La fortuna che li assiste dovrà pure finire prima o poi...

Per rispondere ad Aquilotto. I campioni si vedono nelle piccole cose. Totti non sarà mai un campione.

Zanetti79 ha detto...

Sti laziali di merda giusto in Cina dovevano fare gli splendidi. Tra l'altro lì hanno fatto cagare e hanno vinto, oggi hanno fatto un partitone e hanno perso.
E' UFFICIALE!!! I più forti non vincono (o non li fanno vincere) più.

FORZA INTER!!!

PS: Mio caro Totti, i pollici metteteli dove sai...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails